La conferenza stampa del film

La conferenza stampa del cast

La conferenza stampa del film
di Chiara Carnà

Il regista Volfango De Biasi ha presentato ieri a Roma – al cinema Adriano - la sua nuova commedia L'Agenzia dei Bugiardi, remake del successo d'oltralpe Alibi.com (2017). Accanto a lui, nella divertente conferenza stampa, il cast quasi al completo: Giampaolo Morelli, Alessandra Mastronardi, Paolo Ruffini, Massimo Ghini, Herbert Ballerina e Diana del Bufalo

Dopo le incursioni nel cinepanettone degli anni passati, sotto i riflettori del cineasta romano, questa volta, ci sono traditori seriali, inguaribili furbetti e un'improbabile squadra pronta a tenergli il gioco.

Il protagonista Fred (Giampaolo Morelli), infatti, è ideatore e direttore dell'agenzia segreta S.O.S. Alibi, specializzata nell'aiutare i bugiardi con elaborate e comprovate coperture da rifilare a famiglia e datori di lavoro. 

La sua già frenetica routine si movimenterà ancor di più quando la bella Clio (Alessandra Mastronardi) gli ruberà il cuore. Peccato che il papà della ragazza (Massimo Ghini) sia un fedifrago cliente dell'agenzia - cui si è rivolto per tener segreta la relazione extraconiugale con la svampita Cinzia (Diana del Bufalo) - e che Clio detesti patologicamente le menzogne. Completano il cast, oltre ai già citati, anche Carla Signoris e Paolo Calabresi

"È il sogno di chiunque, farla franca dopo aver mentito – ci ha detto il regista - Il mio obiettivo era realizzare una commedia fresca e graffiante. Ho avuto la fortuna di lavorare con lo sceneggiatore Fabio Bonifacci a partire da un materiale concreto. Alibi.com è un'opera più giovanilista, alla quale ho cercato di dare una struttura diversa, più dolce, concedendo maggiore spazio alla storia d'amore e ai sentimenti. Abbiamo provato ad accostarlo alla nostra sensibilità". 

"Adoro giocare con i generi - ha continuato De Biasi - e non pongo limiti né a me stesso né alle interpretazioni dello spettatore. In passato, coi film di Natale, ho lavorato su un tipo di commedia tra il cartoonesco e il surreale. Stavolta abbiamo cucito la storia addosso agli attori, senza perdere del tutto gli appigli con la realtà". 

È dello stesso avviso Paolo Ruffini, che interpreta il narcolettico apprendista di Fred: "È un film che ha tanti registri. Dalla commedia sentimentale si scivola in quella demenziale, poi si vira sulla farsa. Io non sono un bugiardo, anzi, amo credere. Credo nelle favole, negli alieni... talvolta persino ai politici!

Massimo Ghini ha rincarato la dose: "La forza di commedie come questa è il loro essere politicamente e comicamente scorrette, senza rimanere entro certi canoni rasserenanti. Lo stiamo ereditando dai francesi e dagli inglesi, facendo quel passo in più e diventando un po' più cinici". 

L'agenzia dei bugiardi, prodotto da Picomedia, debutterà nelle nostre sale il 17 gennaio, distribuito da Medusa!