Recensione Fighter Within

Errare è umano, perseverare è da Ubisoft
Fabrizio Cirillo Di Fabrizio Cirillo(20 dicembre 2013)
Ci sono giochi per i quali qualsiasi redattore farebbe qualunque cosa pur di averli anticipatamente fra le mani, altri ancora per i quali, al contrario, sarebbe disposto anche a pagare pur di non doversene occupare. Ecco, Fighter Within appartiene di diritto a questa seconda categoria. Non contenta dell'aberrante Fighters Uncaged per Xbox 360, Ubisoft ha, infatti, ben veduto di replicare l'esperienza anche su Xbox One, con un titolo presente fin dal day one di cui avremmo fatto volentieri a meno.
Fighter Within - Immagine 1
Fighter Within - Immagine 2
Fighter Within - Immagine 3
Fighter Within - Immagine 4
Per farla breve, Fighter Within è un picchiaduro in cui lottatori a dir poco stereotipati (si passa dal classico Ninja senza macchia e senza paura, all'esperto di Muay Thai fino all'altrettanto banale fighetto vestito di tutto punto) sfruttano la solita "scusa" della rivalità fra due scuole di arti marziali.
Attraverso una banalissima storia, rappresentata attraverso tavole statiche, legata al possesso di un fantomatico libro sulle antiche tecniche di lotta, al giocatore è in sostanza richiesto di affrontare un numero finito di avversari, sfruttando le proprie doti atletiche attraverso l'interazione con il Kinect della Xbox One.
Esattamente come il suo predecessore, Fighter Within fonda, infatti, le radici del proprio gameplay sull'uso pressoché esclusivo della la versione 2.0 della periferica made in Microsoft. In questo caso il Kinect 2 si dimostra assolutamente all'altezza della situazione, riuscendo a percepire senza troppi patemi d'animo i singoli movimenti richiesti in corso d'opera al giocatore, ovvero Jab, Uppercut, calcio (sarà sufficiente alzare un piede di qualche centimetro), presa e posizioni di difesa (alta o bassa) e di accumulazione dell'energia spirituale, pericolosamente simile alla posizione da assumere per inserire la pausa. Dal punto di vista del gameplay il gioco si ferma di fatto qui, visto che sia i contrattacchi che le eventuali mosse speciali saranno determinate solo dalla propria capacità di mandare a segno un numero predefinito di colpi in sequenza.
Se dal punto di vista concettuale il gioco non pare troppo dissimile dalla masnada di picchiaduro attualmente presenti sul mercato è proprio sul fronte della giocabilità che Fighter Within ha il "merito" di fiaccare anche il più assiduo degli appassionati del genere. Ciò che il Kinect offre in termini di "percezione" e risposta finisce, infatti, con l'essere clamorosamente castrato dal sistema di gioco vero e proprio, incapace di riportare a schermo una fluidità degna di questo nome sia in termini di reazione che di velocità pura.
A prescindere dalla capacità del Kinect di interpretare correttamente i movimenti del giocatore, il titolo firmato Ubisoft mette in campo una lentezza nella risposta a dir poco disastrosa, obbligando di fatto l'utente ad improvvisare ridicoli balletti nella speranza di "azzeccare" qualche combo o contromossa in grado di togliere una discreta quantità di energia vitale dell'avversario. Come se non bastasse, la mancanza in senso assoluto di velocità dell'azione (ovvero il pane quotidiano per un picchiaduro degno di questo nome) riesce poi nell'intento di fiaccare ulteriormente l'azione di gioco, riducendo il tutto ad un infinito slow motion tanto brutto da vedere quanto irritante da subire (fortunatamente non avrete un PAD fra le mani). A poco o nulla serve poi l'implementazione del multiplayer offline, utile se non altro a riportare in auge il sempreverde "mal comune mezzo gaudio".
Fighter Within - Immagine 5
Insomma, in questa prima infornata di titoli per Xbox One ci sono giochi per cui vale la pena investire i propri soldi, altri per cui converrà attendere il primo calo di prezzo, altri ancora per i quali si spera che il tempo sarà galantuomo. E poi c'è Fighter Within ...

3
Se non avete ancora acquistato Fighter Within farete meglio ad evitarlo come la peste. Se, invece, siete fra gli sfortunatissimi utenti che lo hanno già in casa, beh, siete sempre in tempo per versarlo prima che cali di prezzo.
voto grafica3,5
voto sonoro4,5
voto gameplay3
voto durata3

Fighter Within

Fighter Within Xbox One Cover
Empire
Chambers
Chambers

La teoria cellulare alla base della nuova serie horror Netflix

L'alienista
L'alienista

I Mindhunter nella New York di fine Ottocento

Catch 22
Catch 22

George Clooney ci mostra il paradosso della guerra

The Society
The Society

Un pò Lost, un pò The Dome e un pò tanto Il Signore delle Mosche. Ecco a voi The Society

Empire
Assetto Corsa Competizione

1

Assetto Corsa Competizione

Manca ormai poco ad Assetto Corsa Competizione. L'abbiamo provato in anteprima ed ecco le nostre impressioni

Team Sonic Racing

1

Team Sonic Racing

Sonic torna a sfrecciare sui kart!

A Plague Tale: Innocence

2

A Plague Tale: Innocence

Il viaggio della speranza di Amicia e Hugo

Licenza di giocare...da tavolo!

2

Licenza di giocare...da tavolo!

Scopriamo le licenze che sono "esplose" anche nel mondo Tabletop!

RAGE 2

19

RAGE 2

L'open world di cui non sentivamo il bisogno