Gamesurf

The Batman 4K – Troppi pipistrelli in una sola Bat-caverna!

Eccesso di edizioni Home Video per il bellissimo film di Matt Reeves, dove anche alcune edizioni 4K non contengono extra

The Batman 4K – Troppi pipistrelli in una sola Bat-caverna!
di Claudio Pofi

In The Batman la metropoli di Gotham City vive un periodo ancora più buio di dilagante criminalità ed efferatezze cui si somma il panico seminato dall'Enigmista. Il misterioso assassino è autore di raccapriccianti omicidi e indovinelli che colpiscono duro una città già marcia fino al midollo. Il suo obiettivo non è solo la corruzione ad alti livelli e scheletri eccellenti nell'armadio, ma anche il passato del vendicatore mascherato. Sulle tracce del sadico killer l'uomo-pipistrello (Robert Pattinson) affianca il tenente James Gordon (Jeffrey Wright) in un mortale gioco in cui il vigilante si troverà a un passo dal perdere l'identità segreta.

Noir metropolitano per l'uomo-pipistrello

Reboot in grande stile per il vendicatore mascherato, dove pochi avrebbero scommesso sulle capacità di superare i coinvolgenti fasti epici della trilogia di Nolan. Il lavoro di Reeves, basato sulla solida (soprattutto per la prima parte) sceneggiatura a cui lui stesso ha partecipato assieme al bravo Peter Craig (Top Gun: Maverick, The Town), muove per un diverso approccio visivo ed estetico. Toni cupissimi e buio predominante, pioggia battente e atmosfere soffocanti non possono non richiamare parallelismi con capolavori noir come Blade Runner di Ridley Scott o Se7en di David Fincher. Ciò nondimeno l'anima del cavaliere oscuro è tormentata almeno quanto quella del suo omonimo nei film di Nolan, profondità umana e grado di empatia senza sfigurare rispetto ai memorabili Joker di Joaquin Phoenix e Heath Ledger. A impedire all'opera di raggiungere vette ancora più elevate una poco entusiasmante evoluzione delle indagini e la necessità nella seconda parte di tirare un po' troppe fila dei molti discorsi aperti. Oltre allo strepitoso cast, in testa Pattinson assieme all'incredibile (e irriconoscibile) Colin Farrell e a seguire Jeffrey Wright e Zoë Kravitz, colpisce il livello di credibilità che illumina dall'interno la scena fino ai titoli di coda. Da non perdere.

The Batman – Il Dolby Vision spacca!

L'opera è stata interamente girata in digitale con uno stuolo di camere state-of-the-art come richiesto da una produzione di altissimo livello come questa (Arri Alexa LF, Arri Alexa Mini LF, Arri Alexa Plus 4:3 e Sony CineAlta Venice) con materiale a risoluzione tra 4.5K e 6K per poi giungere a un master nativo 4K. Formato immagine originale 2.39:1 (3840 x 2160/23.97p), codifica HEVC su BD-100 triplo strato. Rispetto alla controparte Blu-ray Full HD/2K la cinematografia di Graig Fraser (Rogue One, Dune part 1 & 2) è maggiormente rispettata, i passaggi desaturati, la profondità dei neri, il livello di dettaglio anche in secondo piano. Un film questo estremamente complicato con set lugubri, accentuazione solo su alcuni colori come il rosso, pioggia battente. Bastano i primi istanti di prologo con la soggettiva del visore a distanza per rendersi conto del superiore livello di precisione cromatica e il più elevato grado di fedeltà delle luci in virtù del Dolby Vision. Pubblicazione tecnicamente reference che farà la gioia di tutti i possessori di schermi TV 10 bit nativi, capaci di orchestrare al meglio gli 1,07 miliardi di sfumature colore.

The Batman – Dolby ATMOS a tutta dinamica

Festa non solo per gli occhi ma anche per chi ama immergersi in un suono corposo e travolgente, possibile anche in italiano grazie al Dolby ATMOS. Dinamica, aggressività da ogni canale, elementi anche dai canali verticali, effetti avvolgenti e capacità di elevare ulteriormente la già mirabile quota artistica del racconto con la colonna sonora. Consigliata anche la traccia originale inglese per saggiare i dialoghi in presa diretta e diversi livelli di sfumature dalle vere voci dei protagonisti.

Perché così tante edizioni Home Video?

La domanda è ovviamente retorica, ma lascia comunque non poco poco interdetti la scelta di moltiplicare le pubblicazioni Home Video di The Batman per l'Italia, andando a differenziare in misura davvero eccessiva rispetto agli extra presenti o meno. Il Blu-ray Full HD non contiene extra, così come il corrispondente Blu-ray 4K in custodia amaray in plastica. C'è una edizione steelbook (quella col “?” in copertina, ma anche un'altra con l'auto in secondo piano) con un disco supplementare di extra: qui sono presenti un focus sull'inseguimento di Batman e Pinguino e gli effetti speciali; il make-up di Colin Farrell, scene eliminate e la Batmobile. Altra steelbook (quella con il pipistrello sul titolo in posizione centrale) più costosa aggiunge ai supplementi appena citati anche l'extra “Gotham Planning”: incontro col regista Matt Reeves che spiega come ha creato Gotham City ed è riuscito a creare una nuova atmosfera della città grazie agli effetti speciali e alle nuovissime tecniche di produzione e regia. A ciò si aggiunge un'ulteriore edizione “Batarang” che uscirà a settembre, che include la piastra incisa con cavalletto da esposizione, che però al suo interno contiene l'edizione Blu-ray 4K senza extra(!) e ancora un'altra solo annunciata con libretto, poster e sticker.