Speciale Fingbox

Difendersi da attacchi esterni con stile ed efficacia. In una parola: FingBox
Luca GambinoDi Luca Gambino (1 ottobre 2018)

Quello della sicurezza informatica è uno dei temi più caldi e importanti di questi ultimi anni. Accanto ai casi più eclatanti a livello macro economico e politico, si affiancano le micro intrusioni giornaliere che creano danni importanti anche nel settore privato.

I router più moderni e costosi presentano diversi sistemi di protezione che spesso però vengono snobbati dagli stessi utenti che per paura di mettere mani nelle impostazioni più intime dei dispositivi, tendono ad ignorare queste importanti feature, lasciando la propria rete a rischio di attacchi esterni.

Fing nasce proprio con l’idea di permettere a qualsiasi tipo di utente di mettere al sicuro la propria rete privata, senza avere conoscenze approfondite in ambito networking. Soprattutto, si sentiva l’esigenza di avere a disposizione un dispositivo hardware che potesse allertare in tempo reale anche “visivamente” le variazioni più importanti all’interno della rete domestica.

Il progetto Fing parte da lontano, dal 2010, quando venne lanciata l’app Android come servizio di analisi della propria rete domestica. Il successo è immediato. Con oltre 20 milioni di download e consensi dalla stragrande maggioranza del pubblico, Fing è una delle applicazioni più amate, e imitate, della rete. Uno dei plus dell’applicazione è l’assoluta semplicità d’utilizzo che consente anche ad un’utenza non esperta di avere un’analisi molto chiara dei dispositivi in proprio possesso e di capire, laddove necessario, di risolvere un piccolo ventaglio di problemi.

Ma arriva proprio dall’utenza coinvolta la richiesta di avere un supporto hardware che possa essere d’aiuto per le problematiche più importanti come, appunto, quello della sicurezza della rete. E quando parliamo di sicurezza non stiamo parlando necessariamente di virus informatici, quanto piuttosto coloro che si agganciano alla vostra rete domestica, sottraendo dati privati e spiando la vostra attività online. Fingbox si inserisce proprio in questo percorso, mettendo al sicuro la vostra privacy grazie ad un dispositivo facilmente installabile e configurabile in pochissimi passaggi.

Partiamo dal principio: una volta aperta la confezione del Fingbox (acquistabile a questo indirizzo), quello che vi troverete davanti è il dispositivo stesso, una guaina di plastica colorata (al momento è solo blu ma dovrebbero apparire presto nuove colorazioni), un cavo di rete piatto e un alimentatore di rete USB. Nota a margine, se il vostro router possiede una porta USB, potete anche alimentare il Fingbox direttamente dal router, semplificando la logistica all’interno dell’ambiente domestico. Una volta alimentato e collegato ad una porta del vostro router, non dovete fare altro che scaricare l’app dal Playstore o da I-Tunes e il gioco è fatto.

Dovrete semplicemente accoppiare il Fingbox all’app sul vostro cellulare per ricevere in tempo reale tutte le notizie più importanti su quanto sta accadendo sulla vostra rete, ricevendo le notifiche in push, ma anche con un importante riscontro visivo direttamente sul dispositivo. Fingbox è infatti dotato di alcuni led che ne identificano i vari stati di funzionamento. Un rassicurante blu vi segnala che tutto va bene sulla vostra rete di casa, ma se questi iniziano a blinkare di un viola brillante, beh, c’è qualcosa che non va e conviene indagare. Ad ogni modo, ogni nuovo dispositivo che si connette alla rete può essere autorizzato o meno direttamente dalla vostra app, per cui potrete sapere in qualsiasi momento quali e quanti sono gli accessi alla vostra rete.

Il tutto per creare quello che gli stessi sviluppatori definiscono come "Digital Fence", ovvero un vero e proprio perimetro digitale che tiene traccia di tutto quello che passa nei paraggi del dispositivo e di cui viene tenuto traccia. Un argomento molto interessante, questo, che lo rende (e lo renderà ancora di più nel prossimo futuro), anche un sistema di sicurezza domestica, perchè basterà solo che un malintenzionato sia in possesso di un cellulare connesso alla rete 3G perchè questo venga intercettato da Fingbox e memorizzato il MAC Address. In ogni momento della vostra giornata, quindi, potrete connettervi da remoto al vostro Fingbox per capire cosa sta accadendo all'interno della vostra casa.

Fingbox - Immagine 3

L’ultimo aggiornamento della App ha fatto si che Fingbox possa individuare anche il famigerato attacco KRACK, utimo nato tra gli exploit per superare la protezione WPA2. Il dispositivo può individuare il tentativo di “clonazione” della vostra rete, consentendovi di correre ai ripari. Fingbox riesce però a spingersi oltre, diventando un vero e proprio parental control per avere sempre sott’occhio le abitudini di navigazione degli utilizzatori della rete domestica. Potete impostare i periodi di utilizzo in modo da circoscrivere le ore di svago per i vostri figli, filtrare siti o servizi non adatti alle varie fasce d’età o limitare l’utilizzo della banda in modo da creare un utilizzo più omogeno delle risorse disponibili.

Il tutto attraverso procedure semplificate da un’interfaccia utente aperta anche ai meno esperti, ma sufficientemente chiara per invogliare a sfruttare tutte le potenzialità di un prodotto in continua evoluzione, grazie ai ricorrenti update che non solo permettono al vostro Fingbox di poter affrontare le nuove minacce in arrivo, ma che introducono anche nuove e interessanti features. Quanto può costare la sicurezza informatica tra le vostre quattro mura domestiche? Molto meno di quello che si potrebbe pensare, seguite questo link su Amazon e fateci un pensiero!

Fingbox - Immagine 4

Fingbox è il simbolo evidente dell'ingegno e della creatività tutta italiana, capace di tirare fuori dal nulla un progetto utile, efficace e con una cura nel design e nel packaging di alto profilo. I 20 milioni di download dell'app e gli oltre 1,6 milioni di dollari raccolti su Indiegogo sono solo la prova evidente di come si sia riusciti a creare un dispositivo utile per la protezione di quello che è diventato il vero valore dei nostri giorni: la nostra privacy, su tutti i livelli.

Fingbox

Fingbox cover
  • Categoria: Dispositivo Di Sicurezza
  • Produttore: Fing
  • Sito ufficiale
  • Uscita: 1 settembre 2017
Empire
La verità sul caso Harry Quebert
La verità sul caso Harry Quebert

Una serie che non ti molla fino all'ultima sequenza

Homecoming
Homecoming

Un drama raffinato in cui niente è come sembra

Il Nome della Rosa
Il Nome della Rosa

Il romanzo di Umberto Eco diventa una serie TV

American Gods

3

American Gods

Gli dei vecchi e nuovi secondo Neil Gaiman

The Umbrella Academy

3

The Umbrella Academy

I nuovi supereroi targati Netflix

Empire
Shazam!
Shazam!

Basta una parola per diventare un supereroe!

Instant Family
Instant Family

Si ride e si piange nel nuovo dramedy di Sean Anders

Captive State

1

Captive State

Gli alieni sono arrivati e governano la Terra

Ricordi?
Ricordi?

Luca Marinelli e Linda Caridi innamorati imperfetti ed attori di grande talento

Avengers Endgame
Avengers Endgame

Dove siamo rimasti? Facciamo ordine nell'MCU prima della battaglia finale.