Recensione Splinter Cell: Pandora Tomorrow

Giuseppe SchirruDi Giuseppe Schirru (25 marzo 2004)

Splinter Cell: Pandora Tomorrow - Immagine 1
1|
Il buio è la sua arma vincente, la silenziosità il suo lasciapassare, la pistola, per le situazioni più a rischio, il passepartout. Parliamo di Sam Fisher, e quando si parla di lui sono d'obbligo due considerazioni: l'uomo ombra è tornato, Metal Gear Solid trema sempre più. Dal primo episodio pare che nulla sia cambiato. Sam si è fatto solo più brillante e preciso sia nelle animazioni che nelle movenze. Eppure qualcosa cattura il giocatore, e c'è qualcosa di nuovo nell'aria. L'ostentazione pomposa dei giochi di luce che tende ad impressionare chi guarda, mette subito in chiaro che ancora una volta il dualismo luce-buio ha predominanza su tutto, che la via seguita è la stessa intrapresa già dal precedente episodio e che MGS sta al cinema di fantascienza quanto Splinter Cell a quello d'azione, che poggia le basi sulla fantapolitica di Tom Clancy e tenta di stupire lo spettatore non con le trovate da baraccone, ma con una simulazione stealth vera, reale. E affrontata in questi termini, l'Indonesia non è certo una passeggiata.

Ci siamo lasciati alle spalle la parentesi georgiana, il copione è diverso così come anche il giocatore, ora pronto ad un'avventura più tosta. Ce lo dimostra l'IA dei nemici riveduta e corretta, come anche il livello di difficoltà, oggettivamente più alto. Eppure Pandora Tomorrow parla lo stesso linguaggio del precedente capitolo, solo in modo più raffinato e sapiente. La situazione richiede ancora una volta il nostro intervento: la scintilla si accende in Indonesia, presso l'ambasciata americana di Timor Est, dove un gruppo di guerriglieri ha fatto irruzione tenendo in ostaggio decine di cittadini americani. Quella del capo dei terroristi, Suhadi Sadono, non è una semplice operazione isolata e disorganizzata, ma è solo il principio di un ambizioso piano per un attacco agli Stati Uniti mediante l'uso di armi biologiche. In una così complicata situazione politico-militare torna in scena Sam Fisher, inviato a Timor Est per incontrare un'agente della CIA, un contatto infiltrato nell'ambasciata americana. Tutto ha inizio da qui...
Splinter Cell: Pandora Tomorrow - Immagine 2
Splinter Cell: Pandora Tomorrow - Immagine 3
Splinter Cell: Pandora Tomorrow - Immagine 4
Una presentazione in fmv, qualche spezzone di telegiornale che ci mostra la situazione odierna e via, si parte. La trama vanta ancora una volta la firma di Tom Clancy, e concorre non poco a ricreare il potere immersivo del prequel,che in Pandora Tomorrow risulta elevato a potenza. La sensazione è quella di trovarsi dentro il gioco, con l'oscurità che diventa tangibile e noi un tutt'uno col pad, che anche stavolta recita benissimo la sua parte con una mappatura pressoché perfetta. Giocando, manca un po' di poesia: non c'è spazio per le “grandi giocate”, ma bisogna rimanere coi piedi per terra visto che anche il minimo errore potrebbe compromettere l'esito della missione, e noi siamo una pedina sacrificabile. A maggior ragione il ritmo è adesso più lento e ragionato: riflessione, colpo d'occhio, intuizione e silenziosità, nonché un pizzico di pazienza sono le qualità richieste al giocatore, in un gioco che punta si sull'azione, ma prima di tutto sul ragionamento.

Difatti è meglio usare prima la testa che le armi, viste le numerose possibilità offerte dagli stage che presentano un level design praticamente perfetto e dove ogni situazione può essere affrontata in più varianti. In questo senso ci viene in aiuto il parco mosse rinnovato che propone ora una versione perfezionata della spaccata ammirata nel primo capitolo (ed attraverso la quale potremo raggiungere appigli più alti) e la possibilità di prendere in mano l'arma in nuove condizioni, per esempio quando appesi con le gambe ad una trave o durante la discesa di un muro tramite corda. Ancora più spettacolare risulta infine la piroetta Swat, utile per passare velocemente da un muro all'altro con un acrobazia veloce e sinuosa. Le nuove abilità del protagonista serviranno anche a contrastare un rinnovato equipaggiamento da parte del nemico. Alcuni terroristi saranno equipaggiati con occhiali per la visione notturna o torce, per stanare anche le spie più celate.
Splinter Cell: Pandora Tomorrow - Immagine 5
Splinter Cell: Pandora Tomorrow - Immagine 6
Splinter Cell: Pandora Tomorrow - Immagine 7
12
0 commenti

Splinter Cell: Pandora Tomorrow

Disponibile per: Xbox , PS2, PC, GameCube
Splinter Cell: Pandora Tomorrow Xbox Cover
Empire
Dead To Me
Dead To Me

Un cadavere, due amiche, un segreto.

Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

The Iron Throne

Chambers
Chambers

La teoria cellulare alla base della nuova serie horror Netflix

L'alienista
L'alienista

I Mindhunter nella New York di fine Ottocento

Empire
Atelier Lulua: The Scion of Arland
Atelier Lulua: The Scion of Arland

Torniamo ad Arland per seguire le avventure della giovane Lulua

Total War: Three Kingdoms
Total War: Three Kingdoms

La lotta dei tre regni secondo Creative Assembly

Sniper Elite V2 Remastered
Sniper Elite V2 Remastered

Cecchini ad alta risoluzione

Assetto Corsa Competizione

1

Assetto Corsa Competizione

Manca ormai poco ad Assetto Corsa Competizione. L'abbiamo provato in anteprima ed ecco le nostre impressioni

Team Sonic Racing

1

Team Sonic Racing

Sonic torna a sfrecciare sui kart!