Recensione Spiderman: Un nuovo universo

L'universo alternativo di Spiderman accontenta proprio tutti
Aida Picone Di Aida Picone(5 dicembre 2018)

La Sony ci prova ancora: un nuovo Spiderman, un nuovo universo. In sala, il 25 dicembre, arriva il primo ufficiale film di animazione sul supereroe più conosciuto di sempre. Peter Parker è morto per mano del mastodontico Kingpin, ma, niente paura, lo studente Miles Morales ne raccoglie immediatamente la maschera!

Nonostante la sua giovane età e la sua inesperienza, comprende la responsabilità che grava sulle sue spalle e si dimostra pronto a far proprio il motto più conosciuto di sempre “da grandi poteri derivano grandi responsabilità”. Fortunatamente Miles avrà un sostegno di tutto rispetto. Non un solo Spiderman (Peter Parker), ma ben 5 uomini-ragno provenienti da altre dimensioni che saranno pronti a sostenerlo in questa delicatissima fase di crescita. Per colpa di Kingpin e del suo tentativo di piegare lo spazio-tempo, infatti, arriveranno Spider-Gwen, Spider-Man Noir, Spider-man Ham e Peni Parker.

In tutta la pellicola viene ricalcato il grande messaggio che Stan Lee ha sempre voluto trasmettere al suo pubblico: chiunque può essere un supereroe. Per dirla alla Gandhi “sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”; perché nonostante le minime potenzialità umane non esiste fallimento, delusione o caduta che possa impedirti di alzarti ancora e ancora. Comprendendo quanto questo sia un atto di fede, il piccolo eroe diventa grande, crederà nelle proprie capacità, e riuscirà a diventare l’eroe di cui New York necessita.

Spiderman: Un nuovo universo - Immagine 1

Stilisticamente parlando, il ragnoverso viene portato in sala in tutto il suo splendore fumettistico tanto che, sembra quasi di “leggere” il film. Le nuvolette animate in grado di mostrare i pensieri o le parole dei personaggi, il taglio della scena in vignette, il disegno e la sua colorazione “a puntini” sembrano far provenire le scene direttamente dalla storyboard di una strip anni ‘60. I colori pop e la profondità di campo sono le principali caratteristiche che permettono al pubblico di illudersi di avere tra le mani qualcosa di cartaceo e satinato, o di star giocando a nuovo videogioco. Un perfetto mix tra analogico e digitale, tra stampato e animato.

Ironia e mitologia, ancora una volta, fanno comprendere quanto un film di animazione possa essere rivolto ai grandi più che ai piccini. Lo script risulta accattivante e le battute non sono banali o scontate. Citazioni e riferimenti sono mirati a far sorridere il fan cinematografico più accanito. Il tributo alla scomparsa del padre di questo mondo è in grado di commuovere nonostante sia “solo un’animazione”. La costruzione dei personaggi è così ironicamente curata da permettere a chiunque in sala di conoscere la storia degli “alternative universe”; mostrando che, nonostante alcune variabili cambino, il risultato possa essere sempre il medesimo. Kingpin è il classico cattivo Marvel incentrato sul suo utopistico obiettivo, a scapito di tutti e tutto. Eppure, anche in questo caso, vi è un background meno superficiale del solito dietro le sue azioni. Non siamo davanti alla ricerca del potere assoluto, ma al tentativo di mettere a tacere la malinconia del perduto. Quasi banalmente, infatti, è l’amore il fine ultimo che buoni e cattivi puntano a raggiungere in questo film, cercando un modo di preservare quello che si ha di più caro.

Spiderman: Un nuovo universo
Spiderman: Un nuovo universo - Immagine 213255
Spiderman: Un nuovo universo - Immagine 213254
Spiderman: Un nuovo universo - Immagine 213253
Spiderman: Un nuovo universo - Immagine 213252
Spiderman: Un nuovo universo - Immagine 213251
Spiderman: Un nuovo universo - Immagine 213250
Spiderman: Un nuovo universo - Immagine 213249
Spiderman: Un nuovo universo - Immagine 213248
Spiderman: Un nuovo universo - Immagine 213247
Spiderman: Un nuovo universo - Immagine 213246

Pellicola di animazione a più livelli, “Spider-man: Un nuovo Universo” si presta molto bene alla sala, riuscendo a catturare un pubblico multigenerazionale ed eterogeneo.

Spiderman: Un nuovo universo

Spiderman: Un nuovo universo Cover
  • Regia: Peter Ramsey
  • Nazionalità: USA
  • Distributore: Warner Bros. Italia
  • Genere: Animazione
  • Data di uscita: 25 dicembre 2018
  • Cast: Jake Johnson, Liev Schreiber, Mahershala Ali, Shameik Moore, Brian Tyree Henry
Empire
Le Terrificanti Avventure di Sabrina

2

Le Terrificanti Avventure di Sabrina

Bentornata Sabrina! Più horror, più latino ma soprattutto... più Satana

Netflix

1

Netflix

Siete di nuovi su Netflix? Eccovi qualche consiglio..

Sharp Objects

1

Sharp Objects

Due omicidi, una giornalista tormentata e una tranquilla vita di provincia...

Empire
Il testimone invisibile
Il testimone invisibile

Un thriller italiano (ma in realtà spagnolo) carico di tensione

The Old Man & The Gun
The Old Man & The Gun

L'ultima prova attoriale di Robert Redford è un film che incornicia la sua splendida carriera

Alita: Angelo della Battaglia
Alita: Angelo della Battaglia

Trenta minuti di Alita e tutta la storia del manga

Amici come prima
Amici come prima

Boldi e De Sica tornano insieme sul grande schermo, ma la sceneggiatura non li aiuta

Alpha - Un'amicizia forte come la vita
Alpha - Un'amicizia forte come la vita

Un film natalizio Paleolotico