Recensione Splinter Cell: Pandora Tomorrow

Luca GambinoDi Luca Gambino (7 aprile 2004)
Splinter Cell: Pandora Tomorrow - Immagine 24
Le schermate di caricamento tra un livello e l'altro.
L'arrivo di Splinter Cell, uscito su PC ormai due anni orsono, fu accolto dagli utenti come un'autentica manna, data la cronica carenza in ambito del personal computer di titoli dedicati alla sacra arte dello stealth. Le evoluzioni di Sam Fisher, viste fino a quel momento sulle console, prendevano forma su sistemi ben più potenti raggiungendo ovviamente livelli di dettaglio grafico non raggiungibili da Xbox e compagnia. Una vera gioia per gli occhi. Inutile dire che il successo di pubblico e critica arrise al titolo Ubisoft, macchiato solo da qualche svista riguardante l'intelligenza artificiale avversaria, troppo permissiva, e qualche bug sul versante grafico, dovuto forse allo status multipiattaforma del titolo Ubisoft. Buona la prima, quindi, con un occhio di speranzoso riguardo per l'immancabile seconda uscita arrivata ora sui nostri monitor e pronta per essere sezionata a dovere.

Il mondo è di nuovo in pericolo ed è giunta l'ora di far scendere per la seconda volta in campo il colonnello Sam Fisher, agente speciale dell'NSA che al pari del più famoso James Bond rappresenta il classico elemento in grado di risolvere qualsiasi situazione “spinosa”. Questa volta il pericolo per il nostro pianeta è rappresentato da Suhadi Sadono, terrorista mediorientale venuto in possesso di una terribile arma biologica chiamata in codice “Pandora Tomorrow”, un nome che lascia presagire l'immane pericolo che accomuna i possibili bersagli di Sadono. A completare ciò che apprenderemo nello svolgersi delle missioni, arriveranno diversi filmati d'intermezzo, realizzati con rinnovata maestria, che mostreranno gli eventi che vedranno coinvolti Fisher e compagni.
Splinter Cell: Pandora Tomorrow - Immagine 28
La primissima impresa di Sam sarà quella di liberarsi dalla manette che lo tengono prigioniero: un gioco da ragazzi
Splinter Cell: Pandora Tomorrow - Immagine 22
Un attimo di concentrazione prima di una gita fuoriporta nelle fogne della città.
Splinter Cell: Pandora Tomorrow - Immagine 29
Il bel tenebroso: Sam Fisher!
Partendo dall'ottimo lavoro realizzato per il primo episodio della serie, Ubisoft ricama alla perfezione una trama degna del miglior Clancy, supportata da una veste grafica che riprende in buona sostanza quanto già visto due anni fa, andando semplicemente a rintuzzare qualche problema qua e là e aggiungendo quel poco che si poteva aggiungere ad un titolo che dal punto di vista grafico sembrava essere ineccepibile. Peccato che, alla prova dei fatti, Ubisoft si sia portata dietro anche quei pochi errori che avevano macchiato la prima uscita di Sam Fisher, riproponendo ancora qualche clipping di troppo e il famoso “errore delle scale”, che spesso vuole il nostro colonnello in sospensione tra uno scalino e l'altro. Intendiamoci, quelle che abbiamo appena citato sono solo delle “brutture” estetiche e non andranno ad alcun modo ad inficiare sul gameplay vero e proprio, ma lasciano comunque un retrogusto amaro se si pensa ai due anni impiegati nelle sviluppo di Pandora Tomorrow. A rinfrancarci da questi piccoli incidenti di percorso troviamo il nuovo set di animazioni di Fisher, che lo vedranno sempre più agile ed elegante nell'arrampicarsi in ogni sporgenza o supporto di qualsiasi natura, rendendolo ancora più letale grazie alla nuova possibilità di poter sparare ai propri avversari lasciandosi penzolare da improbabili e instabili supporti. Ancora una volta, le abilità del nostro eroe non sono da considerarsi dei puri esercizi di stile dei programmatori d'oltralpe, ma riescono sempre ad andare a innestarsi a regola d'arte all'interno di un gameplay che dimostra di “vivere” anche grazie ai virtuosismi del nostro Colonnello. Ancora una volta, infatti il pregio principale di Pandora Tomorrow sembra essere l'estrema libertà d'azione che viene offerta ai giocatori, ';personalizzando' il più possibile la soluzione delle missioni proposte sebbene, nella più classica delle impostazione stealth, Pandora Tomorrow basa il suo gameplay sulle azioni invisibili del nostro eroe. Muoversi nell'ombra, saperla sapientemente creare eliminando ogni fonte di luce, sapere quando e come eliminare i nostri nemici saranno le colonne portanti di ogni nostra missione. Certo, così come nel primo Splinter Cell saremo costantemente collegati con la nostra base operativa, pronta a darci preziosi consigli sul come portare avanti la missioni e il progredire degli obbiettivi, ma alla fin fine tutto graverà sulle nostre spalle. Ad aiutarci nelle nostre imprese troveremo il solito set di gingilli di bondiana fattura che andranno ad affiancarsi alle due armi principali (una pistola con silenziatore e un fucile multiuso) e che ci faciliteranno il cammino verso il completamento delle missioni. Come sempre la struttura delle missioni sarà piuttosto variegata nelle sue finalità e modalità e ci vedrà impegnati nel recupero di importanti documenti o nel registrare le conversazioni di Sadono al fine di carpire quei segreti che ci permetteranno di anticipare le sue mosse.
Splinter Cell: Pandora Tomorrow - Immagine 15
Eccolo, Sadono. Quello con il berretto, ovviamente.
Splinter Cell: Pandora Tomorrow - Immagine 16
La Voglio !! Stefano, ne hai una per me?
Splinter Cell: Pandora Tomorrow - Immagine 30
Infiltrarmi dove? Con un tramonto del genere? Scordatevelo.
12
0 commenti

Splinter Cell: Pandora Tomorrow

Disponibile per: Xbox, PS2, PC , GameCube
Splinter Cell: Pandora Tomorrow PC Cover
Empire
Homecoming
Homecoming

Un drama raffinato in cui niente è come sembra

Il Nome della Rosa
Il Nome della Rosa

Il romanzo di Umberto Eco diventa una serie TV

American Gods

3

American Gods

Gli dei vecchi e nuovi secondo Neil Gaiman

The Umbrella Academy

3

The Umbrella Academy

I nuovi supereroi targati Netflix

Russian Doll

4

Russian Doll

Morire un'infinità di volte può aiutare a comprendere la vita?

Empire
One Piece World Seeker

5

One Piece World Seeker

Una nuova avventura per Monkey D. Rufy

Tom Clancy's The Division 2
Tom Clancy's The Division 2

Agenti, Washington D.C. ha bisogno di voi

PlayStation Now

8

PlayStation Now

Una prima occhiata al nuovo servizio streaming (ma non solo) di Sony

Warhammer: Chaosbane
Warhammer: Chaosbane

Siamo pronti all'arrivo del brand in salsa hack'n'slash?

The Occupation
The Occupation

Dagli autori di Ether One, una corsa contro il tempo nell'ora della verità