Speciale E3 2011 - La Conferenza di Sony

Questa si che è Vita!
Tommaso AlisonnoDi Tommaso Alisonno (7 Giugno 2011)
A Los Angeles sono le 17:00, ma qui da noi le 2 di notte, e Sony fa la primadonna facendosi attendere sul palco dell'E3. Alle 17:08 un incaricato informa che la conference inizierà tra una decina di minuti: qualcuno comincia a fare le ipotesi più strampalate, a partire da un attacco Hacker alla sede dell'Expo fino all'idea che la Conferenza in realtà sia pronta e Sony possa “uscire quando vuole”. Alle 17:16 finalmente il megaschermo si illumina e invita gli astanti a indossare gli occhiali 3D: in rapida successione come adesso non ha senso per noi riferirvi, ecco susseguirsi immagini di facce vecchie e nuove, facce intese come videogiochi per tutte le piattaforme, da PS3 a PSP a quella che, per ora, chiameremo ancora NGP. Solo su un'immagine ci soffermiamo, per la sua ilarità: Nathan Drake e Cole McGrath seduti insieme al fresco a bersi una birra...
E3 2011 - La Conferenza di Sony - Immagine 1
E3 2011 - La Conferenza di Sony - Immagine 2
E3 2011 - La Conferenza di Sony - Immagine 3
Al termine della corposa carrellata ecco Jack Tretton, Presidente di SCEA e de facto presentatore dell'evento bucare la telecamera con una sgargiante cravatta azzurra. Le sue prime parole sono il ringraziamento al pubblico e alla stampa per essere intervenuti numerosi all'appuntamento, ringraziamento che si estende agli sviluppatori di terze parti e ai team di sviluppo interni e che ben presto si tramuta in scuse per gli accadimenti che hanno interessato la società nei mesi di Aprile e Maggio: il riferimento è naturalmente l'attacco Hacker che ha messo in ginocchio il PSN per oltre un mese. Ma sembrerebbe che sia tutto bene quel che finisce bene, e Tretton annuncia che adesso l'utenza PSN è già oltre il 90% del totale raggiunto prima dei fatti - una dimostrazione di fiducia da parte degli utenti per cui la società non può che ringraziare ulteriormente.

Un breve cenno al nuovo partner che condividerà i suoi servizi in Nord America, il servizio Cinema Now per l'accesso a pellicole digitali, e finalmente si passa a parlare di giochi, e come iniziare se non con un titolo pluri-annunciato come Uncharted 3: Drake's Deception? A parlare del nuovo episodio del brand nato nel 2007 entra Christoph Balestra di Naughty Dog, ma i convenevoli sono brevi e, controller alla mano, si appresta a mostrare la prima sessione giocata del titolo. Vediamo dunque il buon Drake sul ponte di una nave da crociera sferzata da una tempesta e che ondeggia in balia delle onde. Nathan barcolla come un ubriaco seguendo il rollio e il beccheggio, attraversa ponti allagati e saloni con pesanti lampadari di cristallo, strisciando alle spalle delle guardie, afferrandole e spezzando loro il collo senza farsi notare.

Una serie di agili salti tra le impalcature interne, e Drake si ritrova circondato dagli avversari in una stiva di carico. Da principio fa mostra di arrendersi, ma poi nel più classico degli stili action-movie disarma il nemico più vicino e si dà il via alla sparatoria, sempre ricordando che la nave ondeggia pericolosamente seguendo le ondate della tempesta. Scoppia una granata, una paratia cede e l'acqua comincia a invadere l'ambiente; la nave si inclina sempre di più finché non si rovescia da un lato e comincia ad affondare. Drake deve trovare una via di fuga sott'acqua, ricorrendo agli immancabili QTA per aprire boccaporti bloccati dalla pressione o per liberarsi dai rottami che lo incastrano sul fondo del relitto in-pectore. Quando arriva all'asciutto, la sua ultima fuga dai boccaporti che esplodono per la pressione oceanica è accompagnata dalla data di release : il Primo Novembre in NA. A Seguire un nuovo trailer, con scene nuove e già viste...
E3 2011 - La Conferenza di Sony - Immagine 4
E3 2011 - La Conferenza di Sony - Immagine 5
E3 2011 - La Conferenza di Sony - Immagine 6
Balestra cede poi il posto a Marcus Smith di Insomniac venuto a presentare Resistance 3: anche stavolta le parole lasciano spazio ai fatti, e assistiamo ad alcune fasi di accanite sparatorie contro i Chimera. Gli sviluppatori sembrano voler porre l'attenzione sulla novella possibilità di rubare il Power Core dalle dropship per poi ripercuoterlo sui mostruosi nemici: vediamo i Chimera rimanere ingabbiati a sorte di parafulmini gravitazionali (o qualcosa del genere), o protetti da scudi volanti da abbattere per poterli danneggiare. Sul finire vediamo anche una larva gigante farsi strada senza troppi convenevoli tra i palazzi. Parlando di Resistance 3, Tretton introduce un primo Bundle che prevede il gioco accompagnato da PS Move, PS Navigation Controller e dal supporto “Sharp Shooter” per imbracciare le periferiche come un vero fucile.

Tretton si sofferma adesso sull'argomento 3D Stereoscopico, una tecnologia su cui notoriamente Sony scommette molto e che per il momento è l'unica a supportare sul mercato console. A Settembre Sony presenterà con questa tecnologia anche due collection esclusive: la prima è la God of War Portable Collection, che riproporrà in HD e (appunto) in 3D i due titoli per PSP Chains of Olympus e Ghost of Sparta; la seconda è la Ico & Shadow of the Colossus Collection, che offrirà la versione rimasterizzata dei titoli PS2 di Fumito Ueda - lo diciamo subito, uno dei grandi assenti della conference. Al momento, PS3 supporta oltre 100 titoli in 3D stereoscopico.

A proposito del 3D, Tretton presenta anche un bundle che prevede un nuovo Monitor esplicitamente realizzato per essere interfacciato con PS3 - e difatti presenta anche un aspetto che in parte ricorda la sezione superiore della sfortunata PSPgo. Il monitor permetterà inoltre il “full-split-screen” (passateci la definizione): indossando ciascuno un paio di occhiali 3D, i giocatori vedranno su entrambe le lenti lo stesso fotogramma, ma fotogrammi alternati l'uno e l'altro. Il risultato è che con un solo monitor entrambi potranno godere di un'esperienza di gioco full-screen - sebbene ovviamente si perda l'effetto stereoscopico. Il prodotto sarà venduto in Bundle con un paio di occhiali, un cavetto e il gioco Resistance 3 al prezzo di 499$ (il secondo paio di occhiali potrà essere acquistato a parte a 69$).
E3 2011 - La Conferenza di Sony - Immagine 7
E3 2011 - La Conferenza di Sony - Immagine 8
E3 2011 - La Conferenza di Sony - Immagine 9