Gamesurf

Creative Sound Blaster Katana V2 – Una Soundbar ancora più affilata

Seconda versione della soundbar Creative, la Katana V2 alza il livello dello scontro con un nuovo e più performante progetto sonoro che ora include anche l'SXFI Battle Mode

Tiscali GameSurf

La prima Creative Sound Blaster Katana ha riscosso un notevole successo, catturando l'attenzione di chi era alla ricerca di una soundbar efficace e performante quanto adatta a occupare il giusto spazio sulla scrivania. Un'offerta tecnica su cui erano evidenti gli spazi di miglioramento, in particolare per la resa sonora così come per la potenza complessiva. Katana V2 è la risposta a domande e bisogni dei gamer a partire da un telecomando migliorato, supporto a diverse connessioni, subwoofer più grande e aumento della potenza complessiva che secondo quanto dichiarato dall'azienda è salita oltre il 60%.

Tecnologia e sviluppo progettuale all'interno di un così piccolo spazio richiedono tempo e investimenti, ripercossi sul prezzo finale che vede salire i 260€ del precedente modello agli attuali 329€. Anzitutto il passaggio di testimone rispetto alla potenza, che da 75 Watt (RMS, 150 Watt di picco) si è saliti a 126 Watt (RMS, 252 Watt di picco), una più che concreta presenza per alimentare a dovere il comparto diffusori. La frequenza di lavoro dichiarata resta 50 Hz – 20.000 Hz, ma l'offerta è salita di ulteriore livello nei driver integrati. Cupole in alluminio, gli unici che restano uguali rispetto alla prima Katana sono i driver mid-range, sempre due da 63 mm – 2,5” pollici, i due tweeter per la gamma alta sono passati da 19 mm – 3/4” pollice a 34 mm – 1,3” pollici. Processo di crescita anche per il subwoofer che qui da 1 driver da 133 mm – 5,25” pollici è passato a 165 mm – 6.5” pollici.

Le maggiori dimensioni di parte dei diffusori hanno portato a un leggero aumento di quelle dell'unità principale, che da 600 mm x 79 mm x 60 mm passano a 600 mm x 95 mm x 62 mm, il sub è passato da 130 x 299 x 333 mm a 150 x 367 x 367 mm; incluse due zanche per eventuale installazione a muro. In pratica si è saliti di poco in altezza, ma ciò non dovrebbe comunque impedire di godere a pieno dello schermo collocato dietro la soundbar. Nella parte superiore trovano posto 6 pulsanti per lo standby e i controlli principali, il telecomando è stato rivisto, rende più comodo cambiare per esempio modalità di equalizzazione o il tipo di uscita. Presenti 6 pulsanti personalizzabili, tramite app Creative per intervento completo su tutti i parametri e la migliore customizzazione possibile del suono. Nella parte sottostante c'è l'area dedicata agli effetti RGB, sette quelli a disposizione a seconda dei propri gusti.

Le doti della Katana V2 la rendono ancora più interessante non solo per l'impiego in ambito gaming ma anche per esaltare programmi alternativi come film, telefilm e non di meno musica e concerti. Creative ha pensato bene di aumentare la flessibilità rispetto ai terminali già disponibili, con aggiunte e revisioni: si è quindi passati da Bluetooth 4.2 al 5.0 (10 metri di raggio d'azione), restano l'ingresso ottico e ausiliario, l'USB-A è passata a USB-C, nuova porta per le cuffie sulla parte anteriore della soundbar lato display, fornendo un più facile accesso rispetto all'area posteriore.

Entrano in scena una connessione HDMI/ARC (quindi con gestione audio digitale non ad alta risoluzione, tagliando fuori eventuali tracce Dolby ATMOS o DTS:X) e l'output Super XFI (SXFI, porta USB) per la gestione dell'audio olografico con espansione del segnale in uscita tramite specifici headset Creative. A tal proposito è inclusa la gestione “SXFI Battle Mode”, che favorisce una più precisa percezione rispetto a provenienza e distanza degli elementi sonori. Nella V2 è stato anche aggiunto un microfono integrato, disponibile non tanto per le sessioni di gaming ma potrebbe tornare utile in caso per esempio di conference call, aiutati da apposito sistema di riduzione del rumore.

I suoni che ci regala la Katana V2 sono davvero eccezionali: corposi, ricchi di dettagli e in grado di esaltare realmente quanto abbiamo di fronte. E tutto questo anche a volumi non esagerati. Un colpo d'arma da fuoco, un'esplosione o il rombo di una macchina acquistano spessore e valore sulla scena. Ma sono solo gli effetti speciale a godere di questo ottimo setup, perchè anche musiche e dialoghi si guadagnano la loro scena sul palcoscenico, rendendosi protagonisti di performance davvero fantastiche in tutti i test che abbiamo effettuato, da Apex Legends (dove abbiamo ascoltato dettagli mai sentiti prima) ad Halo. Ma vi basterà anche sentire la vostra musica preferita per capire quanta differenza ci sia rispetto ad un ascolto canonico.

La natura "ludica" di questa soundbar è evidenziata dalla modalità Scout Mode, appositamente studiata da Creative per portare in evidenza anche i più remoti e nascosti dettagli sonori presenti sulla scena. Vi basterà provare ad attivare e disattivare questa modalità per capire quanti e quali siano i suoni "in secondo piano" presenti all'interno dei nostri videogames. Dettagli che, spesso e volentieri, non solo arricchiscono i nostri videogames preferiti, ma che spesso possono anche essere elementi utili che ci dividono da una morte prematura. Ad ogni modo, provatela e non tornerete più indietro.

In sostanza Creative con Sound Blaster Katana V2 è passata a un nuovo livello di resa dinamica e sonora aumentando la potenza in uscita per una migliore immersività tra game e programmi di altra natura come film e musica, oltre al rinnovato telecomando. Uno dei progetti più interessanti su piazza pronto a rimpiazzare le classiche due casse ai lati del monitor sulla scrivania per un'esperienza acustica superiore in virtù dei 6 diffusori e della notevole potenza. Adatta anche a televisori di piccolo taglio, suggeriamo non superiori a 48” pollici.