Speciale CHILI

Arriva dall'Italia l'idea che rivoluziona il concetto del videonoleggio
Luca GambinoDi Luca Gambino (21 dicembre 2018)

Servizi come Netflix, Infinity, Amazon Video e NOW TV solo per citarne alcuni, hanno avuto l’indubbio merito di portare nelle nostre case un nuovo modo di usufruire contenuti come film, serie Tv e documentari, ma rappresentano solo una faccia dell’intrattenimento digitale.

Vi ricordate il caro, vecchio, noleggio delle videocassette? Quando si faceva la fila al videonoleggio sperando di trovare il film desiderato e invece questa era “ostaggio” del ritardatario di turno? Sembrano passate ere geologiche, e invece parliamo di appena una decina di anni fa. Da allora anche il noleggio video si è evoluto, e parecchio. Non solo ha quasi completamente abbandonato il supporto fisico in favore del digitale, ma si è anche notevolmente ridotto il periodo di tempo tra l’uscita al cinema e quella a questo rinnovato “noleggio 2.0”, portando questo lasso di tempo ad appena un centinaio di giorni.

CHILI è sicuramente il servizio on demand che più di tutti gli altri ha creduto in questa formula, creando un vero e proprio ecosistema modellato attorno alla figura dell’appassionato, desideroso non solo di vivere le emozioni dei film e delle serie tv preferite, ma che vuole rimanere perennemente aggiornato sulla sua passione e magari portarsi a casa anche un “pezzo” di queste emozioni. Quello offerto da CHILI è quindi un percorso guidato nei confronti dell'appassionato che parte dalla visione a noleggio del film, prosegue con le informazioni di HotCorn e termina magari con l'acquisto del film o della serie TV inizialmente noleggiata. Un pacchetto davvero completo in tutte le sue parti.

Ma per capire meglio cos’è CHILI e come funziona, abbiamo incontrato Giorgio Tacchia, fondatore e amministratore delegato di questa azienda tutta italiana.

CHILI - Immagine 3

La prima domanda è la più semplice: Cos’è CHILI?

CHILI è il primo marketplace dell’intrattenimento in Italia. Una destinazione unica per chi ama il cinema e le serie tv ma che non si vuole fermare alla semplice visione del contenuto. Abbiamo costruito un ambiente che possa continuamente parlare e informare lo spettatore e l’appassionato, ma abbiamo “cucito” attorno a lui un abito su misura che lo tenga continuamente al passo con le nuove uscite, lo informi sui suoi attori preferiti e possa anche accedere al merchandising. Su Hot Corn i nostri utenti possono trovare tutto questo, con contenuti editoriali sempre puntuali e migliaia di oggetti di culto che avvicinano il nostro utente al mondo di Hollywood. Dai vestiti, ai giochi in scatola e tanto altro che possano avvicinare l’appassionato al mondo dell’intrattenimento, dandogli anche ovviamente il modo di poter acquistare il DVD o il Blu Ray del film o della sua serie preferita. CHILI ha “unito i puntini”, creando un percorso che possa guidare l’appassionato attraverso questo universo sempre più ricco e sfaccettato.

CHILI vanta un catalogo davvero immenso, come siete arrivati a questo risultato?

Sicuramente grazie all’innovazione di prodotto che abbiamo messo in campo. CHILI è una piattaforma che, al contrario dei classici player di questo settore come Netflix non ha, e non avrà mai, un servizio in abbonamento.  Proprio per questo abbiamo cercato e creato un nostro percorso unico e innovativo, creando quell’ambiente di cui abbiamo parlato prima, dove mettiamo l’utente e la sua passione al centro del servizio finale. E dobbiamo dire che questa nostra idea è piaciuta tantissimo anche agli Studios. Dal  2014 a oggi hanno investito 5 Majors americane, tra cui Warner Bros, Viacom, Paramount, Sony Pictures e 20th Century Fox.

Il vostro settore è sicuramente uno di quelli che si aggiorna con una velocità spaventosa

CHILI è un mix tra user experience e tecnologia. Ogni settimana facciamo degli update alle nostre piattaforme, cercando anche di andare incontro a quelle che sono le esigenze dei nostri utenti, alla continua ricerca del bilanciamento tra tecnologia e servizio. Da una parte cerchiamo sempre di offrire al nostro cliente una continuità tra sala e salotto, creando dei pacchetti d’offerta che iniziano sulla nostra piattaforma e magari finiscono al cinema tramite la vendita stessa dei biglietti, oppure portandosi a casa un “pezzo” dell’esperienza cinematografica grazie all’acquisto del merchandising. Dall’altra abbiamo invece il lato più tecnologico, con lo sviluppo progressivo e verticale dei motori d’affinità e intelligenza artificiale che aiutano il cliente nella scelta dei prodotti più indicati ai suoi gusti personali, garantendogli quindi la migliore esperienza.

Senza dimenticarci che ormai il 4K è lo standard del momento e l’8K è ormai dietro l’angolo

Si, anche in questo caso abbiamo fatto importanti investimenti in questo senso, entrando per primi nel mercato degli 8K HDR, entrando noi stessi nella produzione di alcuni documentari italiani girati proprio in 8K, con una qualità davvero incredibile e fruibile grazie alla rete Internet. Ed è proprio grazie a Internet che stiamo riuscendo a superare alcuni limiti tecnologici del digitale terrestre, arrivando a qualità e risoluzioni fino ad ora impensabili. Questo ci ha consentito di lavorare sia sulla creazione di un catalogo 8K ma anche di poter rafforzare quello in 4K, che nelle prossime settimane conoscerà un importante update in questo senso.

CHILI - Immagine 1

Come si può accedere ai vostri contenuti?

L’esperienza di visione può iniziare semplicemente con un browser su PC accedendo alla pagina CHILI.com, oppure attraverso l’applicazione pre installata sulle Smart TV. Siamo praticamente su tutte le Smart TV uscite dal 2013 in poi, sia delle marche più conosciute come Samsung, Sony, LG, Panasonic e altre, sia su quelle meno conosciute. Se però la vostra televisione è leggermente più datata, allora potete ovviare con una semplice Chromecast o Fire TV, in modo da poter comunque raggiungere i nostri contenuti.  Stessa cosa vale anche per le piattaforme mobile come Android e iOS. Basterà scaricare dai rispettivi marketplace le nostre app per poter fruire immediatamente di tutto il nostro catalogo.

Cosa vedremo su CHILI nei prossimi mesi?

La crescita di CHILI avverrà sicuramente anche nei paesi dove ancora non siamo presenti. Siamo operativi in Italia, UK, Germania, Austria e Polonia ma guardiamo ovviamente con interesse a tutti i territori non ancora coperti. Però come dicevo anche prima, siamo sempre molto focalizzati sulla creazione di un’esperienza sempre più “avvolgente” per il nostro cliente. Abbiamo già integrato tanti servizi sulla nostra piattaforma, da quella editoriale, a quella di vendita, ma stiamo studiando tanti altri “puntini” per andare incontro alle esigenze di un pubblico sempre più attento ed esigente in termini di prodotti e servizi. Nel 2019 miriamo a rendere l’esperienza su CHILI sempre più esclusiva e inclusiva. Insomma, ne vedrete delle belle!

CHILI - Immagine 2