Speciale L'E3 2019 di Microsoft, tra nuvole e Scarlett

Tanto concetto, poco gameplay
Luca GambinoDi Luca Gambino (10 giugno 2019)

Partiamo dalla fine: da Halo Infinite. Non tanto perché Microsoft ha finalmente fatto vedere qualcosa in più della nuova avventura di Master Chief, quanto perché è ufficialmente il primo gioco pensato per il progetto Scarlett. La nuova console del gigante americano arriverà solo per le feste dell’inverno 2020, ma ha già all’occhiello uno dei titoli più attesi e strategicamente significativi dell’intero pacchetto produttivo di Microsoft.

Un pacchetto che ieri ha mostrato i muscoli per quello che sarà l’ultimo giro di valzer di Xbox One. Oltre sessanta titoli mostrati, tra conferme d’eccezione come Gears of War 5 (che potremo iniziare a saggiare già da Luglio con una succosa Close Beta) e The Outer Worlds della neo acquisita Obisidian, che troverà posto sugli scaffali (virtuali e non) già il prossimo 25 Ottobre. Per non parlare poi di quello che è sicuramente il gioco più atteso di questo ultimo scorcio di generazione, ovvero quel Cyberpunk 2077 che non solo si è presentato ieri con un nuovo trailer, ma ha portato sul palco anche Keanu “Jhonny Mnemonic” Reeves, che letteralmente fatto impazzire la folla.

E accanto alle conferme arrivano anche le novità vere e proprie, trovano posto anche novità assolute come Blair Witch (si, quello del film), Bleeding Edge di Ninja Theory, Crossfire X e un progetto firma From Software e George R.R. Martin che non può lasciare indifferenti. E non poteva mancare all’appello anche Psychonauts 2, presentato direttamente da Tim Schafer, che ha anche annunciato l’arrivo dei suoi Double Fine all’interno del cappello Xbox Game Studio. E’ innegabile che Microsoft in quest’ultimo periodo abbia lavorato su una potenza di fuoco potenzialmente devastante, in vista della prossima generazione di console.

Una generazione che, probabilmente, sarà l’ultima di cui potremo godere in forma “fisica”, dal momento che la presentazione di ieri è stata anche la giusta occasione per parlare dei servizi che caratterizzeranno quest’ultimo anno di Xbox One e che plasmeranno il senso dell’esistenza di Scarlett dal prossimo 2020. Volenti o nolenti dovremo iniziare ad abituarci al concetto di Cloud. Punto. Fate ciao ciao alle vostre edizioni da collezione, spolverate per l’ultima volta la plasticosa fila di custodie colorate e abbracciate la “nuvola”.

Da Ottobre, così ha dichiarato Phil Spencer, inizieremo a saggiare le potenzialità del servizio xCloud di Microsoft, che ieri ha avuto modo di rilanciare sul palco anche i servizi di Game Pass che ora si estenderà anche al mercato PC, presentando anche un’offerta capace di abbracciare PC, Xbox, xCloud e il Live. Una di quelle famose offerte che non si possono rifiutare, avete presente? E proprio per inaugurare al meglio il nuovo servizio di Game Pass su PC, ecco arrivare alcune bombe: Age of Empires II Definitive edition (sicuramente il più amato dalla community) e il redivivo Flight Simulator. I fortunati presenti hanno anche avuto modo di saggiare le potenzialità del progetto di xCloud, testando su cellulari e tablet il gioco su titoli come Halo 5 e Senua’s Sacrifice. E a quello che si sente dire, il servizio funziona davvero bene, ma è anche vero che in quel momento stavano “giocando in casa”. Aspettiamo ancora un po' per una valutazione coerente.

Grande assente dal palco, purtroppo, il gameplay. Tanti video, tanti muscoli (il video di Halo 5 è stato realizzato con il motore grafico del gioco), ma non abbiamo visto praticamente niente dei giochi veri e propri. Un grande lavoro di concetto e di idee, in alcuni casi, ma poca “ciccia” per chi invece aveva bisogno di capire cosa esattamente l’aspetta da qui in avanti. Ma per quello c’è ancora tempo.  E poi non dimentichiamoci che da qui a qualche settimana saremo sicuramente impegnati con la prima Closed Beta di Gears of War 5, che si ripeterà poi a metà Agosto con una modalità tutta nuova che ci accompagnerà fino al 10 Settembre, con l’uscita definitiva del gioco. Non mancheranno anche alcune espansioni per i titoli di punta di Microsoft di questi ultimi tempi, tra cui Sea of Thieves e il nuovissimo updata, uscito proprio ieri, per State of Decay 2, che ci riporta di peso nell’eterna lotta contro gli zombi, costringendoci a vivere in un mondo in completa decadenza.

Insomma, tante conferme e tante novità in arrivo dietro l’angolo (Ori and The Will of the wisp, Jedi Fallen Order, Bordelands 3, Blair Witch), o sparpagliate nel 2020 (Dying Light 2, CyberPunk 2077, Elden Ring e anche un interessantissimo Minecraft Dungeon). Nel frattempo, godetevi gli ultimi scampoli delle edizioni fisiche e iniziate ad abbracciare la nuovola. Il futuro è lì.

Empire
Chernobyl

2

Chernobyl

Sky e HBO ci mostrano senza troppi filtri il disastro nucleare più famoso della storia.

Good Omens
Good Omens

Pronti all'Armageddon più divertente di sempre?

Dead To Me
Dead To Me

Un cadavere, due amiche, un segreto.

Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

The Iron Throne

Chambers
Chambers

La teoria cellulare alla base della nuova serie horror Netflix

Empire
Spellforce 3: Soul Harvest
Spellforce 3: Soul Harvest

Ritornando tutti a casa

L'E3 2019 di Nintendo
L'E3 2019 di Nintendo

Nintendo sbaraglia tutti!

Octopath Traveler
Octopath Traveler

Octopath Traveler arriva su PC in grande stile

L'E3 di Ubisoft: pochi guizzi, tanta noia

4

L'E3 di Ubisoft: pochi guizzi, tanta noia

Ma a questo punto non sarebbe meglio un Direct?

L'E3 2019 di Microsoft, tra nuvole e Scarlett

11