Windjammers 2: il frisbee che centra l’obiettivo!

Windjammers 2: il frisbee che centra l’obiettivo!
di Fabio Fundoni

Nel 1994 arrivava nelle sale giochi e sui Neo Geo dei pochi fortunati possessori di quella che era una vera e propria console da sogno, Windjammer, un divertentissimo titolo arcade in cui una manciata di personaggi si sfidava in un particolare sport in cui si doveva lanciare un frisbee nel campo avversario per fare “goal” alle spalle dell’avversario e accumulare punti. Molti di noi, non potendo comprare il costosissimo Neo Geo con altrettanto costosissima cartuccia del gioco, dilapidarono paghette e risparmi in monetine da 500 lire davanti al cabinato. Vi prego, non fatemi fare i conti di quanto spesi all’epoca: probabilmente potrei rendermi conto che avrei potuto comprare il Neo Geo senza problemi. Sta di fatto che arriva in questi giorni su console e pc (compreso un accesso diretto su Game Pass) Windjammers 2, sviluppato dal team Dotemu che ormai da diverso tempo si dedica alla creazione di remastered della gloriosa SNK e questa volta decide di misurarsi con la creazione di un vero e proprio seguito ufficiale. 

Windjammers 2 è esattamente la continuazione di ciò che avevamo giocato negli anni ‘90, con una accattivante grafica “disegnata”, perfettamente animata e imbevuta dello stile e delle atmosfere che tanto abbiamo apprezzato. Si torna, quindi, a sfidarsi a colpi di frisbee per raggiungere i 15 punti prima dell’avversario, tra colpi segreti e mosse di ogni tipo. Si può giocare da soli (ma la modalità arcade è un po’ scarna), in compagnia di un amico in locale e, soprattutto, in multiplayer con giocatori di tutto il mondo, sia per gare classificate che per amichevoli, con un net code che attualmente è stato capace di soddisfarci. Dieci personaggi disponibili (un po’ pochini), ognuno con le proprie caratteristiche, tra cui spiccano volti nuovi e vecchie conoscenze, come il mitico italiano Loris Biaggi. Un discreto numero di arene disponibili con diverse specifiche, alcune molto interessanti come la presenza di punteggi variabili o elementi aggiuntivi sulla rete a metà campo che rendono più imprevedibili i rimbalzi del frisbee, in stile “funghetti” dei flipper. 

La vera arma segreta di Windjammers 2 è il gameplay, tanto frenetico ed immediato alle prime partite, quanto tattico e pronto a donare una o due marce in più a chi sarà in grado di sfruttare a dovere ogni tipologia di mossa e le peculiarità dei diversi atleti utilizzabili. Potremmo anche scendere in campo e limitarci a lanciare il nostro frisbee verso la porta avversaria, ma diventeremo davvero competitivi quando saremo in grado di gestire attacchi, difese, contrattacchi, salti, pallonetti e avremo ben presente che lo spostamento con scivolata non è la soluzione a tutti i nostri problemi. Una gara tra due gamer allo stesso livello diventa una vera e propria partita a scacchi ad alta velocità, alla ricerca del punto debole avversario, ben consci che a mostrare il fianco basta una minima distrazione e che nessuna mossa è imbattibile. Insomma, ci si diverte tanto e a più livelli, con match al meglio dei tre set che in pochi minuti permettono di ultimare uno scontro. Rapido, tecnico ed esaltante. Difficile chiedere di più, sebbene in rari casi abbiamo avuto il sentore che alcune collisioni fossero leggermente rivedibili. Ad ogni modo, un titolo capace di riportare la saga di Windjammer ai fasti del passato!

8.5
Windjammers 2 è una piccola perla arcade vecchio stile, capace di offrire un gioco tanto immediato per i neofiti, quanto tecnico e stratificato per i vero “pro”. In qualche rarissima occasione le collisioni con il frisbee sembrano rivedibili per qualche millimetro e si poteva inserire qualche personaggio in più, ma il divertimento è assicurato. Il team Dotemu ha compiuto una magia trascinandoci nelle atmosfere degli anni ‘90 senza cadere nella trappola della eccessiva nostalgia, tanto che Windjammers 2 riesce persino a portare una inaspettata ventata d’aria fresca nel panorama arcade multiplayer. Il prezzo inferiore ai 20 euro è invitante senza contare che dal day one è disponibile sul Game Pass Microsoft: se siete abbonati e non lo scaricherete, sarete passibili di denuncia penale, sappiatelo. Adesso non ci resta che giocare e chiederci: “a quando Soccer Brawl 2?”.