Tiscali

Speciale D-Link DVA-5593

Un buon compromesso tra accessibilità e prestazioni
Simone RampazziDi Simone Rampazzi (15 ottobre 2019)

Non è facile essere un videogiocatore oggi. O quantomeno, non è facile riuscire ad affidarsi a delle soluzioni “concrete” capaci di accontentare le nostre esigenze, soprattutto quando abbiamo bisogno di essere supportati nelle diverse operazioni che accompagnano questo passatempo.

Quale mouse mi conviene comprare? Quale tastiera, periferica hardware o, meglio ancora, modem, router, ripetitore di segnale mi conviene inserire a casa per rendere la mia connessione efficiente e funzionante al 100%? Queste sono le domande che ogni videogiocatore si fa quando vuole allestire la sua posizione da gioco senza “accontentarsi” di ciò che passa il convento senza guardarsi un minimo intorno.

D-Link DVA-5593 - Immagine 1

Tra le varie soluzioni offerte dal mercato, quella che abbiamo testato in questi giorni è una soluzione modem/router offerta da D-Link, casa produttrice che tempo addietro ci aveva elettrizzato con i dispositivi Covr P-2502 (tutt’ora ci hanno salvato la connessione in casa più di una volta!) e che quest’oggi, grazie al suo modello DVA-5593, cerca di restare competitiva sul mercato offrendo una soluzione capace di coprire la maggior parte delle necessità relative a una connessione di rete performante (ADSL/FIBRA) sia via cavo, che via wireless.

Partendo dalla parte meramente hardware, il nuovo ritrovato di casa D-Link si presenta con un design semplice ma efficace, che non va a ricercare un concept aggressivo o particolarmente ricco di dotazioni, affidandosi al contrario a delle linee morbide che riescono a presentarlo come si deve. Grazie al supporto verticale, utilissimo soprattutto quando si parla di funzionamento e riscaldamento della periferica, occupa veramente poco spazio, sebbene sia grande 235x165x70.6 mm.

A prima vista, date anche le misure, potrebbe sembrare un bel bestione, ma grazie a queste dimensioni generose possiamo contare su un pannello posteriore spazioso che accoglie una porta xDSL, due porte VoIP, 4 porte LAN Gigabit, una porta WAN Gigabit e una Porta Fibra. Chiaramente nella confezione è presente anche il tipico alimentatore a presa di corrente, insieme a due cavi per sostituire LAN e linea telefonica.

D-Link DVA-5593 - Immagine 2

Una volta sbustato e posizionato il prodotto, basta collegarlo al computer e seguire la configurazione guidata per poterlo settare al meglio delle sue capacità. Tra l’altro D-Link, al link apposito, fornisce nella sezione Supporto/Manuali alcuni settaggi indispensabili per poter far funzionare il modem/router con alcuni dei provider presenti sul territorio nazionale. Durante l’installazione ho potuto utilizzare la porta WAN Gigabit presente sul retro del prodotto per poter mettere in cascata il router Razer Sila in mio possesso, così da poter configurare al meglio tutta la mia rete domestica con dei piccoli semplici passi.

Questa operazione è molto importante, giacché vi permette anche di creare una connessione di rete sicura inserendo la tipica password personalizzata di amministratore, oltre che proteggervi in caso di accesso remoto con un particolare protocollo di sicurezza, praticamente i firewall SPI e NAT, pensati ad hoc per farvi dormire sonni tranquilli. La stessa cura per la protezione della connessione viene eseguita sulla rete Wireless grazie alla crittografia WPA2.

La parte frontale del modem, al contrario, cerca di mantenere la sobrietà descritta poc’anzi, aggiungendo soltanto alle già performanti dotazioni dell’apparecchio D-Link due pulsanti per gestire la rete Wi-Fi casalinga (on/off e WPS) accompagnati da due porte USB 3.0, ideali per poter condividere contenuti multimediali presenti sul supporto compatibile senza dover fare alcuna fatica.

La suite proprietaria di gestione permette veramente di poter fare tutto senza particolari intoppi, un punto a favore soprattutto quando ci si trova a dover somministrare qualsiasi tipologia di tecnologia a persone meno smart e propense a questo mondo.

D-Link DVA-5593 - Immagine 3

Il supporto alla rete Gigabit ci ha permesso di notare subito un discreto miglioramento sulla connessione Fastweb in nostro possesso, se non altro perché il Technicolor fornito in dotazione ha ormai fatto il suo tempo, restando ancorato come interfaccia e configurazione, risultando meno user friendly delle controparti uscite ultimamente sul mercato.

Anche se non ho avuto il piacere, per fortuna, di utilizzare questa feature è importante informarvi che il modem grazie alle porte USB può supportare anche adattatori a banda larga 3G/4G mobile, fornendo in questo caso una valida alternativa qualora internet non dovesse funzionare con il vostro provider.

La copertura delle antenne interne del DVA-5593, nello specifico tre antenne MIMO per la 2,4Ghz (velocità fino a 450Mbs) e quattro per la 5Ghz (velocità fino a 1700Mbs) garantiscono la possibilità di coprire un appartamento di 100 metri quadri, a patto però che non ci siano particolari muri interni capaci di infastidire il segnale di connessione.

Grazie alla tecnologia MU-MIMO si ottengono performance migliori, perché le diverse antenne riescono a gestire le diverse postazioni che si collegano contemporaneamente e senza congestioni di rete. Facendo i vari speed-test abbiamo praticamente constatato la qualità e la stabilità della connessione senza fili, restando particolarmente impressionati da quello che riesce a fare un prodotto aggiornato anche con una rete fibra non pura (FTTN).

Il costo del prodotto si attesta sui 200€, una spesa che potrebbe spaventare per la cifra a doppi zeri, ma che comunque non ha nulla da invidiare alle controparti di settore di fascia alta, anch’essi vicini a questa stessa soglia. Come accade spesso in questi casi, la domanda da porsi è praticamente sempre la stessa: spendere poco e accontentarsi di quello che passa il convento, oppure fare uno sforzo maggiore all’inizio così da goderne poi per più tempo?

D-Link DVA-5593 - Immagine 4

Il nuovo modem D-Link DVA-5593 si presenta come un dispositivo all’avanguardia, un prodotto che si affaccia sul mercato del modem libero ricordandoci che l’attenzione alle esigenze dei clienti è il dato principale su cui la società fa riferimento quando deve costruire le sue periferiche. Insieme alle altre apparecchiature appartenenti a questa famiglia che vuole affacciarsi allo smart living e alla domotica, anche entry-level se vogliamo, ci sentiamo di consigliarvi questo modem senza alcuna riserva.
Empire
American Horror Story
American Horror Story

Anche per Ryan Murphy vince in revival degli anni '80

Euphoria

3

Euphoria

L'erede di Skins approda su Sky

The Politician

3

The Politician

Nascono nelle scuole di oggi i Presidenti di domani

Dentro la mente di Bill Gates
Dentro la mente di Bill Gates

L'inedita figura di un autentico genio dei giorni nostri

The I-Land

4

The I-Land

L'isola di Netflix fatta di citazioni e... delusione

Empire
Red Dead Redemption 2

8

Red Dead Redemption 2

Il capolavoro di Rockstar sbarca anche su PC

The Outer Worlds

8

The Outer Worlds

Persi tra le stelle

Death Stranding

28

Death Stranding

L'opera autoriale di Hideo Kojima che rivoluzionerà il mondo dei videogames

Call Of Duty: Modern Warfare

21

Call Of Duty: Modern Warfare

Il ritorno, alla grande, del filone più riuscito della saga di COD

Concrete Genie
Concrete Genie

Una pennellata di colore sul nostro cuore.