Gamesurf

Pro Club e Volta: due mondi che si incontrano

Fifa 23 ha creato un punto di incontro tra due mondi apparentemente distanti. Ecco tutte le caratteristiche di questa nuova feature

di Fabio Fundoni

Il fatto che si sia qui a parlare nello stesso momento di Pro Club e Volta non è un caso visto che mai come in FIFA 23 le due modalità vivranno a braccetto. Ricordiamo che Pro Club permette di creare un proprio giocatore e di gettarsi in divertenti partite online dove ognuno dei 22 calciatori in campo è guidato da un videogiocatore, mentre Volta ci porta nel mondo dello street soccer. Ecco, il nostro alter ego si dividerà tra queste due carriere e vivrà parallelamente in forma più professionale e in versione street, ma sempre alla ricerca della crescita e del successo. La via per la perfezione è l’allenamento e potrete far crescere il vostro giocatore in una apposita modalità fatta di esercitazioni dedicate ai vari aspetti del calcio in cui migliorare e acquisire punti esperienza.

Tiri, passaggi, movimenti e via dicendo, in un crescendo di difficoltà (cercando di fare meglio dei vostri amici), il tutto per salire di qualità e arrivare alla vetta del livello 100. La crescita viene anche dall’esperienza fatta in strada e tutte le gare Volta faranno aumentare i vostri preziosi “xp”. Si preannunciano molto divertenti gli Arcade Games, delle vere e proprie modalità ad ostacoli dove mostrare quanto si è virtuosi con la palla al piede in situazioni assurde come dover andare a rete passando a traverso manichini e barriere in continuo movimento. La crescita è stata pensata per essere più uniforme e divertente e arrivati in Volta potrete sbizzarrirvi nello spendere quanto acquisito in una marea di elementi per la vostra customizzazione. Abbigliamento, tatuaggi, capigliature, makeup e via dicendo: centinaia di opzioni per rendere il proprio personaggio unico e trovare lo stile che più vi aggrada.

Tornando alle partite in Pro Club (il passaggio tra le due modalità sembra essere quasi immediato) ci saranno diversi perks che vi daranno, in base alle vostre scelte, dei vantaggi da studiare per bene in modo da avere una marcia in più. Puntare sul tiro, sui passaggi o sulle qualità difensive? Inutile dire che tutto dovrà seguire l’impronta che avrete intenzione di dare al vostro avatar. EA ha pensato a snellire i match in modo da renderli più fruibili, potrete quindi accedere a gare più brevi e al golden goal, ma lo stesso matchmaking promette di essere stato meglio bilanciato rispetto a FIFA 22.

Insomma, tanta attenzione per rendere il tutto più snello e spettacolare, per due modalità “social” che puntano all’immediatezza e al divertimento puro, con Volta che guadagna nuove abilità “signature” che permetteranno al vostro giocatore di compiere vere e proprie mosse speciali per riuscire a dominare i campetti di tutto il mondo. Sebbene dispiaccia non trovare anche qui il cross game, è chiaro che Electronic Arts abbia puntato tanto anche su queste due modalità, così da dare un ulteriore contenuto a chi volesse uno stacco dalle sfide più classiche. Sarà interessante scoprire come Pro Club e Volta sapranno convivere, ma è chiaro che FIFA 23 abbia pensato realmente a tutti e abbia una quantità di contenuti semplicemente enorme.