Gamesurf

Comprimario, leggenda, finalmente protagonista: cosa aspettarsi da The Book of Boba Fett

A 45 anni dalla sua prima apparizione in un pugno di scene di Una nuova speranza, Boba Fett conquista finalmente il suo "libro" su cui scrivere una storia da protagonista. Cosa ci aspetta in The Book of Boba Fett.

di Elisa Giudici

Presto o tardi quasi ogni scena dell'universo di Star Wars è destinata a diventare oggetto di culto, ma la strana parabola tracciata dal personaggio di Boba Fett è un imperituro esempio di come alle volte non conti tanto in quante scene si appaia, quanti minuti si rimanga sul grande schermo, ma cosa si faccia per conquistare la curiosità e l'amore del pubblico che per quasi mezzo secolo ha atteso questo momento. Quello in cui Boba conquista uno spazio (uno show) tutto per sé.

Boba Fett: la storia fin qui

Nella trilogia originaria di George Lucas Boba Fett è un cacciatore di teste, un mercenario che viene ingaggiato per catturare Han Solo e che in seguito si ritrova anche a stringere un patto con Darth Vader per completare la sua missione. Han viene "pietrificato" e spedito al mittente (il mercante Jabba) ma in seguito restituirà il favore a Boba Fett, cagionando involontariamente l'apparente morte del suo inseguitore.

Ne frattempo però il personaggio misterioso conquista l'immaginazione del pubblico, che comincia a fantasticare su motivi, non detti, intenzioni di un comprimario appena accennato ma che in breve diventa amatissimo.

Nella seconda trilogia Boba Fett, ancora bambino, si ritaglia una genesi da clone. Scopriamo infatti è stato creato sul pianeta Kamino insieme ad un esercito di individui modellati geneticamente sul cacciatore di taglie Jango Fett, (a cui presta il volto per questo motivo l'attuale attore di Boba Tamuera Morrison). Boba però viene richiesto come pagamento al conte Doku dal mercenario. Jango infatti vuole un suo clone da crescere come un figlio, cosa che fa fino a quando non viene ucciso dal maestro Jedi Mace Windu. Alla morte del padre Boba decide di prendere con sé e indossare l'armatura paterna, che diventa parte integrante del suo iconico costume.

La storia di Boba Fett continua in Clone Wars e si espande ulteriormente in The Mandalorian, dove a poco a poco scopriamo come è ritornato in possesso dell'armatura perduta, ritrovata e restituita al proprietario dal Mandaloriano. Non sappiamo ancora però come si sia salvato dalla bocca del Sarlacc (circostanza in cui dovrebbe aver perso la stessa) e tutto il tortuoso cammino che l'ha riportato su Tatooine.

Per contrasto però abbiamo già imparato a conoscerlo meglio. Nello scoprire il codice di condotta e le regole che guidano i Mandaloriani, capiamo perché Boba Fett è un unicum, un ronin. L'uomo infatti indossa la medesima divisa ma non è stato addestrato allo stesso modo, per cui disattende il loro codice di comportamento, per esempio rivelando senza problemi il suo volto sotto il casco.

Boba erede di Jabba: primer indiscrezioni su The Book of Boba Fett

Nonostante la proverbiale riservatezza che Lucas Film mantiene sulle trame dei suoi prodotti, dai promo e dai rumors sinora trapelati sappiamo che la serie dedicata a Boba Fett si svolgerà su Tatooine. Inevitabile quindi che nel corso delle puntate ci siano apparizioni, camei e magari qualche incredibile ritorno (come quello di Luke Skywalker in The Mandalorian). Indiziato numero uno: Obi-Wan Kenobi, data la serie con protagonista Ewan Mcgregor già in corso di lavorazione per Disney+.

Gli assoluti protagonisti della serie Disney+ dovrebbero essere Boba Fett (Temuera Morrison) e Fennec Shand (Ming-Na Wen), gli unici interpreti confermati da LucasFilm del cast della serie. L'ultima scena extra della seconda stagione di Mandalorian vedeva il cacciatore di taglie e la collega a cui ha salvato la vita addentrarsi nel palazzo ormai abbandonato di Jabba. È probabile quindi che i due si troveranno a scontrarsi con i cinque sindacati del crimine per la supremazia del territorio su Tatooine.

I fan potrebbero finalmente scoprire quasi dopo quasi mezzo secolo come Boba sia sfuggito al Sarlacc e cosa abbia fatto per sopravvivere su un pianeta povero e inospitale come Tatooine, ma anche qualche retroscena in più del rapporto che lega il mercenario con Fennec Shand, ampliando quanto già scoperto durante The Mandalorian.

The Book of Boba Fett: quando e dove vederlo

Girato e prodotto durante la pandemia - da novembre 2020 fino all'estate del 2021, con varie interruzioni per motivi sanitari - The Book of Boba Fett è di fatto uno spin-off di The Mandalorian.

La prima stagione della serie sarà composta da sette episodi con un cast stellare anche dietro la cinepresa. Tre puntate infatti saranno dirette da Robert Rodriguez, mentre tra i registi già confermati degli episodi successivi spiccano i contributi di Jon Favreau, Bryce Dallas Howard e Steph Green.

Le alte sfere di Disney hanno già confermato che la linea temporale sarà la stessa di The Mandalorian. Lo spin-off si incastrerà perfettamente tra la seconda e la futura terza stagione dedicata alle avventure del Mandaloriano, quasi come fosse "un The Mandalorian 2.5". L'arrivo dei primi episodi su Disney+ è previsto per il 29 dicembre 2021.