Gamesurf

Moon Knight, episodio 2: una violenta lotta interiore

Ecco tutti i dettagli e segreti sull’episodio 2 di Moon Knight, la nuova serie Marvel Studios.

Moon Knight, episodio 2: una violenta lotta interiore
di Biagio Petronaci

Steven, il tranquillo impiegato di un negozio di souvenir, è catapultato in una guerra fra dèi, minacciose creature mitologiche e un mistero mortale. L’emozionante episodio 2 di Moon Knight è arrivato su Disney+. In questo articolo andremo a scoprire la trama, le curiosità e tutti i dettagli sul nuovo capitolo di questa coinvolgente storia.

Questo articolo include alcuni grossi spoiler sull’episodio 2 di Moon Knight. Prima di procedere con la lettura, consigliamo di guardare questo primo entusiasmante capitolo direttamente su Disney+.

Ricordiamo che Moon Knight è disponibile in streaming su Disney+, la piattaforma di streaming. Arriverà un nuovo episodio ogni settimana.

La trama dell’episodio 2 di Moon Knight

Steven, dopo aver vissuto un’esperienza incredibile, torna al lavoro. Qui scopre che il bagno del museo è stato distrutto: non si trattava di un sogno. Nel filmato della sicurezza appare solo ed esclusivamente il protagonista della serie TV: il museo accetta di non sporgere denuncia, ma Steven viene licenziato.

L’uomo, sconvolto da questi strani fenomeni, racconta tutto a Crawley, il suo amico. Trova le chiavi di un armadietto: potrebbe essere l’unico modo per scoprire ulteriori dettagli. Steven entra in un magazzino a Londra, trovando una borsa con il passaporto di Marc Spector, denaro straniero, una pistola e lo scarabeo d’oro.

Marc, che vive all’interno del corpo di Steven, spiega al suo “compagno di viaggio” la situazione. Il mercenario è legato a Khonshu, una divinità egizia. Steven, che non accetta di lasciare il controllo a Marc, fugge, mentre Khonshu lo insegue. Viene aiutato da Layla El-Faouly: si tratta della moglie di Marc. Due agenti investigativi entrano nell’appartamento di Steven e, dopo aver trovato il passaporto falso, decidono di fermare l’uomo.

Gli agenti scoprono che Marc Spector è un mercenario ricercato per aver colpito un sito di scavi e giustiziato alcuni archeologi. Non sono poliziotti: Steven viene portato in un luogo in cui vivono numerose persone con un tatuaggio che raffigura il sigillo di Ammit.

Incontra qui Arthur Harrow, che cerca di convincere il protagonista a cambiare schieramento. Khonshu può punire esclusivamente coloro i quali hanno già fatto del male, mentre Ammit riesce ad anticipare le mosse degli esseri umani (punendo anche chi farà del male in futuro). Steven, però, non condivide i metodi di Ammit.

Layla appare, rivelando di avere lo scarabeo d’oro. Harrow, per impadronirsi dell’oggetto, scatena il potere di Ammit, evocando una creatura. Il protagonista riesce a evocare il costume di Mr. Knight, mentre Marc avrebbe preferito l'armatura cerimoniale del tempio di Khonshu.

Mr. Knight cerca di sconfiggere lo sciacallo, riuscendo tuttavia a sferrare un singolo pugno. Steven decide di concedere il controllo a Marc, che sconfigge rapidamente la creatura. Il mercenario scopre di aver perso lo scarabeo. Khonshu è infuriato: se Marc non è in grado di soddisfare il loro accordo, sarà Layla l’avatar sostitutivo. Il protagonista si risveglia al Cairo (Egitto).

Moon Knight, episodio 2: la spiegazione

Dopo aver scoperto la trama dell’episodio 2 di Moon Knight, è il momento di approfondire tutti i segreti.

Mr. Knight e Moon Knight

Steven, dopo essere caduto dalla finestra e aver evocato un costume, si trasforma in Mr. Knight, una versione più raffinata e moderna di Moon Knight. Questo costume è apparso per la prima volta nel fumetto Moon Knight Vol.7 (#1). Marc Spector era stato etichettato come uno spietato vigilante. Proprio per questo motivo, l’eroe decise di cambiare il proprio outfit, diventando Mr. Knight. Nella serie a fumetti del 2014, il personaggio utilizzava entrambi i costumi. Mr. Knight, che sul piccolo schermo ha debuttato nel secondo episodio della serie televisiva Marvel Studios, presenta un vestito moderno ed elegante. Per quanto riguarda l’equipaggiamento, il personaggio possiede due bastoni da combattimento.

I codici QR

La nuova serie televisiva Marvel Comics nasconde alcuni QR Code. Gli spettatori, inquadrando questi simboli, ottengono degli omaggi. Nel secondo episodio, il codice QR appare al minuto “8:26”, esattamente nel deposito.

Inquadrando il QR Code con lo smartphone, è possibile visitare il sito web Marvel e ottenere gratuitamente il fumetto (digitale) “Werewolf By Night”. Questi giveaway saranno presenti in tutti gli episodi: continua a seguire Gamesurf per scoprire i prossimi QR Code.

Chi è Layla El-Faouly?

Nell’episodio 2 vediamo anche Layla El-Faouly (interpretata da May Calamawy). Si tratta della moglie di Marc Spector. Quest’ultimo, probabilmente per salvare la vita alla donna, decide di chiedere il divorzio. Layla El-Faouly apparirà certamente anche nei prossimi episodi.

Khonshu

Khonshu è un personaggio Marvel ispirato all’omonima divinità egizia. Nei fumetti Marvel, si tratta di una divinità - adorata dagli antichi egizi - proveniente da Celestial Heliopolis. Khonshu opera attraverso il suo servitore, Marc Spector.

Qual è il legame tra la divinità e il mercenario? Peter Alraune e sua figlia Marlene scoprono una statua di Khonshu all'interno della tomba del faraone Seti. Il mercenario Raoul Bushman fa irruzione nello scavo e uccide l’archeologo. Marc Spector, precedentemente alleato di Bushman, viene tradito e lasciato nel deserto a morire. Grazie alla statua di Khonshu, il mercenario si risveglia.

Cos’è lo scarabeo d’oro?

Lo scarabeo d’oro, il misterioso manufatto cercato da Harrow, potrebbe essere la bussola che indica l'ushabti (una piccola statua egizia inclusa nel corredo funebre) di Ammit. L’uomo voleva impadronirsi dello scarabeo per completare il progetto della creatura mostruosa della mitologia egizia.

Moon Knight, prossima puntata

Sei curioso di scoprire come proseguirà la storia? La prossima puntata arriverà il 13 aprile su Disney+. Durante il mese di aprile arriveranno tante altre novità: clicca qui per ottenere maggiori informazioni.