Tiscali

Speciale Creative Outlier Air

Volete farvi un regalo per godervi un'estate di musica? Guardate qui..
Luca GambinoDi Luca Gambino (30 luglio 2019)

Dopo aver rinnovato la sua intera offerta per il mercato gamer, Creative ha deciso di puntare anche su quella più folta della community consumer, regalando loro la prima proposta True Wireless con queste Outlier Air. Abbiamo testato per qualche settimana questo ottimo dispositivo audio, apprezzando non solo la qualità audio ma anche e soprattutto la semplicità di configurazione, l'elevata durata delle sue batteria e il suo stesso design che, al contrario di altre proposte, riescono sempre a "calzare a pennello".

Ma andiamo per gradi. All'interno della confezione troveremo un piccolo box in alluminio che funziona da base di ricarica, e contiene ovviamente anche i due auricolari, un piccolo cavo USB 3.0 che serve per la ricarica dello stesso box, e due adattatori in plastica per adattare il dispositivo ai diversi tipi di padiglioni auricolari. Quelli messi in dotazione, si sono rivelati perfetti per i nostri test, perchè non solo hanno avuto il merito di isolarci completamente dal mondo esterno (a proposito, fate attenzione, essere completamente isolati da quello che ci circonda può essere pericoloso), ma anche di far rimanere gli auricolari ben saldi in posizione anche sotto diverse sollecitazioni.

Creative Outlier Air - Immagine 3

Camminate veloci, corsa, salti, niente ha smosso le Outlier Air dalla loro sede rivelandosi sempre i migliori compagni di viaggio per le nostre varie attività fisiche. Ovviamente gli auricolari sono resistenti al sudore, quindi non ci saranno problemi di tenuta o di riproduzione anche durante le sessioni più intense e faticose. Il pairing e la configurazione sono davvero molto semplici e immediati. Una volta estratte dal loro box, basterà premere sulla superficie piatta di uno dei due auricolari per avviare la procedura di pairing con il vostro cellulare. Una volta accoppiato al vostro telefono, anche il secondo auricolare sarà allineato automaticamente e il dispositivo sarà pronto per l’ascolto. La comodità delle Outlier Air, così come per la maggior parte degli auricolari true wireless, è che una volta estratte dal box di ricarica si accoppieranno automaticamente al vostro smartphone, facendovi risparmiare tempo (e pazienza), risultando immediatamente pronte per l’utilizzo.

Quello riprodotto dalle Outlier Air è un suono che ci ha davvero sorpreso: cristallino, pulito e corposo, con una leggera predominanza dei bassi, ma studiata in modo da risultare piacevole e mai troppo predominante. Davvero valida anche la parte microfonica, dal momento che potrete utilizzare gli auricolari anche per le normali chiamate telefoniche, con ottimi risultati su entrambi i versanti di ascolto e comunicazione. Purtroppo, ma forse sarebbe stato chiedere troppo, manca la comodità delle gesture che troviamo in modelli come le IconX di Samsung, ma parliamo comunque di una fascia di prezzo che non consentono troppi voli pindarici. Creative ha comunque ben visto di dotare le Outlier di alcune funzionalità avanzate che rendono la proposta compatibile con i più diffusi assistenti vocali come Siri e Google. Basterà infatti una leggera pressione per attivare il microfono e impartire comandi al nostro smartphone, oppure per attivare una chiamata. Una pressione più prolungata, invece, rifiuterà una chiamata in arrivo.

Creative Outlier Air - Immagine 1

Ottime notizie anche sul versante dei consumi, dal momento che abbiamo coperto senza troppi problemi almeno otto ore e mezza di ascolto. Un valore leggermente al di sotto delle 10 ore dichiarate da Creative, ma certamente in linea con altri modelli true wireless della concorrenza. Attenzione ad un certo tipo di comunicazione “markettare” di Creative, che in molte delle sue note per il pubblico parla di 30 ore di autonomia. In realtà il valore indicato è comprensivo di altre due ricariche della batteria (circa un’ora), garantito dall’hub, che permette non solo di conservare gli auricolari, ma anche di ricaricarli completamente, per due volte. Il box può essere poi ricaricato a sua volta grazie al cavo USB Type C compreso in dotazione. 

Le Outlier Air sono davvero una graditissima sorpresa estiva. Leggere, resistenti, mai fastidiose per l’orecchio e sempre perfettamente salde in qualsiasi condizione d’utilizzo, saranno delle ottime compagne per le vostre vacanze estive. Il suono riprodotto è davvero eccellente, chiaro e ben equilibrato, anche nella sua componente telefonica. Il prezzo, circa 79 euro, è in linea con i competitors ed è un prezzo perfettamente giustificato dalla qualità costruttiva e dalle prestazioni. E se siete degli audiofili duri e puri, sappiate che a brevissimo potrete trovare sul mercato anche la versione “gold” di questo ottimo dispositivo, compatibile con il protocollo Super X-FI e con un ottimo incremento dell’autonomia. E per un sovrapprezzo di soli 20€, il nostro consiglio è quello di puntare direttamente su questo modello. 

Creative Outlier Air - Immagine 4