Recensione WWE 2K14

2K fa il suo esordio nel mondo dello sport entertainment!
Roberto VicarioDi Roberto Vicario (30 ottobre 2013)
Mentre il carrozzone della WWE si avvicina sempre più velocemente all'ultimo PPV più importante dell'anno - Survivor Series - 2K è pronta a lanciarsi all'interno del wrestling videoludico con il primo capitolo della saga WWE 2K. Come molti di voi sapranno, il fallimento di THQ ha portato la casa americana all'acquisizione della licenza videoludica, portando all'interno del brand 2K sports anche lo sport entertainment per eccellenza. Buona la prima? scopriamolo insieme.

Trenta lunghi anni di emozioni

Non importa se chi legge sia una persona giovane o con qualche primavera sulla spalle, l'appassionato di wrestling può vantare ricordi bellissimi, emozionanti, che solamente un PPV importante come Wrestlemania è stata in grado di regalare. Ma cos'è Wrestlemania? Riducendo tutto a termini calcistici, potremmo paragonarlo alla finale di Champions League. Ma il Grand daddy of them all è probabilmente qualcosa di più. Uno show di tre e più ore in cui tutto il lavoro di un anno viene messo completamente in gioco davanti a milioni di persone. Un momento in cui la carriera di un wrestler può essere consacrata nella storia o cadere nell'anonimato. Una serie di match in cui due o più contendenti sputano lacrime e sangue, per regalare ai fan momenti che rimarranno impressi nella memoria, per sempre.

Con la prossima edizione (6 aprile 2014 a New Orleans) verranno celebrati i 30 di questo storico PPV e 2K, abile stratega, non si è fatta sfuggire l'occasione di celebrare questo importante avvenimento, trasformando questa “festa” in una vera e propria modalità di gioco, la principale di WWE 2K14.
WWE 2K14 - Immagine 1
Così, partendo da quel lontano 31 Marzo 1985, in cui all'interno di un affollato Madison Square Garden, Andre The Giant e Big John Studd si sfidavano per decretare il vero gigante della WWE (allora WWF) mettendo in palio carriera e denaro, arriveremo, a suon di match storici, all'edizione 29, con dispute più recenti come quella di The Rock contro John Cena.

Tutto questo passerà attraverso una serie di match che ci chiederanno di completare una serie di obiettivi sia obbligatori che facoltativi, per ripercorrere momenti salienti dei match proposti ricostruiti in maniera impeccabile. Manovre spettacolari, interferenze, atterramenti dell'arbitro e tanto altro saranno situazioni che dovremo cercare di portare a termine durante l'evoluzione del match per ricostruire quelli che sono stati momenti storici per questo business.

Ci ritroveremo quindi a rivivere nel lontano 29 Marzo del 1987, durante Wrestlemania III, lo storico match tra Ricky “ The Dragon” Steamboat contro Randy “ Macho Man” Savage, oppure sempre durante quell'evento l'apice di una rivalità storica come quella tra Hulk Hogan e Andre the Giant. Ovviamente questi sono solo due esempi dei match che potremo rivivere e andando in la nel tempo avremo personaggi storici come Mick Foley, The Undertaker, The Rock, Goldberg, Brock Lesnar e tanti altri.
Quello che più ci ha colpito è stata la cura con cui gli sviluppatori di Yuke's in collaborazione con i ragazzi di Visual Concept (l'anno prossimo dovrebbe avvenire l'effettivo passaggio del testimone) hanno ricostruito questi match. Oltre al rigore a livello di mosse effettuate durante il match, avremo una ricostruzione fedele dei wrestler a livello estetitco e di entrare sul ring, ma non solo. Tutto il contesto è stato finemente ricostruito per offrire agli appassionati la possibilità di rivivere fedelmente quei match. Grafiche televisive, cartelloni dei fan e persino una serie di filtri per simulare la qualità di trasmissione dei tv degli anni '80 e '90, sono piccole finezze che i fan non faranno fatica ad apprezzare. A testimoniare questo importante lavoro di “ricostruzione storica” vi è anche la presenza di ring annonucer storici come Howard Finkel o manager alla Bobby “ Brain” Heenan.

Non bisogna inoltre dimenticare che, grazie al vasto repertorio video della WWE, gli sviluppatori hanno inserito una serie di filmati che accompagneranno i match principali, raccontando in pochi minuti la rivalità tra i contendenti, rinfrescando la memoria ai fan e spiegando invece ai più giovani come si era evoluta la situazione che aveva portato a quel match.

Portando a termine gli obiettivi secondari sbloccheremo inoltre wrestler storici che potremo così utilizzare all'interno delle altre modalità di gioco, per un roster totale che sfiora i 50 lottatori tra quelli attuali e le leggende - il più grande roster per un titolo della serie -.

Modalità dicevamo, che non mancano certamente, dato che gli sviluppatori si sono prodigati nell'offrire ai giocatori il maggior numero di match possibili che attraverso 46 tipi diversi di stipulazioni, danno tantissime possibilità di match. Queste modalità serviranno ovviamente anche per creare il nostro show all'interno della modalità WWE Universe, già conosciuta ai più, ma che in questa versione risulta decisamente più curata. Il nostro compito sarà sempre quello di portare avanti la compagnia gestendo - e se si vuole giocando - i diversi show come Smackdown o Raw ed ovviamente creando le rivalità che porteranno i lottatori a scontrarsi durante i PPV. Le modalità di personalizzazione in questo senso sono tantissime, potremo ovviamente modificare il programma di uno show, oppure i parametri (heel o face) di una superstrars e la reazione del pubblico alla sua apparizione, fare spostamenti di roster, creare team e ovviamente decidere come portare avanti il feud tra una puntata e l'altra. A questo potremo aggiungere le varianti degli infortuni durante l'anno che potrebbero costringerci a cambiare i nostri piani in corsa. Per quanto possa risultare ancora poco accattivante, la modalità Universe è stata decisamente migliorata rispetto all'anno scorso, ed il nostro consiglio è quello di dargli un occhio anche se lo scorso anno non vi aveva pienamente convinto.

Non mancherà ovviamente l'online con i classici match liberi o classificati, anche se in questo senso non abbiamo notato grossi cambiamenti rispetto alla versione dello scorso anno.
WWE 2K14 - Immagine 2
WWE 2K14 - Immagine 3
WWE 2K14 - Immagine 4
WWE 2K14 - Immagine 5
12

WWE 2K14

Disponibile per: Xbox 360 , PS3
WWE 2K14 Xbox 360 Cover
Empire
Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

Recensione episodio 8x02

Future Man

1

Future Man

Viaggi nel tempo e fantascienza in una serie tv che non si prende sul serio e gioca con le citazioni pop

Il Trono di Spade

3

Il Trono di Spade

Recap Episodio 8x01

Il Trono di Spade
Il Trono di Spade

Le fan theories più assurde e... probabili sul finale di una grande serie

Il Trono di Spade

3

Il Trono di Spade

L'ottava ed ultima stagione è ormai alle porte

Empire
Mortal Kombat 11
Mortal Kombat 11

Vittoria sfolgorante (cit.)

Server Tycoon
Server Tycoon

Intervista agli sviluppatori

Pagan Online
Pagan Online

Abbiamo testato la nuova produzione Wargaming e le sorprese sono davvero tantissime!

Vaporum
Vaporum

Ottima idea, realizzazione da dimenticare. Peccato.

Phoenix Wright: Ace Attorney Trilogy

1

Phoenix Wright: Ace Attorney Trilogy

Phoenix Wright raggiunge la maggiore età