Recensione Stuntman

Giuseppe SchirruDi Giuseppe Schirru (3 ottobre 2002)
Stuntman - Immagine 1
Le aspettative per questo titolo erano veramente alte, e in un certo senso non sono state deluse. La vagonata di materiale arrivata in redazione nei mesi che hanno preceduto l'uscita di questo titolo, è infatti servita ad alimentare l'hype che si è creato intorno a quello che doveva essere il ritorno dei Reflections, team di sviluppo che ha alle spalle capolavori del calibro di Destruction Derby, giusto per citarne uno. Tante aspettative quindi, e aspettative vere, perché i Reflections hanno dimostrato di essere un team validissimo. E lo sono davvero, questo Stuntman ne è un esempio.

Sono ormai 16 anni che lo studio di Martin Edmondson, con sede a Newcastle, produce videogiochi. Tra le sue maggiori produzioni, impossibile non citare titoli illustri quali la serie Destruction Derby o quella di Driver, giochi che con la loro caratura hanno contribuito non poco aa accrescere il successo della PSOne. Dopo quindi due anni di sviluppo, e la prolungata assenza dal palcoscenico, finalmente arriva negli scaffali del vostro negoziante di fiducia questo Stuntman, pronto a resuscitarvi dopo il tedio estivo. E il sipario si riapre.

Una ventata di originalità nel mondo dei videogiochi
Prendete un film d'azione, magari interpretato da Tom Cruise. Ovviamente egli non ha il coraggio né la stoffa (per non dire altro...) per girare delle scene particolarmente pericolose.
Stuntman - Immagine 2
Stuntman - Immagine 3
Stuntman - Immagine 4
E' qui che entrate in gioco voi, stuntman professionisti senza macchia e senza paura, pronti a rischiare la vita pur di raggiungere il ciak perfetto. Questo in sunto, lo scopo del gioco. Stuntman non può essere racchiuso in una vera e propria categoria, perché in un certo senso è un gioco unico nel suo genere, difficile anch'esso da definire.

Lo scopo del gioco è quello di portare a termine con esito positivo determinate scene d'azione, in cui, a bordo di svariati mezzi, dovrete compiere le manovre più spericolate. Per ogni film in cui prenderete parte, dovrete girare circa 4 scene, che poi potrete rivedere oltre che nei replay, nei vari trailer dei film. Qualche esempio dovrebbe chiarirvi le idee: a bordo di una potente macchina dovrete sfrecciare in una zona portuale, evitare ostacoli, buttare giù barili e casse, salire su pontili, effettuare derapate e sgommate, entrare in grandi magazzini e compiere salti spettacolari. Ma non è tutto, in quanto avanzando nel gioco le azioni fattibili saranno sempre più coreografiche e difficili da effettuare, tanto da far invidia al più grande Steve McQueen.
Stuntman - Immagine 5
Stuntman - Immagine 6
Stuntman - Immagine 7
0 commenti

Stuntman

Stuntman PS2 Cover
Empire
Le Terrificanti Avventure di Sabrina

2

Le Terrificanti Avventure di Sabrina

Bentornata Sabrina! Più horror, più latino ma soprattutto... più Satana

Netflix

1

Netflix

Siete di nuovi su Netflix? Eccovi qualche consiglio..

Sharp Objects

1

Sharp Objects

Due omicidi, una giornalista tormentata e una tranquilla vita di provincia...

Empire
Just Cause 4
Just Cause 4

Non ci fermano nemmeno più i tornado!

RIDE 3
RIDE 3

E al terzo tentativo Milestone riesce a centrare il bersaglio!

This War of Mine: The Little Ones

8

This War of Mine: The Little Ones

Anche la Switch non si salva dagli orrori della guerra

Playstation Classic

8

Playstation Classic

Sony ci riporta negli anni '90

Darksiders 3

8

Darksiders 3

La saga di Darksiders esce dalle tenebre e si rilancia con il terzo capitolo