Gamesurf

Mario Kart Booster Course Pass: ecco la prima ondata delle nuove piste di Mario Kart!

di Simone Marcocchi

Nintendo se ne è uscita così da nulla con un pacchetto gustosissimo per il proprio racing arcade più famoso, che nasconde anche una chicca favolosa per coloro che volessero tornare di prepotenza nell’online.

Che Mario Kart 8 sia una delle release più belle mai uscita dalla fucina della grande N è un fatto noto, ma fa comunque riflettere come uno dei giochi così poligonalmente eccezionale e godibile, visivamente pazzesco ed esteticamente così ricercato… sia in realtà un porting di un console ancora meno potente (e tristemente poco venduta) come Wii U. Certo la voglia di gareggiare è sempre tantissima, anche perché MK8 Deluxe è una delle IP più vendute in assoluto su Switch e continua ad esserlo a distanza di tanti anni dalla propria apparizione sul mercato. Eppure la casa giapponese non è parca di idee. Certo, avrebbe probabilmente potuto permettersi un nuovo Mario Kart 9, ma è ovvio che questa perla se la stanno cucinando per bene, magari proprio a ridosso di una prossima generazione di Switch – hardware tanto decantato e continuamente leakato dai tanti miner di tecnologie in rete -, ma se proprio non possiamo avere un nuovo capitolo, perché non potenziare quello già esistente?

Ecco quindi che arrivano ben 48, avete capito bene: 48 nuove piste che si aggiungono al già ricchissimo roster di gare, con l’idea intelligente di diluire i 12 tornei in una doppia uscita, in distribuzione da ora fino al 2023. Ecco quindi arrivare la wave 1 con gare provenienti dalle edizioni specifiche di Mario Kart Tour, Mk7, Nintendo 64, DS e GBA.

Nonostante tutte le piste siano pazzesche e naturalmente modellate per adattarsi ai nuovi standard, con la possibilità di volare e godere di tante scorciatoie, nessuna di esse può essere sfruttata con l’anti-gravità; pur non avendo aggiunto questa opzione, con parti di tracciato rifatte, permette a questi circuiti più “semplici” e meno arzigogolati di prestarsi ad essere godibili anche nelle impossibili modalità 200cc, dato che avrete meno elementi di disturbo che vi portano fuori dai tracciati. Il pacchetto delle piste costa 24,99€ e vi porterete a casa l’intero DLC ad uscita cadenzata – offerta simile a quanto era stato fatto per Animal Crossing.