Speciale Glass

Cosa ci aspetta in Split? Facciamo un pò di chiarezza prima della visione in sala
Carlo MansoniDi Carlo Mansoni (4 gennaio 2019)

ATTENZIONE: Se non avete visto Unbreakable e Split, l’articolo contiene alcuni spoiler piuttosto importanti sulla trama di questi due film.

Unbreakable fu un incredibile successo di critica e pubblico. Uscito nel 2000, il film diretto da M. Night Shyamalan, con protagonista Bruce Willis nei panni del superuomo David Dunn, spinse moltissimi fan del film/regista a chiedere a gran voce un seguito proprio con il personaggio di Willis ancora una volta al centro della storia.

Nonostante il regista di Mahe avesse in mente una chiara trilogia, un vero e proprio seguito non si riuscì a realizzare. Tuttavia, le strade del cinema sono sorprendenti e ricche di colpi di scena. Tornato in auge dopo alcuni anni di appannamento cinematografico, Shyamalan ottiene un grandissimo successo di critica con Split, film con protagonista James McAvoy nei panni di un uomo che soffre di disturbi di personalità, ed è proprio alla fine di questa pellicola che avviene una vera e propria sorpresa.

Dopo i titoli di coda si scopre infatti che Split è ambientato all’interno dello stesso universo di Unbreakable, e da quel momento iniziano a circolare tantissime voci riguardo alla possibilità che effettivamente ci possa essere un terzo film che unisce Dunn, Kevin e Elijah Price, meglio conosciuto come Mr. Glass.

Tre personalità in lotta

Prima di addentrarci in Glass, è bene fare un piccolo salto indietro nel tempo, avendo così la possibilità di parlarvi dei profili dei tre protagonisti che animeranno il film. I primi due abbiamo imparato a conoscerli in Unbreakable, film diretto e scritto da Shyamalan ed uscito nel 2000. La pellicola ci fa conoscere David Dunn (Bruce Willis), unico sopravvissuto ad un disastro ferroviario, senza neanche un graffio. A lui si interessa Elijah Price (Samuel L. Jackson) un uomo dotato di straordinaria intelligenza ma anche di una incredibile fragilità fisica a causa di una malattia, la osteogenesi imperfetta, che gli conferisce delle ossa di cristallo. Dunn scoprirà di possedere una forza fuori dal comune, ma soprattutto, toccando le persone, è in grado di vedere i crimini che i soggetti compiono.

Nel 2016 esce Split, film che dopo gli ottimi riscontri di The Visit, certifica il ritorno in pompa magna del regista. In questo film un gruppo di ragazze viene rapito da Kevin Wendell Crumb, un ragazzo che soffre di disturbi di personalità, con ben 23 differenti realtà che albergano nella sua testa. In realtà, le ragazze, scopriranno essercene una 24esima chiamata: La Bestia. In questo forma Kevin gode di incredibili doti atletiche e di una forza sovrumana, purtroppo però governata interamente dalla rabbia. Casey Cook (Anya Taylor-Joy) è l’unica delle ragazze a riuscire a salvarsi alla furia della bestia, facendo rinchiudere Kevin.

Glass - Immagine 2

Un film di unione?

Dopo questo doveroso ripasso, ripartiamo da Glass. Dai trailer che abbiamo potuto vedere in questi mesi è palese che una parte della vicenda sarà consumata all’interno di un penitenziario psichiatrico. Qui sono rinchiusi i tre personaggi principali, in cura da una dottoressa di nome Ellie Staple (Sarah Paulson) che cerca di studiare il concetto di superuomo, patologia (nei trailer viene sempre mostrata come una malattia psichiatrica) di cui sospetta essere affetti i tre protagonisti.

Sebbene non vi siano certezze, un altro elemento che si può evincere dai trailer è che Dunn sarà il “buono”, mentre il team dei villain sarà composto da Price e Kevin. In tutto questo un ruolo importante potrebbe svolgerlo la madre di Price, che si vede all’interno del terzo trailer rilasciato.

Difficile dire molto di dai trailer, se non che il film sarà condito con molta probabilità da una forte di azione. Inoltre, come ci ha tenuto a sottolineare anche il regista, Glass sarà godibile anche per quel pubblico che non ha visto i due film precedenti. Quello che speriamo noi invece, è che Shyamalan riesca ad unire tutti i puntini, tutte quelle domande e supposizioni (a partire da quella che vede il disastro ferroviario come il fulcro che unisce tutti e tre i personaggi) che nel corso di questi mesi gli appassionati si sono immaginati nella loro testa. Domande che troveranno finalmente una risposta a partire dal prossimo 17 gennaio, data di uscita italiana di Glass.

Glass - Immagine 6

Glass

Glass Cover
  • Regia: M. Night Shyamalan
  • Produzione: Universal Pictures, Blumhouse Productions, Blinding Edge Pictures
  • Nazionalità: USA
  • Distributore: The Walt Disney Company Italia
  • Sceneggiatura: M. Night Shyamalan
  • Genere: Thriller Soprannaturale
  • Data di uscita: 17 gennaio 2019
  • Cast: James McAvoy, Bruce Willis, Anya Taylor-Joy, Samuel L. Jackson, Sarah Paulson, Spencer Treat Clark, Luke Kirby, Charlayne Woodard, Rob Yang
Empire
True Detective

3

True Detective

Due detective, un omicidio e un feticcio nel bosco. Suona familiare?

Das Boot

1

Das Boot

Tutti pronti per l'immersione su Sky?

Le Terrificanti Avventure di Sabrina

2

Le Terrificanti Avventure di Sabrina

Bentornata Sabrina! Più horror, più latino ma soprattutto... più Satana

Netflix

1

Netflix

Siete di nuovi su Netflix? Eccovi qualche consiglio..

Empire
Maria Regina di Scozia
Maria Regina di Scozia

Una regista femminile rivisita la storica rivalità tra due regine

L'uomo dal cuore di ferro
L'uomo dal cuore di ferro

Due film in uno per raccontare la storia di uno dei più spietati gerarchi nazisti

L'agenzia dei bugiardi
L'agenzia dei bugiardi

Una commedia chiassosa sulle dinamiche di coppia

L'agenzia dei bugiardi
L'agenzia dei bugiardi

La conferenza stampa del cast

Creed II

1

Creed II

Adonis torna sul ring, ma stavolta il vero protagonista è Rocky...