Speciale E3 2011 - La conferenza Electronic Arts

Uno sguardo alla press conference di Electronic Arts.
Giuseppe SchirruDi Giuseppe Schirru (7 Giugno 2011)
Non tutti sopravvivranno. Si parte col botto, con un violento attacco perpetrato ai danni della terra. Poi un logo campeggia sullo schermo: Mass Effect 3. È Casey Hudson, produttore esecutivo della serie, il primo a salire sul palco dell'attesissima press conference di Electronic Arts, e lo fa sciorinando le feature dell'attesissimo action RPG sviluppato da Bioware che ha il compito di fare da apripista. Alle sue spalle immagini di gioco si susseguono, poi in sovraimpressione la data d'uscita: 9 marzo 2012. Chiare le sue parole, quando dice che trattasi di una guerra galattica totale e le nostre decisioni durante il gioco incideranno sulla possibilità di salvare la galassia o meno. Svelata inoltre la Collector's Edition del gioco che conterrà contenuti bonus ed elementi sbloccabili, frizzi e lazzi vari. È poi tempo di demo, pochi minuti dove Shepard deve vedersela con un mostro meccanico di dimensioni titaniche, abusando di torretta mitragliatrice per sopraffarlo. Il pubblico è attonito, poi scoppia un delirio di applausi. Ma sembra solo l'inizio.
E3 2011 - La conferenza Electronic Arts - Immagine 14
E3 2011 - La conferenza Electronic Arts - Immagine 15
E3 2011 - La conferenza Electronic Arts - Immagine 16
Il secondo a salire sul palco è il nome di John Riccitiello, non un mafioso dei Soprano, bensì il CEO della compagnia. Sta a lui presentare Origin, piattaforma di distribuzione digitale proprietaria che si affianca ai vari Steam e compagnia cantante. Di colpo gli succede Jason DeLong ed è la volta di Need For Speed: The Run, con una sfiziosa demo che mostra oltre alle classiche corse a bordo di bolidi velocissimi una fuga a piedi con relativa sezione QTE. Il nostro personaggio fugge dalla polizia, da un elicottero che non gli risparmia chili di piombo, atterra un uomo delle forze dell'ordine, gli ruba la macchina e ricomincia la corsa.
Si corre in una Chicago notturna, tra esplosioni, incidenti spettacolari e quant'altro. Si ha una sola sensazione, che il racing game sia stato pesantemente rinnovato, ma in questo tourbillon di schianti ed esplosioni non si ha il tempo per avere dubbi. La demo finisce, ma non le emozioni, perché subito riecheggiano in sala le immortali note di Star Wars. Dr. Greg Zeschuck di Bioware sale sul palco e comincia a parlare dei giochi della compagnia, a cominciare da Star Wars Knights of the Old Republic, accompagnato da un trailer denso di battaglie dove campeggia la scritta “Choose your side”. Giusto il tempo che la nebbia avvolga il palco ed ecco partire un video dove due incoscienti armati di snowboard sfrecciano a folle velocità in discese innevate effettuando acrobazie e schivando carcasse di aerei o fuggendo da una valanga. SSX è tornato, è la data è gennaio 2012.


12