Recensione Throne of Darkness

Redazione GamesurfDi Redazione Gamesurf (16 ottobre 2001)
Il medioevo giapponese è sempre stato una delle ambientazioni più suggestive nella quale dar vita ai propri sogni, alle proprie emozioni, alle proprie avventure: non stupisce, quindi, che Click Entertainment abbia deciso di collocare proprio in questa affascinante epoca storica un Gioco di Ruolo col quale accaparrarsi le simpatie di una buona parte degli appassionati. I buoni propositi ci sono tutti
Throne of Darkness - Immagine 1
Sentirete un po' freddo con tutto questo ghiaccio, mostri balordi!
IL DEMONE CHE NON PERDONA
Nelle terre di Yamato è finalmente salito al trono lo Shogun Kira Bennosuke: amato e rispettato, egli è stato finalmente in grado di portare al regno pace e prosperità. Ma, si sa, niente è per sempre, e tutto lo splendore portato dal saggio Shogun viene incrinato dalla salita al potere del nipote Kira Tsunayoshi. Il suo stile di vita è dedito a una condotta decadente, corrotta, di lussuria e di divertimenti, e sfortunatamente anche il popolo inizia a seguire il modello imposto dal suo Signore. La punizione divina, tuttavia, non tarda a venire, e proprio gli Dei giungono da lui ogni notte a rubargli un pezzo della sua anima. Tsunayoshi, per potersi salvare, trova una via di uscita nel patto col demone Zanshin, che prende possesso di quasi tutto il territorio reale. Il sangue della gente, adesso, ricopre tutte le terre di Yamato
SHOGUN E DAIMYO
Le terre di Yamato si compongono di cinque castelli, uno destinato allo Shogun, i rimanenti governati dai Daimyo, i servitori dello Shogun stesso. All'inizio del gioco sarà necessario scegliere a quale clan dei quattro disponibili si intende appartenere: la scelta andrà a sviluppare diverse trame e quest. Naturalmente, quale che sia la vostra scelta, sarà il clan a cui apparterrete ad essere l'unico in grado di rimediare al patto scellerato stipulato dallo Shogun: il Daimyo potrà far conto su sette samurai, il cui scopo è la liberazione dei castelli e la vittoria finale col Demone. Ogni castello, peraltro, sarà presieduto da un Darklord che andrà affrontato e sconfitto; solo così la gente oppressa potrà far ritorno alle proprie case. Naturalmente, il giocatore dovrà dirigere con mano sapiente le gesta dei sette samurai, che potranno operare in un party formato, al massimo, da quattro personaggi contemporaneamente
0 commenti

Throne of Darkness

Throne of Darkness PC Cover
Empire
Chernobyl

2

Chernobyl

Sky e HBO ci mostrano senza troppi filtri il disastro nucleare più famoso della storia.

Good Omens
Good Omens

Pronti all'Armageddon più divertente di sempre?

Dead To Me
Dead To Me

Un cadavere, due amiche, un segreto.

Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

The Iron Throne

Chambers
Chambers

La teoria cellulare alla base della nuova serie horror Netflix

Empire
Super Cane Magic ZERO

1

Super Cane Magic ZERO

Un buon action RPG dalla trama surreale

Spellforce 3: Soul Harvest
Spellforce 3: Soul Harvest

Ritornando tutti a casa

L'E3 2019 di Nintendo
L'E3 2019 di Nintendo

Nintendo sbaraglia tutti!

Octopath Traveler
Octopath Traveler

Octopath Traveler arriva su PC in grande stile

L'E3 di Ubisoft: pochi guizzi, tanta noia

4

L'E3 di Ubisoft: pochi guizzi, tanta noia

Ma a questo punto non sarebbe meglio un Direct?