Speciale HP Envy x360 13 pollici

Luca GambinoDi Luca Gambino (12 gennaio 2019)

Le nostre abitudini quotidiane sono cambiate sempre più spesso negli ultimi anni, complice sicuramente l’ascesa di nuove forme di intendere l’intrattenimento. Dalla televisione fissa in salone siamo passati velocemente a molteplici supporti multimediali, che si sono evoluti in brevissimo tempo al fine di soddisfare le nostre molteplici necessità.

I cambiamenti li abbiamo seguiti in prima persona e in diversi medium d’interesse: come non considerare Nintendo con Switch, capace di trovare un buon compromesso tra velocità di calcolo e portabilità, ma anche tutte quelle periferiche laptop che hanno inseguito il concetto di ibridazione per diventare competitivi sul mercato e facilmente trasportabili.

L’ultimo esempio a passare tra le nostre mani è l’elegante HP Envy x360, un convertibile Full HD con supporto stylus che non desidera necessariamente sostituirsi ai top gamma di settore, cercando al contrario di eccellere con il suo essere ibrido proponendo un’esperienza poliedrica adatta alle diverse esigenze.

HP Envy x360 13 pollici - Immagine 1

EQUILIBRIO COME FORMA MENTIS

A livello di componentistica ci troviamo di fronte a un prodotto elegante, progettato seguendo l’idea di provare a differenziarsi dai prodotti di settore, magari realizzando una scocca in alluminio piena di dettagli curiosi e intelligenti, posizionati ad hoc con l’intenzione di renderlo perfetto per ogni situazione.

Il primo particolare che salta subito all’occhio, come scrivevamo più in alto, risiede nella capacità di riuscire ad accontentare l’utente in quasi tutte le attività svolte durante una normale giornata di lavoro. Trattandosi di un 13 pollici il prodotto si può trasportare praticamente ovunque senza lamentare ingombro o peso eccessivo (in fondo parliamo di appena 2kg), utilizzandolo in ufficio in qualsivoglia attività, grazie alle ottime funzionalità complete presentate in dotazione.

Utilizzandolo come laptop il prodotto regala un buon feedback di battitura grazie alla disposizione dei tasti che, seppur un po' stretta e priva del tastierino numerico, permette una digitazione fluida e quasi impeccabile a patto che vi prendiate un po' di tempo per abituare la mano alle dimensioni più risicate. La corsa dei tasti non può certo eguagliare una tastiera meccanica pura, ma il lavoro svolto da HP nel rifinire il prodotto risulta onesta e in linea con le dimensioni, che chiaramente non avrebbero permesso al produttore di muoversi in maniera diversa.

Rimanendo sul tema lavorativo, questo Envy x360 si comporta come le controparti di settore (a pelle ci viene in mente subito il Surface della Microsoft) pertanto in termini di connettività il prodotto ha bisogno di adattatori secondari che fungono da HUB per farlo connettere a un secondo monitor con uscita HDMI e/o a un cavo ethernet per ricevere una connessione ove non sia presente il Wi-Fi.

HP Envy x360 13 pollici - Immagine 4

Dopo aver scritto qualche articolo con il computer fornitoci per i test, ci siamo cimentati nel binge watching più assennato per goderci un meritato riposo, sfruttando però maggiormente per l’occasione le altre due modalità in cui è possibile posizionare il laptop: Stand e Tenda. Entrambe ottime a livello di stabilità, le due posizioni concedono la visione di contenuti multimediali in alta definizione senza un minimo problema (il pannello touch anche se piccolo ha una splendida risoluzione UHD 4K), il tutto coadiuvato peraltro da una buonissima autonomia che si attesta ad almeno sei ore. Certo, inutile sottolineare che il PC arrivati alla fine della sua carica comincerà a mandare a ninne alcune funzionalità di sistema rallentandone le prestazioni. Con uno stress test intensivo, rapportato sulle operatività multitasking di montaggio video, navigazione, streaming e attività di lavoro, il laptop ha raggiunto tranquillamente le quattro ore e mezza senza aver bisogno della corrente, mantenendo al top tutta la potenza di calcolo dell’hardware targato Ryzen a disposizione.

SPAZIO ALLA CREATIVITA’

L’ambiente casalingo non ha stuzzicato la nostra voglia di sperimentare solo per quanto riguarda la fruizione di contenuti multimediali, ma ci ha piuttosto spinto a provare alcune funzionalità a cui non siamo effettivamente abituati per via di un utilizzo ormai reiterato di desktop e console: Windows Ink e Active Pen.

Anche se all’apparenza può trattarsi di un extra fine a se stesso, l’utilizzo che ne abbiamo fatto è stato maggiormente ludico e condiviso con i più piccoli, dato che tramite le app dedicate al disegno è possibile divertirsi a creare piccole creazioni interessanti e divertenti (anche se non a livello professionale con Autodesk Sketchbook). Lo schermo è in Gorilla Glass NBT, quindi perfetto per resistere a tutte quelle sollecitazioni “inopportune” che possono capitare normalmente durante il trasporto e/o durante l’utilizzo in modalità Tablet.

In materia di difetti va sottolineata la mancanza di una dissipazione vera e propria, dato che in breve tempo il PC comincia a scaldarsi nella zona al di sotto della tastiera provocando un discreto calore che può diventare anche fastidioso, soprattutto se siete abituati a lavorare con il PC sulle gambe.

HP Envy x360 13 pollici - Immagine 17

HP con questa serie di laptop ha sicuramente cercato di accontentare tutta quella fetta di utenza alla ricerca di prodotti versatili, capaci di adattarsi al meglio a tutte le necessità. Trattandosi di una fascia medio/alta, questo Envy x360 da 13 pollici convince ma non fino in fondo.