Gamesurf

Speciale 505 Games Showcase

Il publisher italiano svela i progetti presenti e futuri

Speciale 505 Games Showcase
di Davide Tognon

Da qualche anno a questa parte, tutte le più grandi realtà videoludiche hanno cominciato ad organizzare grandi eventi online a cadenza annuale, per presentare al pubblico le proprie novità. Questa pratica era già cominciata prima della pandemia, ma il successivo avvento delle restrizioni e delle cancellazioni di molte grandi fiere del settore (come l'E3, che quest'anno non si svolgerà) ha decisamente velocizzato il processo di transizione al digitale. La casa editrice 505 Games, fondata nel 2006 a Milano, nel recente passato ha pubblicato grandi successi come Control, Assetto Corsa, Bloodstained: Ritual of the Night e Brothers: A Tale of Two Sons. 505 Games ha trasmesso il suo primo Showcase, scegliendo un approccio differente rispetto a quello degli altri big videoludici: invece di mostrare al pubblico una marea di titoli, 505 Games ha preferito focalizzarsi su un numero più ristretto, solo quattro, dedicando però a ciascuno una trattazione più dettagliata. Allora vediamo insieme quali sono queste quattro novità, previste per il periodo 2022-23.

Among the Trolls - A seguito della tragica scomparsa dei suoi genitori, un uomo (o donna, a scelta del giocatore) decide di lasciare gli Stati Uniti per tornare in Finlandia, paese dove ha trascorso l'infanzia, onde ricongiugersi con i suoi nonni. Un evento sovrannaturale lo distoglie dalla strada che conduce alla remota baita dei nonni e lo porta in una dimensione fantasy. Il termine "fantasy", associato ad un videogame, induce subito a pensare a creature strabilianti come i draghi, a potenti magie e a reami incantati; il fantasy di Among the Trolls, invece, è meno epico, ma molto più vicino alla tradizione fantastica norrena. Among the Trolls è un action-survival in prima persona, ambientato nella foresta finnica, dove non si deve semplicemente accatastare materiali e costruire oggetti, perché le azioni compiute devono rispettare la natura che ci circonda. Il giocatore dovrà costantemente tenere conto della dimesione spirituale e il suo comportamento deve incontrare il favore degli abitanti della foresta. Provocare questi abitanti, ad esempio tagliando senza ritegno tutti gli alberi che capitano a tiro, provocherà l'ira dei troll e le creature della foresta cominceranno ad attaccarci. Il crafting avrà molta rilevanza: oltre agli strumenti, potremo edificare perfino la casa dei nostri sogni nel bosco e plasmare elementi magici, come i famigli che ci potranno aiutare. Among the Trolls si pone quindi come una riflessione ecologista, che si cala nel bel mezzo del folklore finnico per osservarlo con uno sguardo contemporaneo. Sviluppato con il motore grafico Unity da Forbidden Studios, software house della Finlandia fondata nel 2019 da veterani del settore (che hanno lavorato anche su Skyrim, tanto per citare un altro videogame fantasy, sebbene con una connotazione ben diversa), Among the Trolls verrà rilasciato nel corso dell'anno su Steam, in versione early access.


Stray Blade - Il secondo titolo dello showcase è un altro fantasy, ma dai toni decisamente diversi rispetto ad Among the Trolls. In Stray Blade, il protagonista è un antropologo che è riuscito laddove tutti gli altri hanno fallito: introdursi nella mitica Acrea, una valle che ospita i resti di una antica civiltà, spezzandone la barriera che ne impediva l'accesso. L'ardita impresa è costata la vita all'antropologo, che tuttavia viene resuscitato da una sorta di piccolo lupo antropomorfo, Boji; quindi i due cominciano ad esplorare insieme la valle. Ormai la vegetazione si è impadronita delle rovine di Acrea, ma sotto la coltre di piante si cela ancora un grande potere: un tempo infatti Acrea era abitata da una razza di indiscutibile potenza, i giganti Elessine. Questo potere ovviamente alletta gli avidi umani, le cui fazioni invadono la valle, ora che la barriera è stata rimossa. L'antropologo dovrà quindi avere la meglio sia sulle creature che popolano Acrea, sia sugli uomini e non disdegnerà certo di ricorrere alle maniere forti. Stray Blade è un action/RPG che mette enfasi su un combat system rapido e brutale. Il giocatore potrà servirsi di svariate armi, anzi, verrà incentivato a cambiare armi nel corso della campagna, perché padroneggiare più armi consentirà di sbloccare più opzioni sullo skill tree. Il lupo Boji avrà un ruolo di supporto in combattimento: deciderà in autonomia come e quando intervenire, creando delle opportunità che dovranno venire sfruttate dal giocatore. Boji migliora con una progressione a sé stante, con uno specifico skill tree distinto da quello principale. Sviluppato da Point Blank Games, studio di Berlino, Stray Blade è atteso per il 2023 su Playstation 5, Xbox Series X|S e PC via Steam ed Epic Games Store.


Eiyuden Chronicle: Rising - Questo videogame è già stato rilasciato lo scorso 10 maggio, ma fa parte di un progetto che giungerà a compimento solo nel 2023. Quello di Eiyuden Chronicle è un franchise composto da un titolo principale, Hundred Heroes, più un prequel, Rising. Hundred Heroes sarà un JRPG vecchia scuola, con un combat system a turni e più di cento personaggi giocabili: non a caso è sviluppato da veterani che hanno lavorato su Suikoden, oggi riuniti in una nuova software house, chiamata Rabbit and Bear. Rising invece è un action/RPG che stabilisce il primo contatto con Allaran, il mondo di Eiyuden Chronicle. I personaggi giocabili sono solo 3 e una run dovrebbe durare una ventina di ore, ma verranno svelati degli aspetti della lore di questo mondo e introdotti alcuni personaggi che verranno poi ripresi in Hundred Heroes. In Rising, un terremoto ha distrutto la città di Nevaeh, ma ha anche portato in superficie una cava contenente grandi tesori. Il sindaco della città decide quindi di autorizzare ad esplorare la cava solo quegli avventurieri che sono disposti a sostenere le spese per la ricostruzione. Il gameplay unirà dunque una componente di dungeon crawling a una di city building; non sarà necessario riportare ogni singolo edificio al massimo splendore, ma farlo garantirà l'accesso a dei bonus. Eiyuden Chronicle: Rising è disponibile su Playstation 4 e 5, Xbox Series One e X|S (nonché Game Pass), Nintendo Switch, PC via Steam, Epic Games Store e GOG.


Miasma Chronicles - Lo Showcase si è concluso con una anteprima mondiale. "The Bearded Ladies" è il divertente nome di uno studio di sviluppo svedese, che in precedenza ha dato i natali ad un videogame tattico ad ambientazione post-apocalittica, Mutant Year Zero: Road to Eden. Il nuovo progetto delle signore barbute mantiene queste caratteristiche: il mondo di Miasma Chronicles è stato devastato da una misteriosa entità oscura, chiamata appunto Miasma. Qui troviamo Elvis, un ragazzo cresciuto in una città mineraria da un robot che considera il suo fratello maggiore. I due affronteranno la piaga che sta corrompendo il pianeta, andando alla ricerca di risposte. Il breve teaser con cui è stato svelato il progetto non ci fornisce altre informazioni, per saperne di più dovremo attendere il 2023, quando Miasma Chronicles verrà rilasciato su Playstation 5, Xbox Series X|S, PC via Steam e Epic Games Store.