Gamesurf

Netgear Nighthawk RAX120: Il Router che viene dal futuro

Netgear Nighthawk RAX120: Il Router che viene dal futuro
Tiscali GameSurf

Dando un’occhiata più da vicino al mercato dedicato alla tecnologia, non possiamo fare a meno di notare che anche i produttori più storici, legati a soluzioni aziendali impiegate nell’ambito lavorativo, strizzano l’occhio al gaming producendo delle periferiche di alto livello che cercano di mettere insieme un design accattivante, quanto futuristico, insieme a prestazioni di altissimo livello.

Netgear è sicuramente un produttore che guarda avanti senza dimenticare i propri passi, ed in qualche modo tale concetto lo ritroviamo nel loro router Nighthawk RAX120, un piccolo mostro di potenza che cerca di portare il futuro nelle nostre case con la tecnologia Wi-Fi 6 (802.11ax fino a 9,6 Gb/s). Se ancora non avete sentito parlare di questo nuovo protocollo, vi rimandiamo a questo articolo dove ne abbiamo parlato in maniera più approfondita

Certo, come direbbe un attempato Ben Parker, <<da grandi poteri derivano grandi responsabilità>> o in questo specifico caso, grandi spese.

ARMATO FINO AI DENTI

Come appena accennato nella nostra prefazione, il Nighthawk RAX120 cerca di fondere al proprio interno tutte le qualità di cui un consumatore ha bisogno in materia di navigazione Internet, senza però limitarsi sul fronte visivo, proponendosi dunque sul mercato con un design intrigante e profondamente aggressivo, com'è ormai solito nell'approccio di Netgear.

Il router ha una colorazione nera come la notte, dotato sui lati di due antenne che diventano agli occhi di un qualsiasi appassionato di fantascienza delle vere e proprie “ali”, assimilabili per vicinanza alla forma di una qualsiasi astronave che potremmo tranquillamente aver scorto in Guerre Stellari o Star Trek.

Si tratta di un prodotto hardware che sembra pensato apposta per una postazione da gaming spinto, dotato sulla parte frontale di una scocca lucida inclinata dove sono presenti soltanto due tasti, mentre nella parte posteriore troviamo le ormai onnipresenti quattro porte ethernet classiche, accompagnate dalla porta WAN e dall’ingresso Multi-Gig, pronto a garantire una velocità di trasmissione fino a 5 Gbps.

Considerato che la multimedialità di questi apparecchi è ormai un must da tenere in considerazione, soprattutto per la condivisione di materiale video nella propria rete domestica, non mancano inoltre le due porte USB 3, pronte ad accogliere i nostri strumenti di archiviazione esterni.

Sebbene possa non risultare particolarmente rilevante ai fini della velocità di connessione, è bene sottolineare che Netgear abbia proprio aver pensato a tutto nel costruire il suo Nighthawk RAX120, poiché quest’ultimo è anche dotato di una ventola interna presente sotto la scocca frontale, un piccolo ottimo espediente che cerca di raffreddare (senza particolari rumori molesti) una delle periferiche che è più soggetta al surriscaldamento data la sua accensione perenne.

NETGEAR RAX200-100EUS

Router VDSL2/ADSL2+ - WiFi: IEEE 802.11a/b/g/n/ac 4 Porte Ethernet - Memoria: 256 MB - RAM: 512 MB Compatibile con Assistente Vocale

yyyy 449,00€
Compra Subito

VELOCE E IMPECCABILE

Il punto di forza di questo Nighthawk RAX 120 è sicuramente la tecnologia Wi-Fi 6, un protocollo di connessione wireless capace di supportare una banda fino ai 9.600 Mb/s, traducibile nella tanto agognata gigabit di cui oggi si sente sempre più spesso parlare. Tale protocollo riesce a gestire meglio del suo antecedente un ambiente dove sono presenti tanti dispositivi connessi, se non altro perché le tecnologie MU-MIMO (multiple input e output) e OFDMA (necessaria a ridurre la latenza) sono state implementate al punto da riuscire a gestire meglio, contemporaneamente, dei luoghi sempre più smart e connessi.

Trattandosi di un router dual band (2.4 e 5 GHz), le due frequenze vengono impiegate separatamente e con intelligenza, al fine di garantire tutto ciò che un utente medio al giorno d’oggi ha bisogno: velocità di connessione, stabilità e, soprattutto, nessuna lag al momento in cui viene riprodotto un film in 4K o si effettua una partita online con qualsivoglia videogioco. Il setup dello stream per i due canali è di 4x4 per il 2.4 GHz, mentre il 5 GHz tiene un rapporto di stream doppio, quindi 8x8, per un totale di 12 stream totali.

Facendo una serie di test, senza quindi operare delle configurazioni manuali ad hoc, il router si è comportato benissimo gestendo ogni dispositivo connesso senza alcun tipo di problematica, soprattutto ragionando nell’ottima che la maggior parte di quest’ultimi in commercio non è ancora pienamente compatibile con la tecnologia Wi-Fi 6. L’investimento ragionato su un prodotto di questa fascia, almeno per il momento, va inteso nell’ottica di un investimento per il futuro, accettando al momento il compromesso di riuscire a gestire senza intoppi molteplici connessioni simultaneamente. Fa piacere constatare che il Nighthawk RAX 120 è compatibile con le chiavi di sicurezza WPA3, sebbene di default esca dalla fabbrica configurato con una password WPA2.

FACILE DA CONFIGURARE

Dando una rapida occhiata al pannello di configurazione creato appositamente per il prodotto, Netgear sembra aver voluto venire incontro alla maggior parte dell’utenza, creando una interfaccia user friendly piacevole da navigare e, chiaramente, configurare. Un approccio molto semplificato e meno "spettacolare" di quanto visto nel suo router dedicato al mondo dei videogiocatori, di cui vi abbiamo parlato in questo articolo. Ed è anche da questo approccio che capiamo quanto Netgear con il RAX 120 si rivolga ad un pubblico a più ampio spettro. Chi ha già utilizzato router provenienti dal produttore si sentirà praticamente a casa, mentre i neofiti riusciranno in pochi passaggi a configurare la rete domestica, scegliendo per la parte Wi-Fi se abilitare o meno la funzione AX (quindi il massimo della funzionalità Wi-Fi 6), l’OFDMA (divisione in frequenza dei canali) e molto altro ancora.

Chiaramente la maggior parte degli “smanettoni” potrà divertirsi ad autorizzare o bloccare singoli IP, oppure scegliere manualmente i canali per la gestione del Wi-Fi, ma sinceramente ci saremmo aspettati un livello di configurazione più ampio e approfondito da un router simile, soprattutto considerando la fascia di prezzo. Manca ad esempio il parental control, una funzione che oggi più che mai viene utilizzata proprio perché anche i più piccoli, nel bene e nel male, hanno accesso a dispositivi smartphone. Si rivela anche incompleta la gestione tramite app sui nostri cellulari, insomma sembra che manchino la maggior parte dei tool, che lasciano in questo caso spazio a tutta una serie di funzionalità pensate per fare dei test veloci, o analizzare la qualità della rete.

Il router Netgear Nighthawk RAX 120 è un prodotto che si affaccia sul mercato in modo aggressivo, non solo per quanto riguarda design e funzionalità, ma anche e soprattutto per la fascia di prezzo a cui può essere acquistato (ben 400€). È chiaro che si parla di un prodotto valido sebbene abbia qualche difetto, come la mancanza della gestione sul parental control o l’assenza del tri-band, ma per tutto il resto è davvero un router armato fino ai denti.