Speciale Samsung Note 9

Il Note è sempre più un PC con funzioni telefoniche
Luca GambinoDi Luca Gambino (27 settembre 2018)

In un mercato ormai appiattito su design consolidati e su prestazioni copincollate, Samsung decide di proseguire sul suo concept legato alla linea Note, rivolgendosi ad un pubblico sempre più esigente e “business oriented”. Un po' per le sue funzioni principali, che vedremo tra qualche paragrafo, un po' per un prezzo decisamente non accessibili a tutti. Infrangere la barriera dei mille euro (la versione testata ha uno street price di 1.279, per l’esattezza), lo rende sicuramente un oggetto del desiderio non per tutte le tasche, anche se il rilancio di Apple con i suoi nuovi modelli, sembra ormai aver sdoganato la fatidica “quota mille”.

Samsung Note 9 - Immagine 1

Un soffitto di vetro che Samsung sfonda grazie ad un hardware ultra corazzato e a un redesign del pennino, vero punto di forza (e grado di separazione dalla concorrenza) dell’intera linea Note. Una linea che presenta lo schermo più grande in assoluto in seno a Samsung, con un super AMOLED QHD da 6,4” (1440x2960 pixel per una densità di 516 ppi), sviluppato sugli ormai classici 18:9. Al di sotto dello schermo “pompa” il cuore vero e proprio del Note, un Octa core Exynos 9810 e 8 Giga di RAM (sono “solo” 6 nel modello entry level). A questo si devono unire le due fotocamere (la frontale da 8 mega pixel) e la posteriore da 12 Mega Pixel che faranno la gioia, soprattutto quella posteriore, dei più esigenti del settore, grazie a tutta una serie di funzionalità hardware e software che rendono ogni scatto praticamente perfetto, anche in mano a chi ha veramente poca confidenza con il mondo della fotografia (come il sottoscritto, del resto). Il tutto gestito da un sistema di intelligenza artificiale che riconosce la tipologia dello scatto e pre imposta i parametri ottimali per avere sempre uno scatto perfetto. E se vi dovesse scappare una foto con gli occhi chiusi, ve lo segnalerà suggerendo una nuova esecuzione.  Lo schermo super AMOLED ha garantito sempre un’ottima visione dei contenuti, anche da angolazioni non proprio favorevoli e sotto qualsiasi tipo di illuminazione ambientale. Anche sotto il sole più estremo, il Note 9 garantisce sempre la migliore esperienza per qualsiasi tipo di utilizzo. Al momento in cui scriviamo il Note 9 è rilasciato con il sistema operativo Android 8 Oreo ed è in prima fila (e ci mancherebbe altro) per l’aggiornamento al prossimo Android P.

CONFEZIONE E DISPOSITIVO

Un veloce unbox della confezione del Note rivela che all’interno della scatola troveremo, oltre al telefono, anche un paio di cuffie in ear AKG davvero ottime, i gommini per adattare le cuffie a qualsiasi padiglione auricolare, l’alimentazione di rete con cavo USB Type C (tempo di ricarica massimo, circa due ore) e alcune punte sostitutive per il pennino. Esteticamente il Note 9 richiama molto da vicino il suo predecessore, con line morbide e dimensioni di poco superiori alla versione 8. Sul lato destro troviamo il tasto di accensione e spegnimento, mentre sul versante sinistro troviamo il bilanciere del volume e il l’amato/odiato (più odiato, in verità) tasto per il richiamo immediato di Bixby, l’assistente “intelligente” di Samsung che, almeno in Italia, non è riuscito a guadagnarsi le simpatie del grande pubblico. Sulla parte bassa del telefono sono presenti i due altoparlanti (il Note 9 dispone anche della codifica Dolby Atmos) e l’ingresso di ricarica/connessione. Sulla parte alta abbiamo invece l’ingresso per il carrellino che potrà ospitare una SIM e una Micro SD o, in sostituzione, due SIM. Del resto, le versioni in commercio del Note 9 hanno 128/512 Giga di Ram e di spazio per i vostri ce n’è davvero a sufficienza.

Samsung Note 9 - Immagine 5

UN COMPUTER IN TASCA

La vocazione “lavorativa” del Note 9 si evince soprattutto dalla sua possibilità di lavorare in modalità DEX anche senza il dock di supporto, così come sono invece costretti a fare i modelli Galaxy. Vi basterà un semplice cavo HDMI/Type C e un monitor, per poter utilizzare il vostro Note come fareste con un qualsiasi PC e lavorare su fogli di calcolo, di testo e Powerpoint con tastiera e mouse Bluetooth. Noi abbiamo voluto spingerci oltre, utilizzando anche dei software per elaborazione video, ottenendo dei risultati strepitosi, dal momento che dopo solo pochi minuti di naturale apprendistato, vi sembrerà di lavorare davvero con un normale PC domestico. E’ ovvio quindi che per un utilizzo lavorativo il Note 9 rimanga attualmente la migliore risorsa sul mercato, perché con un unico dispositivo, che potete riporre anche nella tasca della giacca o dei jeans, potrete prendere appunti “on fly”, raccogliere schemi e idee, per poi riassemblare il tutto collegando il telefono al monitor, senza aver bisogno di altri dispositivi. Così come visto nella sua precedente versione, anche il Note 9 consente di prendere appunti senza dover operare lo sblocco del telefono. Basterà semplicemente estrarre il pennino dalla sua locazione per poter iniziare a scrivere immediatamente sul display per poi salvare l’appunto.

Nel corso degli anni Samsung ha migliorato, e di parecchio, l’esperienza d’utilizzo del pennino. Essendo questo uno dei “reason why” del Note, l’azienda coreana ha profuso un enorme impegno proprio in questo versante, e i risultati si sentono eccome. La scrittura sullo schermo è estremamente fluida, il tratto sempre molto preciso, sia che si tratti di un normale testo che di un disegno e dopo un po' di pratica non ne potrete più fare a meno. Ed è proprio sul pennino che Samsung ha svolto il lavoro maggiore, dotandolo di vita propria, regalandogli una connessione Bluetooth con il telefono e attribuendogli funzioni più o meno importanti. Quella meno utile, ma sfiziosa, è la sua funzione di telecomando per i selfie o più in generale per le vostre foto: basterà premere il bottone e lo scatto è assicurato. Quella invece più importante è da ricercare nella possibilità di poter essere utilizzata come Presentatore Wireless, per comandare a distanza le vostre slide Powerpoint e, di nuovo, utilizzare il vostro telefono al posto del classico Laptop.

E IL DIVERTIMENTO?

Ottimo e abbondante. La volontà di Samsung di non cedere a nessun compromesso si estende anche al lato più “leggero” del suo utilizzo, grazie ad uno schermo perfetto la visione di contenuti multimediali e ad una potenza di calcolo incredibile per il gaming. Nessuno dei giochi testati, da Fortnite (Samsung regala anche una particolare skin proprio ai giocatori del Battle Royale Epic) al nuovo Asphalt hanno fatto “sudare” la CPU, regalando sempre prestazioni al top, anche se portati su grande schermo. Piccolo inciso: se sperate di giocare con Fortnite con tastiera e mouse in modalità DEX, scordatevelo, perché alcuni giochi blindano il sistema di controllo al solo sistema touch, quindi nessuna possibilità di barare (almeno ufficialmente 😉 ). Il è anche una gioia per le orecchie degli audiofili, dal momento che supporta nativamente la codifica Dolby Atmos. Provate ad attivare e disattivare la codifica dal pannello di controllo, e sentirete la differenza!

Samsung Note 9
Samsung Note 9 - Immagine 211899
Samsung Note 9 - Immagine 211898
Samsung Note 9 - Immagine 211897
Samsung Note 9 - Immagine 211896
Samsung Note 9 - Immagine 211895
Samsung Note 9 - Immagine 211894
Samsung Note 9 - Immagine 211893
Samsung Note 9 - Immagine 211892
Samsung Note 9 - Immagine 211891
Samsung Note 9 - Immagine 211890

Il Note 9 è un telefono eccellente sotto tutti i punti di vista, con prestazioni al top e uno schermo capace di assecondare qualsiasi vostra esigenza e ha nelle rinnovate funzioni del pennino un vero e proprio punto di forza. Inoltre la possibilità di poterlo usare anche in versione DEX senza dover ricorrere alla docking station è un motivo in più per renderlo l’ideale compagno per il vostro lavoro. Il vero problema rimane il prezzo di vendita. D’accordo, il Note si rivolge da sempre ad una categoria di utenza di un certo tipo e che vuole un dispositivo di questo tipo per poter avere in tasca un “computer con cui poter fare telefonate”, ma anche se questo risponde in effetti alla realtà, non siamo ancora arrivati ad un punto in cui uno smartphone può sostituire in tutto e per tutto un laptop di alto profilo. Ad ogni modo, il rapporto qualità/prezzo è vincente, quindi se il Note può davvero aiutarvi nella vostra vita lavorativa e per lo svago, non indugiate troppo.

Samsung Note 9

Samsung Note 9 cover
  • Categoria: Smartphone
  • Produttore: Samsung
  • Uscita: 9 agosto 2018
Empire
Butterfly
Butterfly

La storia di una bambina transgender raccontata con tatto e delicatezza

True Detective

3

True Detective

Due detective, un omicidio e un feticcio nel bosco. Suona familiare?

Das Boot

1

Das Boot

Tutti pronti per l'immersione su Sky?

Le Terrificanti Avventure di Sabrina

2

Le Terrificanti Avventure di Sabrina

Bentornata Sabrina! Più horror, più latino ma soprattutto... più Satana

Netflix

1

Netflix

Siete di nuovi su Netflix? Eccovi qualche consiglio..

Empire
Maria Regina di Scozia
Maria Regina di Scozia

Una regista femminile rivisita la storica rivalità tra due regine

L'uomo dal cuore di ferro
L'uomo dal cuore di ferro

Due film in uno per raccontare la storia di uno dei più spietati gerarchi nazisti

L'agenzia dei bugiardi
L'agenzia dei bugiardi

Una commedia chiassosa sulle dinamiche di coppia

L'agenzia dei bugiardi
L'agenzia dei bugiardi

La conferenza stampa del cast

Creed II

1

Creed II

Adonis torna sul ring, ma stavolta il vero protagonista è Rocky...