Gamesurf

Mai più in ritardo grazie ad Alexa. Ecco l'Echo Dot con l'orologio

Amazon rinnova il piccolino della serie Echo

Mai più in ritardo grazie ad Alexa. Ecco l'Echo Dot con l'orologio
Tiscali GameSurf

Amazon ha aggiornato la sua proposta di assistenti vocali Alexa, migliorando le prestazioni generali del versante audio e, in alcuni casi, introducendo interessanti novità, proprio come in questo Echo Dot. Il “piccolino” di casa Amazon si rinnova infatti con un piccolo display, perfettamente integrato al di sotto della trama in tessuto che avvolge la parte esterna del dispositivo, per segnalare l’ora esatta, e non solo. Al momento l’unica colorazione prevista per questo particolare modello è quello bianco, con il tessuto laterale grigio.

Il setup è stato recentemente reso ancora più semplice grazie agli update dell’applicazione Alexa sul vostro smartphone, necessario per la procedura di configurazione. Vi basterà accendere il dispositivo, seguire le istruzioni sullo smartphone, che vi guideranno all’accoppiamento dell’Echo Dot all’interno della vostra rete Wi-Fi, e avrete praticamente concluso.

Sulla parte frontale si accenderà il piccolo display che visualizzerà l’ora corrente. La luminosità del display è regolabile dalle impostazioni, ma esiste comunque una modalità adattiva che permetterà la regolazione automatica in base alla luce esterna. In questo modo potrete tenere il vostro Echo Dot in camera da letto senza correre il rischio di essere “accecati” dal display. Al contrario, la luce emessa in condizioni di buio è non è mai troppo invasiva e concede all’ambiente una tenue illuminazione soft.

L’inserimento del display consente anche di poter evidenziare altre informazioni, come il volume del dispositivo o un countdown o segnalare la temperatura esterna, o direttamente della stanza (accoppiando il dispositivo ad un termostato digitale compatibile). Le funzioni vocali sono rimaste invariate e coprono un ventaglio di possibilità sempre più ampio. Dalla sua uscita italiana i programmi dedicati ad Alexa (chiamate Skill), hanno finalmente raggiunto una nuova maturità riuscendo a coprire un ventaglio d’utilizzo ancora maggiore.

Può essere sicuramente un pratico assistente per il vostro lavoro, perché aggiornare vocalmente la vostra agenda, impostare reminder o effettuare ricerche web al posto vostro è diventato ancora più semplice e immediato. Anche l’informazione è diventata più piacevole da ascoltare e si sono moltiplicate le fonti che hanno inserito Alexa come ulteriore estensione delle proprie pagine e servizi online. Ovviamente potete anche interpellare il dispositivo per ricercare offerte speciali su Amazon, ma ovviamente i migliori risultati in questo senso li otterrete con la versione Echo Show, che integra anche un vero e proprio schermo touch.

Come detto in apertura d’articolo, la nuova generazione di Echo ha portato in dote anche un rinnovato comparto audio, che in questo Echo Dot riesce a essere davvero tangibile rispetto al precedente. Ora il suono è sicuramente più potente e bilanciato, riuscendo ad arrivare a livelli di volume più elevati mantenendo corpo e bassi di buona qualità, senza troppe distorsioni. Ovviamente il tutto all’interno di un contesto qualità/prezzo.

Ma, in sostanza, conviene sostituire il proprio Echo Dot con questo nuovo? Mettiamola così: se avete già in casa un Echo Dot, e vi trovate bene, probabilmente non c’è bisogno di metterlo da parte per sostituirlo con questo. A meno che non vogliate estendere la vostra rete di dispositivi Echo, magari per diffondere il segnale musicale in tutte le stanze della vostra abitazione. Se invece volete entrare nel mondo dell’ecosistema Echo e compiere il primo passo per rendere anche più Smart la vostra casa, allora puntate dritti a questa versione con orologio (tra l’altro, oggi è in super offerta a 39 euro).

Infatti, oltre all’assistenza vocale e alle sue funzioni di cassa bluetooth, l’Echo Dot ha anche la possibilità di poter impartire i comandi alle centinaia di altri dispositivi smart compatibili con il protocollo introdotto da Amzon. Lampadine intelligenti, Prese Smart, telecamere di sorveglianza e tanto tanto altro. Ormai il mondo delle domotica è veramente alla portata di tutti e Alexa è la porta di accesso più facile e divertente da usare. Provatela!