Elenco giochi Xbox One - Sviluppatore Nine Dots

Copertina Outward - Xbox One
  • Piattaforme: PC, PS4, Xbox One
  • Produttore:Deep Silver
  • Sviluppatore:Nine Dots
  • Genere:RPG
  • PEGI:16+
  • Sito ufficiale:https://www.ninedotsstudio.com/outward
  • Multiplayer Locale:Non supportato
  • Multiplayer Online:Supportato
  • Data di uscita: 26 marzo 2019
  • Come avventuriero normale, non dovrai solo nasconderti o difenderti da creature minacciose, ma anche sfidare le pericolose condizioni ambientali, proteggerti dalle malattie infettive, assicurarti di dormire a sufficienza e rimanere idratato. Intraprendi spedizioni rischiose attraverso terre selvagge per raggiungere nuove città, vivere importanti missioni e ancora scoprire dungeon nascosti che strisciano con formidabili nemici.

    Per sopravvivere nel mondo di Aurai, splendente, quanto mortale, dovrai essere intelligente ... E preparato. Elabora strategie efficaci per sconfiggere i tuoi nemici e non trascurare i tuoi bisogni di base. Anche condividere il tuo viaggio con un amico, in locale o online, è molto incoraggiante!

    Sopravvivi nelle terre selvagge mentre esplori le terre
    Gioca da solo o in cooperazione, a livello locale o online
    Scenari di sconfitta dinamica che reagiscono al tuo contesto
    Il costante auto-salvataggio significa che non si può tornare indietro
    Approccio ritualistico, passo dopo passo, agli incantesimi
    Un'esperienza unica ogni volta
Il nostro voto
voto utenti
    Empire
    Empire
    The Silence
    The Silence

    Un cast d'eccezione ma poca sostanza per il nuovo horror targato Netflix

    Star Wars Episodio IX

    9

    Star Wars Episodio IX

    Analizziamo il trailer e scopriamo qualche teoria.

    Avengers Endgame
    Avengers Endgame

    Le differenze tra l'avventura cartacea e il film

    Men in Black International
    Men in Black International

    Fantascienza che sa far ridere!

    La caduta dell'impero americano
    La caduta dell'impero americano

    Può un regista ultrasettantenne girare un film come se fosse un trentenne? Se ti chiami Denys Arcand, sì.