Tiscali

Speciale Fritz!Box 7530

Ottime prestazioni per il piccolino di casa AVM
Luca GambinoDi Luca Gambino (7 ottobre 2019)

Fantastico: vi hanno appena installato la fibra a casa, al posto della vecchia e lenta ADSL, e non vedete l’ora di gustarvi il piacere di poter navigare e scaricare alla velocità della luce. Accendete il vostro computer, il tablet, il televisore o quant’altro, collegate il Wifi e scoprite che…. Non è cambiato niente!?

Succede. Molto spesso, infatti, muri di tramezzo e interferenze possono affievolire il segnale del WiFi anche del 90%, riducendone la velocità drasticamente.

Se a ciò si aggiunge il fatto che i modem/router forniti dai provider sono modelli base non troppo sofisticati, è facile intuire che con degli strumenti più adeguati sarebbe possibile sfruttare la meglio la banda larga ed evitare lentezza, fastidi e disconnessioni.

Fortunatamente, da qualche tempo a questa parte, i provider sono tenuti, su richiesta dell’utente, a dare la possibilità di utilizzare un router di terze parti, così da poter contare su un sistema di trasmissione più efficiente e, non da meno, su funzioni decisamente più sofisticate e interessanti rispetto a quelle dei router di serie.

Una dei marchi più rinomati in questo settore è quello della tedesca AVM che propone tutta una serie di prodotti di altissimo livello, in grado di garantire prestazioni e funzioni decisamente fuori dal comune, sia per quanto riguarda la copertura del segnale, sia per quanto riguarda le funzioni di gestione della connessione e della telefonia.

Il Fritz!Box 7530 è , un modem router ADSL/VDSL con Wifi integrato a 2,4 e 5GHz, centralino DECT e LAN a 1Gbit che viene proposto ad un prezzo che si aggira intorno ai 150 euro, posizionandolo ai primi posti per rapporto qualità prezzo. Nonostante esistano molti prodotti di concorrenza decisamente più economici, nessuno può vantare prestazioni e funzionalità paragonabili con i prodotti di questa casa.

La prima cosa da segnalare, a livello puramente tecnico, è che nonostante il 7530 non sia dotato di una porta in fibra ottica, può comunque essere utilizzato tranquillamente per sostituire i modem router per connessioni FTTH (cioè con fibra ottica fino a dentro casa); è sufficiente mettere il router originale in modalità bridge (cioè farlo funzionare come semplice convertitore di segnale da ottico a ethernet) e collegarlo attraverso la porta LAN  per far si che sia il Fritz!Box a gestire tutti i dati alla massima velocità. La nostra prova con  una connessione internet a 1 giga ha infatti saturato il collegamento WiFi 5GHz segnalando un flusso di 860Mbps.

Fritz!Box 7530 - Immagine 2

Il primo elemento interessante del Fritz!Box è la tecnologia che gestisce il segnale WiFi, un potente ed efficiente sistema di trasmissione a 2.4 e 5GHz (400Mbps e 866Mbps). Oltre a garantire sempre le massime prestazioni, grazie ad un sistema automatico di ricerca dei canali privi di interferenze, il Fritz!Box è in grado di ampliare la copertura del segnale collegandosi e configurando automaticamente dei ripetitori di segnali con il sistema WiFi Mesh. La AVM offre due tipologie di ripetitori: il Wlan Repeater (che lavora con il Wifi) e il Powerline che sfrutta come portante di segnale la linea elettrica domestica. L’uno o l’altro possono essere installati a seconda delle esigenze e della struttura dell’edificio, ma entrambi sono estremamente facili da configurare dato che vengono riconosciuti in maniera praticamente automatica dal Fritz!Box.

Il sistema di configurazione della rete WiFi del 7530 è uno dei più completi sul mercato e, allo stesso tempo, risulta molto semplice e intuitivo da settare. E’ possibile creare una rete “isolata” dal resto delle periferiche domestiche per gli ospiti, offrendo loro la possibilità di accedere a internet attraverso una password diversa da quella della propria rete, oppure si possono scegliere gli orari in cui la rete wireless diventa disponibile e, ancora, si possono limitare tempi e siti di navigazione a determinati apparecchi.

Il software di gestione è talmente flessibile che il Fritz!Box stesso può essere usato come semplice ripetitore, sia di una rete Fritz già esistente, sia di una rete gestita da router di altre marche, compresi quelli forniti dai provider.

Basta infatti specificare al 7530 che debba funzionare da ripetitore (attraverso il wizard del menu) perché questo si configuri automaticamente mettendo a disposizione la connessione internet sul proprio WiFi con (letteralmente!) due click del mouse.

Quattro porte LAN a 1Gbit consentono i collegamenti via cavo e, anche in questo caso, si possono ottenere diversi vantaggi; tanto per fare un esempio abbiamo potuto testare come un cavo da 20 metri venga tranquillamente gestito dal Fritz!, cosa che purtroppo non è vera per il modem di serie fornito dal nostro provider.

Fritz!Box 7530 - Immagine 3

I menu riescono ad essere sempre semplici e intuitivi, specialmente se confrontati con la concorrenza. La traduzione italiana ha sempre senso compiuto (cosa non sempre vera con la concorrenza) e non occorre, come purtroppo spesso accade, interpretare termini decisamente fuori contesto cercando di risalire all’originale in inglese. Molte operazioni, come la già citata configurazione della modalità ripetitore, sono facilitate da settaggi preimpostati; esiste, ad esempio, una lunga lista di provider italiani (che comprende anche quelli meno noti) fra i quali scegliere per far si che il Fritz!Box Configuri automaticamente tutti i dati necessari alla corretta connessione a banda larga.

Incredibilmente completa, poi, è la parte relativa alla telefonia. Collegato in sostituzione al router di serie a  una ADSL/VDSL, oppure a una connessione FTTH in modalità bridge (come accennato precedentemente) il 7530 mette a disposizione una porta analogica per telefono/segreteria/fax tradizionali e un sistema fino a 6 DECT cordless. Ha integrate cinque segreterie telefoniche e una funzione fax che può inoltrare in maniera automatica sia messaggi vocali che documenti direttamente a un indirizzo email. C’è poi tutta una lista di funzioni avanzate che, fino ad ora, solo sofisticati centralini da ufficio hanno offerto come chiamate interne, conferenza a tre, deviazione di chiamate, integrazione delle rubrica con Google, chiamate di sveglia e molto altro ancora. Il tutto è condito da una serie di APP per telefono cellulare che consentono di controllare, configurare e accedere a varie funzioni del Fritz!Box anche da remoto. Questo significa che è possibile non solo consultare sempre la lista delle chiamate, accedere ai fax ricevuti e ai messaggi lasciati in segreteria, ma anche ricevere e fare telefonate dal proprio cellulare attraverso la linea telefonica domestica trasformando, in pratica, il cellulare in un cordless.

La porta Usb in dotazione permette di collegare un dispositivo di memorizzazione come una pennina USB o un hard disk esterno e di condividerne i contenuti sia nella rete interna che verso l’esterno, sempre utilizzando la apposita APP consentendo di definire quali utenti possono accedere alle varie cartelle e ai vari file, come un vero e proprio NAS, dato che è presente anche una funzione Media Server.

Da non trascurare anche la compatibilità con il il protocollo HAN FUN (DECT ULE) che permette di interfacciare il router con dispositivi di altri produttori dedicati allo Smart Home: interruttori, attuatori, sensori e altri strumenti di domotica.

Insomma, se state cercando una valida alternativa al modem “base” fornito dal vostro provider e volete una gestione del WiFi più potente e completa, con la possibilità di espandere facilmente la rete domestica attraverso dei ripetitori senza impazzire a configurare e settare, il Fritz!Box è una delle scelte migliori che possiate fare.

La comodità delle funzioni integrate come l’interfacciamento del cellulare con la linea domestica, la rete WiFi per gli ospiti, la gestione del NAS, il Media Server, l’accesso da remoto, la compatibilità con il sistema MESH e HAN FUN sono una garanzia di investimento per il futuro perché vi consentirà di poter aggiungere funzionalità e dispositivi nel corso degli anni senza dover cambiare tutto il sistema della rete domestica.

Fritz!Box 7530 - Immagine 4