Speciale Playstation 3: la presentazione

Redazione GamesurfDi Redazione Gamesurf (17 maggio 2005)
Immagine 2
Il modello di default, grigio metallico satinato, può sembrare a prima vista un moderno complemento d'arredo
L'E3 inizia all'insegna della caduta dei muri per quanto concerne mamma Sony, che ancora prima dell'inizio della fiera vera e propria già presenta le prime immagini della sua terza Playstation. Il primo impatto estetico al cospetto dei tre prototipi presentati, dai colori argento (default), nero e bianco, è di ricerca di un look quanto più avveniristico possibile, come d'altronde avevano fatto intuire i vari manifesti sparsi per tutta Los Angeles recanti stralci del nuovo dualshock gamepad ed il motto “prepare for Chang3”. Il primo particolare tecnico confermato, così come era lecito aspettarsi dopo il lungo periodo di ricerca Sony, è il supporto ottico BlueRay, che sarà in grado di supportare una mole di dati sei volte superiore a quella attualmente memorizzabile su supporto DVD.

Il lettore sarà ovviamente compatibile con i comuni standard CD e DVD, compresi i vari CD-R, CD-RW, DVD-R, DVD+R e DVD-ROM. Inoltre, la console avrà numerose periferiche per l'input-output dei dati, a partire da slot per Memory Stock Duo, uno slot SD, uno slot per Flash Memory compatta e (udite udite) uno slot per un Hard Disk estraibile da 2.5” (come visto d'altronde anche su XboX360). A questo aggiungiamo ben 6 slot USB: alcune di queste periferiche, quelle di accesso più frequente, troveranno posto nello scomparto richiudibile anteriore, lasciando le altre a dei connettori posteriori.
Le specifiche tecniche recitano un processore a 3.2 GHz, supportato da 256 MB XDR di memoria RAM principale (a 3.2 GHz) più altri 256 MB GDDR dedicati esclusivamente alla VRAM, questi ultimi a 700 MHz. Altresì svelati i segreti sul chipset video impiegato: il suo nome è “RSX” (che sta per “Reality, Synthesizer” – Sintetizzatore della Realtà), sviluppato su tecnologia Nvidia a 128 bit, capace di una risoluzione 1080p. il processore è dotato di 512 MB di memoria render, e nel complesso è capace di gestire 51 milioni di punti al secondo, cosa che lo rende molto più potente di due GeForce 6800 messe insieme.
Immagine 1
All'E3 abbiamo 3 Playstation3 in una botta sola
Immagine 3
In posizione orizzontale, il neonato di casa Sony ricorda i più avveniristici lettori da salotto
Immagine 4
Da questa inquadratura si vedono lo scomparto a scomparsa, il lettore senza sportello né cassetto, e i pulsanti Touch
La nuova console sarà inoltre dotata di interfaccia per la Chat video, accesso ad Internet, riproduzione di audio e video digitale. Molto importante il fatto che due riproduttori video possano essere connessi alle uscite della stazione, rendendo possibile una riproduzione a 32:9 oppure, come in un DS formato gigante, la suddivisione delle informazioni su uno schermo di gioco ed uno ausiliario, ad esempio per la chat. Ma una delle innovazioni più inaspettata risiede nel campo dei controller: contrariamente a quanto accaduto passando dalla PS1 alla PS2, la Sony abbandona gli storici Dualshock in favore di nuovi modelli, dall'aspetto più curvilineo, sicuramente studiati attentamente per garantire il massimo confort, nonostante il numero (ed il nome) dei tasti non sia cambiato. Soprattutto, il nuovo controller è interamente wireless grazie alla tecnologia Bluetooth, e la console ne potrà supportare fino a sette contemporaneamente senza dover più ricorrere a periferiche aggiuntive (Multitap: Addio!); l'autonomia prevista è di circa 24 ore con batterie ricaricabili.

Ovviamente più che previsto il supporto Cam per la nuova generazione di titoli Eye-Toy, ed a questo proposito è previsto un livello di dettaglio del capturing a livelli visti finora solo in film di fantascienza come “Minority Report”. La nuova Playstation sarà oltretutto un gioiello di compatibilità: come il modello precursore, conserverà infatti la caratteristica di supportare i giochi per PS1 e PS2, oltre ad avere la possibilità di connettersi via Wi-Fi con la PSP in modo da utilizzarla come schermo aggiuntivo o come controller. Come ogni presentazione come si deve, la Sony è arrivata equipaggiata con una nutrita dose di Demo e filmati per dimostrare le capacità di quella che, sulla carta (è bene specificarlo) sembra essere la macchina più potente della prossima generazione: primo fra tutti, il nuovo Unreal Engine che costituirà il fulcro dei futuri Unreal 3 e Unreal Tournament 2007. Molto divertente una corsa su Granturismo con mascotte supereroica incorporata: tra i grattaceli saltava in tempo reale l'eroico ragno in calzamaglia; la collaborazione tra Sony e Marvel–Warner Bros si evince d'altronde anche solamente dal carattere scelto per il logo della console, assolutamente identico a quello cinematografico di SpiderMan. Inoltre, anche Dr Octopus ha fatto la sua comparsa in tempo reale sui monitor della presentazione.

Esauriti questi particolari tecnici, possiamo cominciare a parlare di titoli previsti in uscita: Hideo Kojima, che è noto per prendere alla gola le nuove tecnologie e sfruttarle oltre ogni più rosea previsione, ha già parlato di Metal Gear Solid 4 di Konami, Capcom ha esibito il Dante di Devil May Cry 4, la Namco si prepara a sonore scazzottate con Tekken 6 (e già si vocifera di Soul Calibur IV), e la Polyphony Digital scalda i motori del quinto Granturismo. Electorinc Arts ha presentato il prossimo capitolo del pugilistico Fight Nigh (presumibilmente intitolato Fight Night Round 3), e pare che la pelle dei lottatori si contorca realisticamente all'incassare i colpi avversari. Rockstar Games si allontana dalle strade di GTA buttandosi momentaneamente sul western, mentre la SCEE propone, oltre al nuovo Killzone, il terzo Getaway, un simulatore di guida intitolato Motor Storm e sviluppato in collaborazione di Evolution Studios, ed uno shooter dall'evocativo nome Heavenly Sword. Sega arriva al quinto Phantom Saga, Bandai riesuma l'ennesimo Gundam, ed Ubisoft un innovativo FPS di nome Killing Day. La Koei rimane sulle battaglie orientali proponendo stavolta monaci buddisti, ed anche il sequel di Warhawk fa capolino.

Per i nostalgici, la Square Enix (impegnata in altri Stand con la presentazione ufficiale di Final Fantasy XII) ha presentato un bellissimo filmato che riproduce l'introduzione di Final Fantasy VII, con tanto di rotazione in tempo reale della città di Midgar e Cloud che salta giù dal treno a livello tecnico di Advent Children. Sfortunatamente (o fortunatamente?) la S-E ha però dichiarato che questa demo è stata realizzata solo per testare e mostrare le capacità tecniche della PS3 e che non hanno in preparazione nessun Remake del loro capitolo più amato. Il lancio commerciale della PS3 è previsto per la primavera del 2006 (solo un anno di attesa, pertanto!!), ma ancora non è stato reso noto il prezzo di vendita (per quanto l'hardware in gioco oscilli sul mercato attuale intorno a cifre con tre zeri).
Immagine 5
Visione posteriore dei connettori ad accesso occasionale
Immagine 6
Il retro della console dimostra la sua compattezza, sinonimo di robustezza
Immagine 7
Ed ecco il nuovo Dual Shock: sarà all'altezza delle aspettative?
Le Specifiche Tecniche della Ps3
0 commenti