Recensione Tiger Woods 08

Impugnate il sixaxis e dateci dentro con lo swing, è ora di Tiger Woods 2008
Marco Del Bianco Di Marco Del Bianco(29 ottobre 2007)
Arriva la solita infornata annuale di titoli sportivi targati Electronic Arts e fra i numerosi che per la prima volta fanno capolino sulla Playstation3, ce n'è qualcuno per il quale si può già parlare di un ritorno. Tiger07 era stato infatti uno dei titoli presenti nel line up del lancio europeo della console. Abbiamo quindi già un metro di paragone per andare a capire quanto e come sono andati a migliorare i programmatori, rispetto a un titolo che poteva già vantare una discreta qualità.
La principale innovazione di Tiger08 è la sua integrazione con la rete che, pur non essendo ancora esente da imperfezioni, consente di ampliare notevolmente l'esperienza di gioco. Non solo è possibile cimentarsi in sfide online con altri giocatori, scegliendo fra le diverse modalità disponibili, ma quelli dell'EA hanno studiato molto altro. Potrete infatti salvare i vostri colpi migliori, o anche solo fortunati, e caricarli sul loro server. Potranno essere resi disponibili semplicemente per essere visti o anche per dare agli altri giocatori la possibilità di emularvi.
Tiger Woods 08 - Immagine 1
Tiger Woods 08 - Immagine 2
Tiger Woods 08 - Immagine 3
Per il resto le modalità disponibili sono le stesse della versione precedente. Potrete cimentarvi in gare singole, da soli o fino a quattro giocatori in locale, allenarvi oppure intraprendere una carriera da professionista. Questa è stata discretamente ridisegnata rispetto a Tiger07. La prima cosa che dovrete fare sarà quella di creare il vostro personaggio. Già in passato si ottenevano ottimi risultati in fatto di personalizzazione del vostro golfista, oggi oltre ad aver perfezionato le variabili già esistenti, hanno aggiunto la possibilità di caricare un'immagine del vostro viso e applicarla sul vostro golfista. Il passo seguente sarà quello di scendere in campo nel tour Pga o nel Tiger Challenge. Quest'ultimo nella versione 2007 era un semplice susseguirsi di matchplay contro altri golfisti fino a giungere alla sfida finale con Tiger Woods. Oggi, pur rimanendo fedele a questo canovaccio, le prove sono state integrate da tante altre piccole garette diverse che rendono il tutto più vario. Alcune sono molto simili a prove che troverete nella nella sezione allenamento. Altre sono sicuramente più fantasiose e un filo bizzarre. Come la Bingo Bongo Bango che assegna un punto al primo che arriva in green, uno a chi lo fa con l'approccio migliore e un ultimo a chi chiude la buca in meno colpi. La difficoltà generale è comunque più alta che in passato e arrivare alla sfida finale col grande campione no sarà impresa facile.
Il numero di percorsi a disposizione è aumentato, consentendo di provare ogni giorno qualcosa di nuovo. Di pari passo anche i golfisti disponibili, uomini e donne, sono aumentati. Potrete ora vestire i panni, salvo aver sbloccato il personaggio, di golfisti emergenti come Villegas o di personaggi che poco o nulla hanno a che fare coi campi da golf come Rooney.
Tiger Woods 08 - Immagine 4
Tiger Woods 08 - Immagine 5
Tiger Woods 08 - Immagine 6
Una volta prese metaforicamente in mano le mazze, le differenze col passato si fanno più sottili. E' sempre presente il sistema di controllo del tiro tramite levetta analogica che ormai è un classico di questo gioco, così come sono confermate le novità introdotte nel 2007 per quanto riguarda in controllo della rotazione della palla e l'inclinazione con la quale la faccia della mazza colpirà la palla (il loft stick). Di nuovo c'è la reintrodotta possibilità di utilizzare il sistema di controllo a tre click, immutato dai tempi di Leaderboard sul Commodore 64, e una nuova gestione degli effetti. Prima si otteneva una curva se non si era precisi nel movimento o se si decideva, per aggirare un ostacolo, di sbagliare coscientemente il tiro. Oggi si puo' programmare a priori l'effetto da dare, la riuscita o meno del colpo sarà decisa dalla normale precisione nello swing, quale che sia il sistema di controllo scelto.
Il realismo dell'azione è stato ulteriormente ampliato in particolari che forse solo chi gioca veramente a golf potrà apprezzare. Ora se siete nell'erba alta dovrete usare per forza i ferri corti e se vi arrischierete a usare un legno, vedrete la pallina alzarsi molto poco da terra. Maggiore realismo anche quando vi troverete a colpire di taglio su una pendenza, con la palla più alta o più bassa rispetto ai piedi, fattore da considerare visto che inevitabilmente la palla partirà storta.

Il motore grafico apparentemente non sembra particolarmente potenziato. Certo, l'interfaccia è stata rivista e generalmente si nota una maggiore definizione nei particolari. Poi però capita di giocare un campo già presente in Tiger07, magari una buca che si ricorda particolarmente bene e si rimane a bocca aperta. La somma dei tanti piccoli miglioramenti fatti da come risultato una sorprendente spettacolarità delle ambientazioni. Unica pecca ravvisabile è il collegamento tra animazioni diverse del personaggio, frangente nel quale talvolta l'azione perde per un attimo di fluidità. Particolari minimali in una realizzazione tecnica davvero notevole.
Merita infine un accenno la localizzazione. Se la presenza di confezione e libretto d'istruzioni in italiano potevano far sperare in una maggiore attenzione per l'Italia da parte della EA, appena avviato il gioco si viene bruscamente richiamati alla realtà. Menù e commento sono tutti in inglese. Un'altra volta paghiamo la scarsa vocazione golfistica, sia reale che videoludica, del nostro paese.
Tiger Woods 08 - Immagine 7
Tiger Woods 08 - Immagine 8
Tiger Woods 08 - Immagine 9
8,5
L'annoso dilemma che affligge da anni i giocatori davanti alle ultime versioni EA è sempre lo stesso: se ho la precedente, questa vale l'acquisto? Nel caso della Playstation3 il problema è limitato, visto che molti hanno da poco o pochissimo la console. In questo caso pochi dubbi, se volete LA simulazione golfistica, questo Tiger08 non vi lascerà certo delusi. Grafica spettacolare e un'ottima offerta di modalità diverse, fanno da cornice a una solida giocabilità, capace di riprodurre ogni aspetto di questo sport. Forse alcuni lo troveranno inizialmente difficile ma si tratta più di un pregio che di un difetto. Se invece vivete il dilemma prima citato la discriminante è una sola: se per voi il gioco online è fondamentale, l'acquisto è consigliato. Altrimenti in locale le modifche apportate sono tali da segnare un miglioramento rispetto al passato ma che per molti non potrebbe essere tale da determinare l'acquisto.
voto grafica8,5
voto sonoro7
voto gameplay9
voto durata8,5
0 commenti

Tiger Woods 08

Disponibile per: PS3 , Nintendo DS
Tiger Woods 08 PS3 Cover
Empire
Chambers
Chambers

La teoria cellulare alla base della nuova serie horror Netflix

L'alienista
L'alienista

I Mindhunter nella New York di fine Ottocento

Catch 22
Catch 22

George Clooney ci mostra il paradosso della guerra

The Society
The Society

Un pò Lost, un pò The Dome e un pò tanto Il Signore delle Mosche. Ecco a voi The Society

Empire
Assetto Corsa Competizione

1

Assetto Corsa Competizione

Manca ormai poco ad Assetto Corsa Competizione. L'abbiamo provato in anteprima ed ecco le nostre impressioni

Team Sonic Racing

1

Team Sonic Racing

Sonic torna a sfrecciare sui kart!

A Plague Tale: Innocence

2

A Plague Tale: Innocence

Il viaggio della speranza di Amicia e Hugo

Licenza di giocare...da tavolo!

2

Licenza di giocare...da tavolo!

Scopriamo le licenze che sono "esplose" anche nel mondo Tabletop!

RAGE 2

19

RAGE 2

L'open world di cui non sentivamo il bisogno