Gamesurf

Xbox & Bethesda Games Showcase - Prima Parte

I prossimi dodici mesi di Xbox promettono bene

Xbox & Bethesda Games Showcase - Prima Parte
Tiscali GameSurf

Fra gli eventi che compongono la Summer Game Fest, il più atteso è probabilmente lo spettacolo di Microsoft, forte anche della presenza di Bethesda Softworks. La software house del Maryland ha occupato una posizione privilegiata all'interno dello show, aprendolo con Redfall e chiudendolo con quello che parrebbe essere il titolo più atteso in assoluto per Xbox Game Studios, ovvero Starfield. Il vero protagonista della conferenza però non è stata Bethesda, bensì il Game Pass: quasi tutti i giochi presentati verranno infatti pubblicati al day one sul servizio, un segnale inequivocabile in un momento dove la competizione con Playstation Plus sta per entrare nel vivo. Non sono mancati gli spunti di riflessione, come la bomba della partnership fra Xbox Game Studios e Kojima Productions: il vulcanico Hideo Kojima svilupperà una esclusiva per i sistemi Xbox, un progetto innovativo che sfrutterà la tecnologia cloud di cui dispone Microsoft. Sono stati mostrati molti titoli, che coprono un'ampia varietà di generi e tutti verranno pubblicati entro i prossimi dodici mesi. Vediamoli insieme.


Redfall - L'atteso shooter sviluppato da Arkane Austin apre lo Showcase svelando il suo gameplay. Redfall ci trasporta sull'omonima isoletta al largo del Massachusetts, che da tranquillo borgo americano si è trasformato in un covo di non-morti. Tutti gli abitanti di Redfall ormai sono diventati dei vampiri, oppure aspirano a tramutarsi in vampiri, oppure... sono passati a miglior vita. Non sembra essere un caso che la prima location mostrata sia una chiesa, per poi passare agli altri luoghi significativi della cittadina insulare, dalle strade del centro al luna park, fino a culminare in una sorta di realtà alternativa. Il trailer presenta quelli che saranno i personaggi giocanti, ognuno dei quali è dotato di un potere che tornerà molto utile nel combattere i non-morti; inoltre, vengono esibite le molteplici armi da fuoco a disposizione. La riconquista dell'isola potrà venire affrontata da solo o in multi: questo gioco punterà molto sulla modalità cooperativa. Redfall uscirà nella prima metà del 2023 su Xbox Series X|S e su PC. Sarà offerto dal day one su Game Pass.


Hollow Knight: Silksong - Se vi piacciono i metroidvania, vi consigliamo caldamente di provare il primo Hollow Knight, un vero gioiellino: a parte le migliori produzioni Nintendo e Konami, è difficile trovare qualcosa di più valido nel genere. Silksong nasce come DLC del primo capitolo, ma nel febbraio del 2019 è stato annunciato che il contenuto aggiuntivo sarebbe diventato un gioco a sé stante. Da quel momento è cominciata una lunga attesa, tuttora in corso. La software house dietro al progetto, l'australiana Team Cherry, è composta da appena tre membri, per cui è comprensibile che la mole di lavoro (il primo Hollow Knight aveva una quantità di animazioni inaudita, oltre a tutti gli altri contenuti per decine di ore) esiga tantissimo tempo. La data della release ancora non c'è, ma il trailer presentato allo Showcase lascia ben sperare, perché come detto in precedenza l'uscita dovrebbe avvenire entro i prossimi 12 mesi. Hollow Knight: Silksong verrà pubblicato su tutte le principali piattaforme da gaming e arriverà su Game Pass al day one.


High on Life - Il primo annuncio in anteprima mondiale dello Showcase è un titolo con una marcata vena ironica. Non a caso ne è artefice la mente di Justin Roiland, autore delle serie animate Rick and Morty e Solar Opposites, il quale lo sta sviluppando tramite lo studio che ha personalmente fondato, Squanch Games. In High on Life, la Terra è minacciata da un cartello criminale alieno, che intende mettere le mani sull'umanità per... farne una droga. Si tratta di un FPS con una caratterizzazione cartoon dove il protagonista dovrà ovviamente sgominare la minaccia aliena e salvare la sua razza. Si nota una certa influenza della serie Oddworld, a partire dalle armi, che qui sono dei piccoli extraterrestri senzienti (ve le ricordate le munizioni viventi di Oddworld? Siamo da quelle parti). High on Life uscirà in esclusiva console sulle piattaforme Xbox e sarà presente al lancio su Game Pass.


Riot Games - Che il vero protagonista di questa conferenza fosse il Game Pass ormai lo avevamo capito. Xbox annuncia una partnership con Riot Games, volta a portare sul servizio in abbonamento i contenuti prodotti dalla sussidiaria di Tencent. I principali titoli PC e mobile di Riot Games sbarcheranno dunque su Game Pass, ma non solo. Perché partnership consentirà l'accesso immediato a numerosi extra: gli abbonati a Game Pass riceveranno ogni campione di League of Legends e Wildrift, ogni agente di Valorant, una selezione di carte in Legends of Runeterra e una selezione di Little Legends in Teamfight Tactics.


A Plague Tale: Requiem - Sul palco dello Showcase torna a mostrarsi il seguito di A Plague Tale: Innocence, apprezzato titolo stealth del 2019, con un trailer incentrato sul gameplay. In questo videogame vengono narrate le vicissitudini dei fratelli Amicia e Hugo, in fuga attraverso la Francia del XIV secolo, per sfuggire all'Inquisizione e alla peste nera. Requiem verosimilmente racconterà il seguito della storia. Sviluppato dai francesi di Asobo Studio, A Plague Tale: Requiem verrà rilasciato più avanti nel corso di quest'anno sulle console di nuova generazione Series X|S - PS5, su PC e su Switch via cloud. Sarà anch'esso disponibile al day one su Game Pass.


Forza Motorsport - Dopo l'enorme successo di Forza Horizon 5, la saga creata dagli sviluppatori americani Turn 10 Studios tornerà alle origini con un reboot del primo Forza Motorsport. Il capostipite della serie, che conta sette episodi principali, uscì originariamente sulla prima Xbox nel lontano 2005. Il team di Turn 10 si è presentato allo Showcase con un trailer che sfoggia una risoluzione 4K, fissa a 60 frame per secondo (e il frame rate non potrebbe essere altrimenti, per un gioco che fa della velocità la sua prerogativa). Un secondo trailer ci immerge nel gameplay del reboot di Forza, caratterizzato dall'orario dinamico della pista, che va ad incidere non solo sull'illuminazione, ma anche su fattori come la temperatura ambientale. Le visuali saranno esaltate dal ray tracing calcolato in tempo reale. L'appuntamento con Forza Motorsport è fissato per la primavera del 2023, su Xbox Series X|S e PC. Non c'è bisogno di aggiungerlo, ma il titolo motoristico sfreccerà al day one su Game Pass.


Microsoft Flight Simulator - L'iconica serie di simulatori di volo è il franchise più longevo nella storia della compagnia americana. Correva infatti l'anno 1982 quando venne pubblicato Microsoft Flight Simulator 1.0 e questo autunno la ricorrenza verrà festeggiata debitamente. Nel frattempo, allo Showcase sono comparsi i primi contenuti celebrativi: nel simulatore verranno introdotti ulteriori aeroveicoli come gli alianti e gli elicotteri. Inoltre, gli sviluppatori Asobo Studio (gli stessi di A Plague Tale, di cui abbiamo parlato poco sopra) hanno unito le forze con 343 Industries per portare sui cieli di Flight Simulator il Pelican di Halo Infinite: il futuristico mezzo è stato reso disponibile come add-on gratuito il giorno stesso dello Showcase.


Overwatch 2- Dal prossimo anno, lo Showcase di Xbox avrà un altro protagonista importante come Activision/Blizzard. Si comprende quindi perché Blizzard Entertainment abbia scelto il palcoscenico dello show Xbox per annunciare la data di uscita di Overwatch 2, sequel del fortunatissimo team shooter del 2016. La maggiore novità sarà la riduzione delle squadre da 6 a 5 membri, con tutti i ribilanciamenti del caso. Inoltre, verranno introdotte delle modalità cooperative persistenti PvE. Overwatch 2 verrà lanciato in versione ad accesso anticipato il 4 ottobre 2022; sarà free-to-play ed è previsto su tutte le principali piattaforme da gioco.


Ara: History Untold - Un'altra anteprima mondiale ci arriva da Oxide Games, studio di Baltimora che in passato ha sviluppato lo strategico Ashes of the Singularity. Ara: History Untold è anch'esso uno strategico, che si pone l'ambizioso obiettivo di rappresentare l'evoluzione della specie umana sulla Terra. Il giocatore sarà l'artefice di questa evoluzione e con le sue scelte potrà far prendere ad essa delle strade differenti (la storia non raccontata a cui fa riferimento il titolo). Il trailer non ci fornisce informazioni sul gameplay, anche se sappiamo che sarà un videogame a turni con strategia su vasta scala. Ara: History Untold è pubblicato da Xbox Game Studios ed uscirà su PC. Naturalmente, potrete trovarlo al day one su Game Pass.


The Elder Scrolls Online: High Isle - Bethesda ritorna sul palco dello Showcase per parlare dell'MMORPG basato sulla sua serie principe, The Elder Scrolls. L'oggetto della discussione è High Isle, l'espansione che è stata rilasciata la scorsa settimana su PC ed arriverà il 21 giugno su console. High Isle introduce una nuova ambientazione, le isole dei bretoni, che verranno esplorate nel corso di una quest principale dalla durata di una trentina di ore. Due nuovi compagni, una infinità di nuovi oggetti, ulteriori achievement sono solo alcuni dei contenuti aggiuntivi previsti. Suscita una certa curiosità Tales of Tribute, l'inedito gioco di carte con il quale Bethesda proverà a fare breccia fra gli appassionati di card game.


Fallout 76 Expeditions: The Pitt - Un'altra delle serie più importanti di Bethesda è Fallout e anche ad essa è stato dedicato un MMO, Fallout 76. Expeditions: The Pitt sarà il tredicesimo update maggiore, in uscita a settembre 2022, ovviamente su tutte le piattaforme dove è presente Fallout 76. Il termine "The Pitt" si riferisce alla città di Pittsburgh, Pennsylvania, o meglio a quel che ne rimane nello scenario post-apocalittico del gioco. I resti dell'insediamento urbano fanno da teatro al conflitto fra due fazioni opposte: da un lato c'è l'Unione, una società civile di sopravvissuti, mentre dall'altro lato la gang dei Fanatici. Durante gli eventi narrati in The Pitt, i membri dell'Unione si troveranno in difficoltà e il giocatore sarà chiamato a svolgere missioni per aiutarli.


Forza Horizon 5: Hot Wheels - Come abbiamo accennato in precedenza, Forza Horizon 5 si è rivelato un enorme successo. Il titolo sviluppato dai britannici Playground Games può contare su oltre 20 milioni di giocatori, un numero che è ovviamente gonfiato dalla presenza gratuita nel Game Pass, ma che resta comunque impressionante. In occasione dello Showcase è stato annunciato il futuro DLC che ha per protagoniste le macchinine Hot Wheels. Questo introdurrà delle piste estreme, fra cui l'Hot Wheels Park in Messico, ma anche la possibilità di creare i propri tracciati e condividerli, scegliendo fra 80 diversi pezzi di circuito. Faranno inoltre la loro apparizione 10 nuove macchine. Forza Horizon 5: Hot Wheels sarà disponibile dal 19 luglio. Se nel frattempo avete voglia di macchinine, vi consigliamo l'ottimo Hot Wheels Unleashed degli italiani Milestone.


ARK 2 - Pare che ARK: Survival Evolved, fra i suoi fan, annoveri un personaggio d'eccezione come Vin Diesel. La software house responsabile dello sviluppo, Studio Wildcard, di Seattle, ha preso la palla al balzo e ha eletto la star hollywoodiana protagonista di ARK 2. Non è certo la prima volta che l'industria videoludica strizza l'occhio a quella cinematografica e non è nemmeno la prima volta che Vin Diesel viene convertito in digitale (vi ricordate i giochi di The Chronicles of Riddick?). Per il resto, ARK 2 sfodera un comparto visivo di tutto rispetto, merito del motore grafico Unreal Engine 5. L'appuntamento col survival preistorico è fissato al 2023, sulle console next-gen e su PC. Come la maggior parte dei titoli di questo Showcase, anche ARK 2 arriverà su Game Pass al day one.


Scorn - L'opera di esordio dello studio serbo Ebb Software ha avuto uno sviluppo parecchio tumultuoso, ma sembra finalmente essere in dirittura d'arrivo. Dopo aver ottenuto i finanziamenti necessari grazie a una campagna Kickstarter, Ebb Software è andata incontro a qualche contrattempo: per lungo tempo non ha condiviso informazioni con il pubblico e qualche scelta comunicativa infelice ha provocato un'ondata di richieste di rimborso, che fortunatamente non hanno pregiudicato la riuscita del progetto. Come potete evincere dal trailer, il biglietto da visita di Scorn è una estetica malata, ispirata alle opere di H.R. Giger (il papà degli xenomorfi di Alien). Scorn uscirà il 21 ottobre in esclusiva console su Xbox Series X|S e su PC. Lo troverete al day one su Game Pass.


Flintlock: The Siege of Dawn - Lo studio neozelandese A44, già autore di Ashen, porta allo Showcase un altro action/RPG. In Flintlock, gli dei hanno creato un portale che collega il loro mondo con quello degli umani, sui quali regnano come tiranni. La protagonista Nor Vanek fa parte delle armate di coalizione, una forza che ha sfidato le divinità, il cui scopo è distruggere il portale per liberare l'umanità dal suo giogo. In questo open world, Nor Vanek si servirà di un combat system complesso, che sfrutta armi da mischia, armi da fuoco con polvere da sparo e magie, per avere la meglio sui suoi nemici. Flintlock: The Siege of Dawn è atteso per l'inizio del 2023; oltre che sulle console Microsoft, verrà pubblicato su quelle Sony e su PC. Come avete già capito, anche questo arriva su Game Pass.


Minecraft Legends - Numeri alla mano, quella di Minecraft è probabilmente l'IP più importante fra tutte quelle possedute da Xbox Game Studios. I suoi autori, gli svedesi Mojang Studios, hanno sfruttato lo showcase per annunciare in anteprima mondiale il loro "nuovo" progetto. Le virgolette sono doverose, perché restiamo pur sempre nel medesimo universo cubettoso. Minecraft Legends viene definito un action/strategico e narra di come l'Overworld di Minecraft, un tempo scenario idilliaco, sia stato invaso dai Piglin, che come suggerisce il nome sono un incrocio fra maialetti e goblin. Va da sé che lo scopo del gioco sarà quello di debellare l'aggressione e salvare il mondo. Sviluppato da Mojang in collaborazione con Blackbird Interactive, Minecraft Legends verrà rilasciato nel 2023 su tutti i principali sistemi di gioco ed ovviamente sarà incluso nel Game Pass dal day one.