Recensione Twisted Metal: Black

Redazione GamesurfDi Redazione Gamesurf (17 agosto 2001)
Tornando allo story mode bisogna dire che il cast dei personaggi selezionabili è ben ricco: Il già citato Calypso deve nutrire una passione per i malati mentali o, molto più probabilmente, esserne uno, visto che per il suo torneo ha deciso di liberare una decina tra i pazzoidi più pericolosi del paese... ecco dunque tornare il buon Sweetooth e compagnia bella. Dieci concorrenti saranno selezionabili fin dall'inizio, i rimanenti cinque, tra i quali il famoso Axel, saranno sbloccabili solo grazie a particolari azioni da compiere durante i combattimenti nelle varie arene
Twisted Metal: Black - Immagine 3
Un esempio di scontro uno contro uno
Ogni fase di gioco ci metterà di fronte all'ardua impresa di eliminare (sul serio) sette altri concorrenti in una particolare zona che svolgerà la funzione di campo di battaglia, all'insaputa dei normali cittadini a quanto sembra, viso che abbondano altre auto o passanti sprovveduti e sfortunati… che spesso fanno una brutta fine coinvolti in uno scontro a fuoco. Le arene di gioco sono particolarmente vaste e ben curate, nonché estremamente "interattive"; addirittura esistono armi (envirorment) che sfruttano a fondo queste condizioni ambientali; Le aree di gioco devono pertanto essere esplorate a fondo per scoprire le armi migliori e recovery (può esser la chiave per il successo), e soprattutto tentare di sbloccare i personaggi, modalità di gioco o arene nascoste. Il fatto è che esplorare completamente certe aree non sarà poi così facile…non solo perché gli avversari cercheranno di coinvolgerci in un combattimento, ma pure perché le zone sono veramente ampie e certe locazioni sono davvero ben nascoste o difficili da raggiungere. Finalmente poi, bisogna ammetterlo, sembra che il monolito Sony cominci ad essere sfruttato per benino, infatti in tutte le arene i sessanta frame al secondo sono praticamente costanti (minimi rallentamenti quando si concentrano molti veicoli e molte animazioni su schermo), niente nebbia e niente pop up assurdi. Il gioco è davvero graficamente gratificante
FINE_PAGINA
Per ogni livello avremo a disposizione due vite (un po' pochine vista la difficoltà elevata del gioco) e se, eventualmente, avremo successo nello sgominare i vari altri psicopatici che ci insidiano, potremo scegliere tra due altri campi di battaglia dove proseguire le nostre allegre scampagnate e combinare assieme agli amici tante letali bricconate. Ad ogni fine livello una nuova scelta si ripropone, fino allo scontro finale. Questa particolare struttura a bivi aumenta le possibilità di riprendere in mano il titolo, visto che non sarà possibile combattere in tutte le arene alla prima partita
0 commenti

Twisted Metal: Black

Twisted Metal: Black PS2 Cover
Empire
The Big Bang Theory

4

The Big Bang Theory

It all started with the Big Bang!

Chernobyl

2

Chernobyl

Sky e HBO ci mostrano senza troppi filtri il disastro nucleare più famoso della storia.

Good Omens
Good Omens

Pronti all'Armageddon più divertente di sempre?

Dead To Me
Dead To Me

Un cadavere, due amiche, un segreto.

Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

The Iron Throne

Empire
Judgment
Judgment

SEGA inaugura una nuova saga dalle ceneri di Yakuza

Super Cane Magic ZERO

1

Super Cane Magic ZERO

Un buon action RPG dalla trama surreale

Spellforce 3: Soul Harvest
Spellforce 3: Soul Harvest

Ritornando tutti a casa

L'E3 2019 di Nintendo
L'E3 2019 di Nintendo

Nintendo sbaraglia tutti!

Octopath Traveler
Octopath Traveler

Octopath Traveler arriva su PC in grande stile