Recensione The Last of Us: Left Behind

Naughty Dog bissano il successo in meno di tre ore.
Luca Gambino Di Luca Gambino(19 febbraio 2014)
Partiamo da una premessa. Se non stessimo parlando di un gioco come The Last of Us, probabilmente saremmo qui a parlare di un DLC “farsa”. Meno di tre ore di durata (le parti "giocate" durano decisamente meno..) per una quindicina di euro. Ci sarebbe di che essere arrabbiati con Naughty Dog. E invece no. In barba alla crisi, al portafogli e alla logica, non possiamo che fare altro che consigliarvi di fare vostro questo “Left Behind”.
The Last of Us: Left Behind - Immagine 8
Non c'è niente di meglio che scatenare una rissa tra infetti e altri umani che vogliono farci la pelle per poi liberarci con comodo dei pochi rimasti
Certo, ve lo diciamo da subito, quello che vi troverete davanti è una versione ridotta e concentrata del gioco originale. Non aspettatevi novità o innovazioni di sorta perché non ne troverete alcuna. Quello che vi sarà dato è uno spaccato che colma un vuoto narrativo del gioco originale e che ha Ellie come protagonista. Non ci saranno nuovi avversari, nuove armi, nuovi scenari (o almeno, non così nuovi) e a dirla tutta le situazioni di “gioco” vero e proprio, quelle dove far funzionare il cervello e i riflessi, sono forse due o tre.

Eppure Left Behind è poesia allo stato puro. E' eleganza nella recitazione digitale, è profondità di pensiero e di stato d'animo, è qualcosa che tocca delle corde quasi mai pizzicate da giochi di altra categoria. Naughty Dog, invece, ci riesce mettendo sul piatto valori come l'amicizia, la lealtà, l'amore e dedizione. E chi se ne frega se gli avversari sono sempre quelli, se la metodologia di gioco è sempre la stessa, se la modellazione poligonale non ha conosciuto un “boost”.

I maligni diranno: “E' un'operazione commerciale” - “sicuramente ne usciranno altri”. Chi se ne frega. Datemene ancora, datemelo adesso.

Compratelo e zitti.
The Last of Us: Left Behind - Immagine 5
Mai vista tanta intensità emotiva in un videogioco.
The Last of Us: Left Behind - Immagine 3
I momenti di esplorazione sono sempre carichi di tensione
The Last of Us: Left Behind - Immagine 6
Il super udito di Ellie le consentirà di individuare la posizione dei nemici.
The Last of Us: Left Behind - Immagine 2
A volte basta un pò di immaginazione per giocare un picchiaduro.
9
Difficilmente un DLC di così breve durata non fa storcere il naso. Nella sua brevità Left Behind è un concentrato di classe ed eleganza al servizio del videogioco. Tutto ciò che di buono avete trovato in The Last of Us lo ritrovate qui, con un protagonista differente. Sicuramente si poteva inserire qualche sezione di gioco in più ma anche così com'è è da pazzi non giocarlo. Ora o dopo, fatevelo vostro.
voto grafica9,5
voto sonoro9
voto gameplay9,5
voto durata7

The Last of Us: Left Behind

Disponibile per: PS3 , PS4
The Last of Us: Left Behind PS3 Cover
Empire
The Big Bang Theory

5

The Big Bang Theory

It all started with the Big Bang!

Chernobyl

2

Chernobyl

Sky e HBO ci mostrano senza troppi filtri il disastro nucleare più famoso della storia.

Good Omens
Good Omens

Pronti all'Armageddon più divertente di sempre?

Dead To Me
Dead To Me

Un cadavere, due amiche, un segreto.

Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

The Iron Throne

Empire
Bloodstained: Ritual of the Night

4

Bloodstained: Ritual of the Night

Il ritorno in auge di Koji Igarashi

F1 2019

5

F1 2019

Formula 2, eSport e tante novità nella versione 2019 di Formula 1

Judgment

4

Judgment

SEGA inaugura una nuova saga dalle ceneri di Yakuza

Super Cane Magic ZERO

1

Super Cane Magic ZERO

Un buon action RPG dalla trama surreale

Spellforce 3: Soul Harvest
Spellforce 3: Soul Harvest

Ritornando tutti a casa