Gamesurf

Speciale Nintendo Direct Settembre 2022: tutti gli annunci e i trailer dei nuovi giochi

Speciale Nintendo Direct Settembre 2022: tutti gli annunci e i trailer dei nuovi giochi
di Davide Tognon

Speciale Nintendo Direct Settembre 2022 La grande N condivide molti annunci interessanti e chiude lo show col botto

Il Direct che Nintendo ha trasmesso in questo scorcio finale di estate non ha deluso le aspettative. Certo, c'è molta attenzione a produzioni tipicamente giapponesi, come i giochi alla Harvest Moon che si sono susseguiti uno dopo l'altro. Ma c'è anche tanta carne al fuoco per gli amanti della casa di Kyoto: un nuovo Fire Emblem, un nuovo Pikmin e poi la Leggenda, la sola e unica, che arriverà a maggio del 2023. Complessivamente il Direct ha svelato una quantità di esclusive notevole, un fattore non di poco conto in una industria dove il concetto stesso di "esclusiva" sta progressivamente perdendo terreno. Accanto a queste esclusive troviamo anche dei titoli che sono stati pubblicati altrove e vengono ora convertiti per la piattaforma Nintendo; nemmeno le limitazioni dell'hardware di Switch sembrano più un problema, perché laddove non arriva la potenza della console ci pensa il cloud, come testimoniato dall'imminente pubblicazione degli ultimi Resident Evil.


Fire Emblem Engage - Il Direct parte subito fortissimo, con Nintendo che annuncia il nuovo capitolo della serie di Fire Emblem. Engage narra la storia del continente di Elyos, dove mille anni addietro quattro regni unirono le loro forze nella guerra contro il Fell Dragon, che alla fine venne sconfitto e sigillato. La pace millenaria sta per volgere al termine, perché il sigillo si è indebolito e sta per spezzarsi, liberando così l'antica minaccia. Nella nuova guerra contro il drago, il protagonista Alear si servirà dell'aiuto di eroi del passato di Fire Emblem quali Marth e Celica, che verranno evocati tramite il potere degli Emblem Rings. Questi personaggi noti si andranno ad affiancare ad un cast inedito, di cui disporremo nel corso delle classiche battaglie tattiche che da sempre caratterizzano la saga. Fire Emblem Engage verrà pubblicato il 20 gennaio 2023, ovviamente in esclusiva per Nintendo Switch.


It Takes Two - Gli scorsi Game Awards hanno assistito al trionfo di questa opera creata da un piccolo studio svedese, Hazelight. It Takes Two è riuscito a conquistare critica e pubblico in virtù di una esperienza multiplayer di altissimo spessore, dove il genere ludico è in continua transizione e il concetto di cooperazione trova il suo pieno compimento; se avete qualcuno con cui giocarci, vi consigliamo di provarlo, non resterete delusi. Electronic Arts ha pubblicato questa perla per tutte le principali piattaforme da gioco, tranne Nintendo Switch, una mancanza che verrà rimediata il 4 novembre, quando It Takes Two approderà sulla console Nintendo. L'esperienza si potrà affrontare in multiplayer locale su uno Switch a schermo condiviso o su due Switch, oppure in multiplayer online.


Project Zero: Mask of the Lunar Eclipse - Questo capitolo della serie di Fatal Frame venne originariamente sviluppato da Tecmo per Nintendo Wii nel 2008. Si tratta di un survival horror dall'impronta tipicamente giapponese, che racconta la storia di Ruka Minazuki, una ragazza che è stata tenuta segregata su un'isola e decide di farvi ritorno anni dopo la sua liberazione, per fare luce sui misteri che circondano quell'evento. Ovviamente, trattandosi di orrore videoludico, la povera Ruka finirà in luoghi come un ospedale abbandonato, che pullula di spiriti malvagi... La versione rimasterizzata offrirà modelli poligonali ritoccati, con effetti di luce ed ombre migliorati e filmati anch'essi rivisti per sfruttare i nuovi hardware. Mask of the Lunar Eclipse verrà pubblicato nei primi mesi del 2023.


Xenoblade Chronicles 3 - Abbiamo già avuto modo di tessere le lodi di questo videogame: la nostra recensione lo colloca dritto nell'olimpo dei JRPG, riservandogli un inequivocabile 9,5, il voto che solitamente spetta ai capolavori. Se avete avuto il piacere di giocarci e vi è piaciuto, sappiate che è in arrivo il secondo pass di espansione, che introdurrà un nuovo personaggio nel party: si tratta di Ino, una ragazza con un corpo meccanico. Accanto a lei, faranno il loro ingresso le Challenge Battles, sfide a difficoltà crescente dove si combatteranno gruppi di nemici. Da queste Challenge si potranno ottenere delle ricompense e va da sé che risultati migliori garantiranno ricompense migliori, come i costumi alternativi per i personaggi (e ci sono pure i costumi da bagno). Il secondo pass sarà disponibile dal 13 ottobre e in futuro ne arriveranno altri; anche nel terzo figurerà un personaggio aggiuntivo.


Spongebob: The Cosmic Shake - La spugna più famosa dei cartoni animati si cimenta in un platform tridimensionale. Una chiromante offre a Spongebob e al suo amico Patrick Stella la possibilità di esprimere un desiderio, ma i due finiranno inavvertitamente per aprire dei portali che mineranno la struttura stessa dell'universo. Come se non bastasse, gli abitanti di Bikini Bottom verranno risucchiati da questi portali. Spongebob dovrà quindi andare alla ricerca dei suoi amici, esplorando sette regni bizzarri ed attingendo ad un equipaggiamento che comprende più di trenta costumi diversi. The Cosmic Shake verrà pubblicato su Switch nel corso del 2023.


Fitness Boxing Fist of the North Star - Se siete videogiocatori da almeno un ventennio ed avete frequentato le sale giochi all'epoca in cui erano ancora un business fiorente, forse avete visto quel particolare cabinato di Ken il Guerriero dove al posto di joystick e pulsanti c'erano sei tirapugni, da colpire a tempo per sconfiggere i nemici a schermo. Passano gli anni, ma l'allievo prediletto della scuola di Hokuto ci fa ancora fare esercizio fisico con questa variazione sul tema dei titoli di fitness per Nintendo Switch. Oltre alla modalità allenamento, potremo bruciare le calorie in eccesso nella modalità storia, che ci vedrà contrapposti ai nemici storici di Ken (sebbene il trailer mostri solo il patetico Jagger). Fitness Boxing Fist of the North Star mulinerà i pugni a marzo 2023 su Switch.


OddBallers - Il dodgeball è la base di partenza per un folle party game dove ogni tattica è concessa, pur di arrivare alla vittoria. Ogni arena di OddBallers offre una variante del dodgeball dove le regole cambiano, ma il gameplay resta frenetico e propone di continuo situazioni assurde. Sviluppato dallo studio danese Game Swing, questo party game viene pubblicato da Ubisoft. L'appuntamento con OddBallers è fissato al 2023 su Nintendo Switch.


Tunic - Più avanti avremo modo di parlare di The Legend of Zelda, il vero protagonista del Direct. Per il momento, accarezziamo l'argomento con un gradito tributo indie alla gloriosa serie di Nintendo. Tunic è stato pubblicato recentemente dopo uno sviluppo decisamente lungo, ma ha conquistato i favori del popolo dei gamer, in virtù del suo citazionismo non solo verso Zelda, ma anche verso un altro fan-favourite come Dark Souls. In questo titolo, l'iconica tunica verde è indossata da una volpe, che si destreggia in un mondo con puzzle e level design che riprendono quelli degli Zelda, uniti ad un combat system che invece rimanda ai soulslike. Tunic verrà pubblicato anche su Nintendo Switch fra un paio di settimane, il 27 settembre.


Front Mission - La saga di Front Mission è pronta per un ritorno in grande stile. Per chi non la conoscesse, si tratta di una serie di JRPG tattici che inscena combattimenti fra mecha, sviluppata a partire dalla metà degli anni '90 da Squaresoft. Oggi Square Enix ha deciso di relizzare i remake dei primi capitoli: Front Mission 1st aprirà le danze su Switch a novembre, seguito nel 2023 da Front Mission 2nd, che per la prima volta verrà pubblicato in Occidente. Il secondo capitolo arricchisce ulteriormente il gameplay del primo, introducendo numerose opzioni aggiuntive. Per il futuro, Square Enix ha in programma di realizzare un remake anche del terzo capitolo; la serie prosegue anche oltre, ma per il momento non sono annunciati ulteriori remake.


Story of Seasons: A Wonderful Life - L'originale Story of Seasons è uno spinoff di Harvest Moon, sviluppato dallo studio giapponese Marvelous (che si è occupato di altri capitoli di Harvest Moon) e pubblicato su Nintendo 3DS nel 2014. Il videogame presentato al Nintendo Direct reimmagina la formula originale, portando su Switch quel mix di vita agreste e life simulation tipico del genere. Ambientato nella tranquilla comunità di Forgotten Valley, A Wonderful Life ci permetterà di condurre una esistenza bucolica fra i campi, piuttosto che pescare o metterci a caccia di tesori. La caratteristica del gioco sarà quella di dare particolare risalto allo scorrere del tempo, con i personaggi che invecchiano e la loro vita che si evolve di conseguenza. Story of Seasons: A Wonderful Life arriverà su Switch nell'estate 2023.


Octopath Traveler II - Il primo Octopath ha lanciato la moda dei videogame in HD-2D, il particolare stile grafico di Square Enix che fonde l'estetica retrò pixellosa con la grafica moderna. Il gameplay, parimenti, ha molta familiarità con la formula classica dei JRPG, senza mancare però di concedere qualche piccola novità. Il secondo Octopath Traveler si svolge in una nuova epoca storica, che a giudicare dal trailer si colloca più o meno ai tempi della rivoluzione industriale (quindi più moderna del primo capitolo, che invece era ambientato nel classico mondo fantasy-medievale). Troveremo otto nuovi personaggi, con altrettante storie che si intrecceranno fra di loro. Questo secondo capitolo riserverà maggiore attenzione al ciclo giorno/notte, con le abilità individuali che cambieranno al calar del sole. Octopath Traveler II esordirà su Switch il 24 febbraio 2023.


Fae Farm - Un altro simulatore di vita agreste calca il palcoscenico del Nintendo Direct. A differenza di Story of Seasons, in Fae Farm c'è una spiccata tendenza al fantasy. Il giocatore sarà trasportato ad Azoria, una terra che dovrà riportare all'antico splendore. Oltre alla consueta gestione dell'orto e a quella della abitazione, ci si potrà dedicare all'esplorazione del mondo fatato e al combattimento. Fae Farm offrirà il multiplayer fino a quattro giocatori, in locale a schermo condiviso o online. Sviluppato dai canadesi Phoenix Labs, questo titolo verrà pubblicato nella primavera del 2023 in esclusiva su Nintendo Switch.


Theatrhythm Final Bar Line - Le colonne sonore dei vari Final Fantasy sono riconosciute come alcune fra le migliori della storia dei videogame, con un forte fascino evocativo per moltissimi fan della saga. Square Enix sfrutterà questa preziosa eredità musicale in un gioco ritmico, che metterà il giocatore alla prova con centinaia di brani tratti dai videogame. Pensate, la versione base conterrà ben 385 brani, che saliranno oltre i 500 con l'offerta premium. L'esperienza ritmica si potrà affrontare da soli o in multiplayer. Oltre a Final Fantasy, il repertorio musicale attingerà da altre famose produzioni di Square Enix, come ad esempio Nier, Octopath Traveler o Live a Live. Theatrhythm Final Bar Line uscirà il 16 febbraio 2023 su Nintendo Switch.


Mario + Rabbids Sparks of Hope - La mascotte di Nintendo incrocia nuovamente i coniglietti Ubisoft, in una avventura che li vedrà contrapposti ad un nemico oscuro. Il trailer presentato al Nintendo Direct è incentrato sull'esplorazione e ci mostra molteplici mondi, che si preannunciano colmi di segreti nascosti. Si potrà andare alla ricerca di percorsi alternativi, aiutare gli abitanti del luogo e raccogliere le immancabili monete. Nei combattimenti a turni Mario si servirà degli Sparks, degli esseri che gli consentiranno di accedere a poteri extra. Mario + Rabbids Sparks of Hope sbarcherà su Nintendo Switch il 20 ottobre.


Rune Factory 3 Special - Ecco che arriva un altro simulatore di vita agreste. Come Story of Seasons, anche Rune Factory 3 è stato originariamente sviluppato da Marvelous e pubblicato su una console portatile Nintendo, per la precisione il Nintendo DS, nel 2009. Questo titolo, analogamente ai due dello stesso genere di cui abbiamo parlato sopra, ci dividerà fra la vita nei campi e le attività che scandiscono il quotidiano di un tranquillo paesino rurale, come ad esempio la pesca. Come in Fae Farm, anche qui potremo andare in giro ad esplorare e combattere mostri di varia natura. Rune Factory 3 Special approderà nel 2023 su Switch. Marvelous ha in cantiere una nuova serie basata su questa IP, ne sapremo di più in futuro.


Various Daylife - Il nome di questo gioco suggerisce una pluralità di attività quotidiane ed è effettivamente ciò che andremo a trovare in Various Daylife. Sviluppato dal team che si è occupato di Octopath Traveler, Trangle Strategy e Bravely Deafult, questo videogame si pone come un classico RPG fantasy, che mette l'enfasi sulla classe di appartenenza: offrirà infatti più di 20 job classes, per un totale di oltre 100 lavori diversi da svolgere. Il contesto è quello del continente di Antoecia, un territorio di recente scoperta che andrà esplorato fino alle sue profondità. Various Daylife promette un battle system innovativo, che si focalizzerà sulla collaborazione fra i personaggi alleati. A sorpresa, il gioco è stato pubblicato su Switch il giorno stesso del Direct.


Factorio - Apparso su Steam in versione early access nel 2016, per poi passare alla versione definitiva solo nel 2020, questo gestionale ha riscosso un notevole successo di pubblico. Factorio ci cala nei panni di un astronauta la cui navicella precipita su un pianeta alieno. Allo scopo di realizzare un altro mezzo di trasporto spaziale, l'astronauta si metterà a raccogliere risorse, con le quali costruirà macchine, che lo aiuteranno ad automatizzare il processo di raccolta e costruzione di ulteriori macchine, fino a sviluppare una sterminata catena industriale, che oltretutto andrà difesa dalle incursioni degli alieni ostili. Factorio atterrerà su Switch il 28 ottobre.


Ib - Se vi piacciono i videogame indipendenti, ed intendiamo "molto" indipendenti, con Ib troverete pane per i vostri denti. Questo gioco è stato realizzato nel 2012 da Kouri, uno sviluppatore di cui non si sa praticamente nulla. Si tratta di un horror psicologico che ha per protagonista Ib, una ragazza che viene trasportata in un mondo da incubo mentre sta visitando una galleria d'arte. Il gameplay ha i connotati tipici delle avventure e porrà il giocatore di fronte a scelte che avranno conseguenze molto serie. La grafica è realizzata con una pixel art... ehm... minimalista, se ci passate il termine (ed è comunque stata migliorata dalla release del 2012). Ib tormenterà i possessori di Switch nella primavera 2023.


Atelier Ryza 3: Alchemist of the End and the Secret Key - Per i profani, districarsi nei meandri della serie Atelier è una impresa piuttosto ardua. In via di approssimazione, possiamo descriverla come una serie di JRPG incentrata sull'alchimia, con una moltitudine di episodi pubblicati dai tempi della prima PlayStation fino ai giorni nostri. Koei Tecmo ha approfittato del palcoscenico del Direct per annunciare al mondo Atelier Ryza 3: come suggerisce il nome, si tratta del terzo capitolo della sottoserie che ha per protagonista Ryza e potrete trovarlo su Nintendo Switch il 24 febbraio 2023.


Pikmin 4 - Il Direct ha trattato brevemente alcuni aggiornamenti per dei titoli Nintendo: Mario Strikers riceverà un paio di nuovi giocatori, Mario Kart otto nuovi circuiti e su Switch Sports farà il suo ingresso la disciplina del golf. Quando però arriva il momento in cui compare Shigeru Miyamoto, capiamo che sta per accadere qualcosa di grosso ed effettivamente non rimaniamo delusi. Dopo aver parlato di Pikmin Bloom, spinoff mobile che fa uso di geolocalizzazione e realtà aumentata, il Maestro annuncia il quarto capitolo di Pikmin. Non viene svelato il gameplay, sebbene Miyamoto accenni alla possibilità di giocare "dalla prospettiva dei Pikmin". Purtroppo l'annuncio si dimostra piuttosto avaro di informazioni, ma abbiamo una finestra di lancio, ossia il 2023, ovviamente in esclusiva su Nintendo Switch.


Just Dance 2023 Edition - Ubisoft torna a farci ballare con una versione rinnovata di Just Dance. L'edizione 2023 presenterà una interfaccia ridisegnata, nonché modalità aggiuntive, fra cui spicca il nuovo multiplayer fino a cinque giocatori. Ovviamente ci saranno tante nuove canzoni, sulle note delle quali esibire i propri passi di danza; per il futuro sono previsti ulteriori contenuti. L'esperienza sarà inoltre personalizzabile, con la possibilità di creare le proprie sessioni di gioco su misura e di conservare i progressi e i punteggi ottenuti. Just Dance 2023 Edition si scatenerà su Switch il 22 novembre.


Harvestella - Spero che ci abbiate preso gusto con la vita agreste, perché il Direct ci riserva il quarto titolo sulla falsariga di Harvest Moon. Questa volta abbiamo a che fare con una nuova proprietà intellettuale, prodotta da Square Enix, dove ancora una volta ci troveremo a coltivare l'orticello e, fra un raccolto e l'altro, a combattere. Il mondo di Harvestella è caratterizzato da una stagione della morte, che arriva e uccide tutto ciò che incontra; lo scopo del gioco, verosimilmente, sarà mettere fine a questo nefasto cataclisma. Harvestella arriverà su Nintendo Switch il 4 novembre.


Bayonetta 3 - La strega di PlatinumGames è andata incontro ad una evoluzione personale, nel corso della sua tumultuosa esistenza. Se nel primo Bayonetta ella combatteva sostanzialmente per se stessa, nel secondo è passata a proteggere le altre persone. Nel terzo capitolo l'affascinante protagonista si ritroverà a dover salvare il mondo intero. Ironia della sorte, Bayonetta dovrà salvare l'umanità da una minaccia creata dall'umanità stessa. Nel corso dell'avventura verranno incontrati personaggi familiari, come il giornalista Luka o la strega Jeanne, ai quali si affiancheranno new entry, quali la testa calda Viola. L'atteso nuovo capitolo della serie action ideata da Hideki Kamiya è ormai dietro l'angolo: poco più di un mese ci separa dalla release del 28 ottobre, in esclusiva su Nintendo Switch.


Master Detective Archives: Rain Code - I Master Detective sono i migliori investigatori del mondo, accorsi da ogni parte del globo per riunirsi in una città perennemente avvolta dalla pioggia. Il giocatore impersonerà Yuma, un giovane apprendista detective che è perseguitato dallo spirito Shinigami. Yuma si aggirerà con Shinigami per la città, per dare una risposta ai casi rimasti irrisolti. Nel corso delle indagini, il ragazzo verrà trasportato dal mondo reale a quello spirituale, dove verrà messo in contatto con la verità. Master Detective Archives: Rain Code risolverà i suoi misteri su Nintendo Switch nella primavera del 2023.


Resident Evil Village - L'ultimo capitolo della serie survival horror per antonomasia ha riscosso un grande successo, come del resto è accaduto ad altri titoli firmati Capcom usciti recentemente. Nintendo Switch, ci tocca ammetterlo, non dispone certo dell'hardware necessario a far girare un titolo del genere, ma la carenza di cavalli sotto il motore viene compensata dal cloud. RE Village verrà infatti pubblicato su Switch in versione cloud il 28 ottobre; il 2 dicembre arriverà inoltre il winter update, che introdurrà la visuale in terza persona, oltre ad una storia aggiuntiva. Ma Village non è l'unico Resident Evil che ha preso la strada di Switch: Capcom ha infatti intenzione di portare anche il sette, il remake del due e quello del tre. Ovviamente anche loro gireranno in versione cloud e sono attesi entro la fine del 2022.


Crisis Core Final Fantasy VII Reunion - Final Fantasy VII è uno dei JRPG più venerati della storia, figlio di un'epoca - la seconda metà degli anni '90 - nel corso della quale il genere ha conosciuto il suo massimo splendore. Va da sé che, con questo prequel, Square Enix cerchi di strizzare l'occhio ai fan. La storia gravita attorno a Zack Fair, un giovane guerriero che ha una connessione col protagonista di FF VII, Cloud. La versione proposta su Switch è una remaster in HD, che offrirà modelli poligonali e ambienti migliorati, battle system riveduto, dialoghi doppiati integralmente in inglese e giapponese, nonché una colonna sonora riarrangiata dal compositore originale, Takeharu Ishimoto. Square Enix pubblicherà Crisis Core su Switch il prossimo 13 dicembre.


Kirby’s Return to Dream Land Deluxe - L'originale Return to Dream Land è stato sviluppato su Nintendo Wii nel 2011. La sua storia narrava dell'alieno Magolor, precipitato sul pianeta di Kirby ed impossibilitato a riprendere il volo; la palla rosa, con l'aiuto dei suoi amici, si è prodigata per ritrovare i pezzi dell'astronave di Magolor, così da consentirgli il ritorno a casa. Questo incipit è ovviamente solo il pretesto di un platform dove Kirby sfoggia ancora una volta la sua capacità di assorbire e copiare le abilità dei nemici. Nella versione Deluxe, Kirby si può trasformare in un mecha e compiere tutte le azioni che ne conseguono, fra cui sparare un enorme raggio laser... Fino a quattro giocatori possono affrontare insieme l'avventura e tutti possono impersonare Kirby, così da utilizzarne le molteplici abilità. Kirby’s Return to Dream Land Deluxe atterra il 24 febbraio 2023, in esclusiva su Nintendo Switch.


The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom – I grandi eventi videoludici devono concludersi col botto e il Direct fa pienamente fede a questa regola non scritta. Non ce ne vogliano i vari Fire Emblem, Pikmin, Kirby e compagnia bella, ma l'ultimo trailer del Direct ha rubato la scena, com'è giusto che sia. Perché il sequel di Breath of the Wild è probabilmente il titolo più atteso per Switch e difficilmente Nintendo avrebbe potuto chiudere in maniera migliore (forse avrebbe potuto farlo mostrando finalmente Metroid Prime 4, ma è un altro discorso). Di Tears of the Kingdom, questo il nome ufficiale, in fondo non viene nemmeno fatto vedere granché: quei pochi secondi ci portano fra le isole volanti, perché l'avventura di Link si è spostata fra i cieli, ma questo lo sapevamo già. Quello che invece non sapevamo è la data di uscita: The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom sarà finalmente fra le nostre mani il 12 maggio 2023.