Speciale Katar Pro: il mouse wireless per il gaming al prezzo giusto

Speciale Katar Pro: il mouse wireless per il gaming al prezzo giusto
Tiscali GameSurf

Wireless e gaming sono due finti amici: si stimano, questo è sicuro, ma difficilmente andranno d’accordo per la vita. In effetti il gaming di alto livello, quello che non può o non vuole perdere un solo millisecondo di tempo, mal digerisce un sistema che, per sua natura, non collega il mouse direttamente al PC ma ad un ricevitore/ponte, e che per giunta utilizza un sistema di trasmissione tanto libero dai vincoli dei cavi quanto “attaccabile” da fonti e disturbi esterni.

Tutto vero, intendiamoci, ma le cose stanno finalmente cambiando, e vi basterà dare un’occhiata anche alle competizioni di alto livello su Twitch per vedere come tantissimi Pro Gamer si stiano affacciando al gaming wireless. Il tutto grazie a nuovi e sempre più veloci sistemi di trasmissione dei segnali e ad una “rocciosità” del segnale stesso che sembra praticamente inattaccabile da fonti esterne. In particolare, Corsair ha lavorato a lungo su questo versante, sviluppando un suo protocollo, lo SlipStream Wireless, che garantisce tempi di risposta inferiori al millisecondo su mouse e tastiere.

Una tecnologia che Corsair sta allargando a tutte le sue nuove produzioni, compreso questo Katar Pro Wireless che abbiamo testato in questi ultimi giorni. Il Katar pro è un mouse gaming dalle dimensioni molto contenute, adatto a mancini e destrorsi (anche de i tasti aggiuntivi sono raggiungibili solo da questi ultimi) che a fonte di materiali non esattamente premium (ma il prezzo di vendita di 49€ giustifica ampiamente la scelta), vi mette tra le mani uno strumento di lavoro, ma soprattutto di gaming, davvero di pregevole fattura.

Prima di iniziare: se siete tra quelli che amano i click molto “soft” del mouse, girate i tacchi: quello del Katar Pro è un click “importante”, ma sempre preciso e chirurgico. Il nuovo arrivo Corsair ha 6 tasti programmabili grazie al software iCUE, che unisce e gestisce tutte le periferiche Corsair. Una caratteristica molto interessante del Katar Pro è quella di essere dotato di una doppia connessione. Grazie al suo ricevitore nano-USB potremo connettere il mouse al nostro PC con la SlipStream Wireless di cui vi abbiamo parlato prima, ma il mouse può essere connesso anche grazie al bluetooth a bassa latenza integrato. Vi basterà operare sullo switch posto sul fondo del mouse per adattare alle esigenze la connessione del dispositivo. Due ampie superfici in teflon, poste alla base del mouse consentono uno scivolamente sul tappetino (ancora meglio se rivolgete le vostre attenzioni al nuovissimo MM Pro Series, praticamente perfetto per ogni tipo di esigenza)

La singola batteria richiesta per il funzionamento garantisce una durata davvero notevole, perché si parla addirittura di 130 ore di funzionamento, grazie anche ad un sistema che mette a riposo il mouse dopo 10 secondi di inattività. Il led centrale del Katar, in corrispondenza del tasto che permette di cambiare “on fly” la sensibilità del mouse, vi avviserà quando la longevità inizierà ad andare in riserva, consentendovi di tenere sempre una batteria di ricarica a portata di mano. Un particolare led in corrispondenza del tasto centrale vi ricorderà per qualche secondo la modalità di impostazione selezionata. Tale modalità potrà essere impostata direttamente dal software iCUE, che vi consentirà anche di prediligere un'impostazione per salvaguardare il consumo della batteria, o andare dritti sulle performance, al costo di una longevità più contenuta.

Il sensore digitale da 10.000 dpi si è rivelato sempre molto preciso e affidabile, consentendo sempre movimenti rapidi ma sempre precisi. In particolare abbiamo apprezzato il comportamento del Katar praticamente in qualsiasi ambito d’utilizzo. Negli shooter è apprezzabile la precisione con cui si riesce a “tracciare” il vostro avversario, mentre negli RTS ci ha sorpreso la sua capacità di darci modo di farci muovere velocemente sulla mappa in modo molto preciso e rapido nella selezione delle unità. Come detto in precedenza, il piccolo tasto posto in posizione centrale ci permette di cambiare la sensibilità del mouse in corso d'opera, dandovi la possibilità di poter decidere di impostare il nostro gameplay maggiormente sulla velocità d'esecuzione, piuttosto che sulla precisione.

Il Katar Pro Wireless si è rivelato un ottimo compagno di gioco, ma anche di lavoro, in qualsiasi campo d'utilizzo. Preciso e rapido quando serve, ma anche capace di dare fondo a tutti i suoi 10000 dpi quando serve essere chirurgici in fase di gioco. Il prezzo di vendita di 49€ lo pone come uno quegli strumenti da tenere assolutamente in considerazione se volete rinnovare il vostro setup o affacciarvi ad un prezzo davvero conveniente al vastissimo mercato delle periferiche gaming.