Recensione Skylanders Swap Force

Le Skylands sono nuovamente in pericolo!
Roberto Vicario Di Roberto Vicario(21 ottobre 2013)
In un mercato sempre più statico in termini puramente innovativi, Activision tre anni fa ebbe la geniale intuizione di realizzare un titolo che fondeva in un unico prodotto, due concetti di gioco diametralmente opposti: quello videoludico e quello più classico in termini di action figure. Dopo Skylanders Giants, che ha introdotto i giganti all'interno del mondo di Skylands, è il turno di Skylanders Swap Force, che vede come caratteristica principale la possibilità di combinare i simpatici mostri tra di loro. Scopriamo insieme come.
Skylanders Swap Force - Immagine 1
Skylands di nuovo in pericolo
Dopo il piacevole epilogo di Skylanders Giants, che ha visto l'introduzione di un nuovo cattivone, torneremo ancora una volta a dover combattere contro Lord Chaos. Questa volta, l'attenzione del tenace villain si è concentrata su un vulcano magico, che cercherà di sfruttare per malvagi fini. Proprio la storia, rispetto al passato, risulta ancora più curata e molto vicina in termini di dinamiche a quella di un classico cartone animato. Inoltre, la presenza di un nuovo nemico spezza un po il ritmo e la monotonia che Lord Chaos, per quanto estremamente divertente da vedere, avrebbe potuto trasmettere ai fan del prodotto.

Ovviamente il plot narrativo è solamente un ottimo pretesto per portare il giocatore all'interno di nuovi livelli come sempre ricchi di numerosi segreti. La più grande novità introdotta in questo capitolo, in termini di gameplay, la si nota sin dalle prime battute di gioco, ovvero la possibilità di utilizzare il salto. Un elemento così basilare all'interno di qualsiasi action platform, è in realtà una novità assoluta per la serie. L'introduzione di questa mossa, apre ovviamente un ventaglio di possibilità che gli sviluppatori hanno sfruttato per creare aree di gioco con un level design decisamente più complesso, rispetto al passato.

In questo senso, pur trovandoci di fatto davanti ad un titolo in tutto e per tutto simile ai precedenti, la varietà che è stata introdotta all'interno dei singoli schemi è un elemento che abbiamo apprezzato particolarmente. Ogni area di gioco oltre ai già citati segreti, avrà diversi puzzle game da risolvere, simili a quelli passati ma leggermente più complessi. A questo poi si aggiungono diverse attività secondarie e che saranno contestualizzate in base a dove ci troveremo. Nel livello delle paludi, ad esempio, avremo la possibilità di cimentarci nella pesca, grazie ad un simpatico mini gioco. A questo poi si aggiungono le classiche aree limitate ai personaggi di un particolare elemento, anch'esse rese più complesse grazie all'introduzione del salto.
Skylanders Swap Force - Immagine 2
Skylanders Swap Force - Immagine 3
Skylanders Swap Force - Immagine 4
La più grande novità in termini contenutistici è ovviamente legata alle aree swap, luoghi che potranno essere raggiunti solamente se sul portale avremo i nuovi personaggi introdotti in questo capitolo.

Proprio questa novità ci da l'assist per parlare del nuovo potere che alcuni Skylanders potranno sfruttare in gioco. Quest'anno, infatti, i fan avranno la possibilità di sperimentare combinazioni di diversi elementi, grazie alla possibilità di scambiare fisicamente sull'action figure il busto o le gambe di alcuni Skylanders, grazie a delle semplicissime clip magnetiche. Questo vuol dire che potremo ad esempio combinare il corpo di Wash Buckler (personaggio d'acqua) con le gambe di Blast Zone (personaggi del fuoco) dando vista ad un personaggio metà acqua e metà fuoco che mischia i due diversi poteri tra di loro. Ovviamente questa è solo una delle oltre 250 possibilità offerte dal titolo, dato che i personaggi swap force saranno in totale 16, ovvero 2 per ogni elemento. Inoltre, giusto per non farsi mancare nulla, oltre all'elemento naturale i nuovi modelli saranno dotati di un'abilità speciale, prontamente segnalata sulla statuetta con un determinato simbolo. Questa abilità, fondamentalmente, ci permetterà di accedere alla sopracitate swap zone, aree di gioco con all'interno dei minigiochi - suddivisi in base alle abilità - che una volta portati a termine regalano al giocatore diversi potenziamenti come gemme, soldi o cappelli per migliorare il personaggio.

Per quanto il gioco rimanga ancora fortemente guidato, l'introduzione di questi elementi, è sicuramente un valore aggiunto per la serie, in grado di rendere più profondo un ambiente di gioco altrimenti troppo lineare. Bisogna però sottolineare anche che, di fatto, questa è una brillante operazione commerciale dato che per poter accedere a tutte le aree avremo bisogno di determinati swap force che dovremo comprare a parte, oltre al prezzo del pack iniziale. Un sistema già ampiamente collaudato nelle passate stagioni, quindi nulla di nuovo, ma che è bene sottolineare sopratutto nei confronti di chi è reticente a mettere mano al portafoglio.
Skylanders Swap Force - Immagine 5
Come sempre oltre alla storia sarà possibile sfidare i giocatori all'interno dell'arena con una serie di minigiochi divertenti e che ricalcano, grosso modo, quelli visti in passato. Manca purtroppo la possibilità di giocare online con altri amici, anche se è stato spiegato più volte che gli sviluppatori preferisco puntare di più sull'interazione da contatto, prediligendo quindi una cooperativa locale a due giocatori drop in/drop out.

In questo senso, il target di gioco è ancora una volta quello dell'adolescente, anche se grazie al quarto livello di difficoltà che si sblocca una volta completata la storia, chiamato “incubo” il grado di sfida diventa appetitoso anche per i giocatori più adulti. Inoltre, gli sviluppatori hanno inserito tutta una serie di tipologie di avversi con pattern di attacco inediti e decisamente più efficaci, nulla di trascendentale, ma un elemento in grado sicuramente di offrire qualcosa di più al giocatore nelle innumerevoli fasi hack'n'slash di cui è farcito il prodotto.

Un'altra gradita novità è la crescita di esperienza non solo dei personaggi - già presente dal primo capitolo - ma anche del nostro personaggio che completando missioni e sfide crescerà di livello grazie ad un ranking interno.

Novità anche sotto l'aspetto prettamente visivo. Oltre alle già citate cut scene che strizzano l'occhio al mondo delle serie tv animate, tutto il comparto visivo ha potuto beneficiare di un grande lavoro di pulizia visiva. Sebbene i modelli poligonali siano ancora estremamente semplici, la cura e la passione messa nella loro realizzazione rende il tutto estremamente piacevole e godibile, sopratutto se il mondo di gioco è visto con gli occhi di un bambino o di un adolescente. Anche le animazioni dei diversi personaggi e le varie abilità sono realizzata in maniera più che discreta e questo porta il mondo di Skylands ad essere un ambiente di gioco credibile ed estremamente piacevole da esplorare. Unica pecca da segnalare, qualche calo di frame rate nelle situazioni più concitante.
Skylanders Swap Force - Immagine 6
Skylanders Swap Force - Immagine 7
Skylanders Swap Force - Immagine 8
Skylanders Swap Force - Immagine 9
Niente di nuovo anche sotto l'aspetto audio con il solito doppiaggio in lingua italiana che si adatta perfettamente al contesto di gioco, pur non essendo uno dei più memorabili di questa generazione.

In termini puramente numerici invece, a livello di contenuti, il titolo è più che mai sostanzioso. 147 cappelli per potenziare il nostro personaggio, 48 tesori sono solo alcuni dei tanti segreti da scopire. Inoltre, i 32 nuovi modelli di Skylanders portano il totale delle action figure alla ragguardevole cifra di 80 personaggi. Come detto, per ogni elemento, avremo 2 nuovi personaggi con il potere Swap Force, 1 nuovo lightcore, 2 personaggi normali inediti un serie due potenziato e un vecchio personaggio ma di serie 3. Per chi invece se lo stesse chiedendo, nessun nuovo gigante è previsto in questa edizione.

Tirando le somme Skylanders Swap Force non è sicuramente il titolo che rivoluziona la serie, piuttosto aggiunge elementi ad una formula collaudata in grado di rendere l'esperienza di gioco più profonda e divertente. Insomma, se vi sono piaciuti i giochi precedenti questo merita di essere giocato, se invece Skylanders non vi è mai piaciuto, non ci troviamo certamente di fronte al capitolo che vi farà cambiare idea.

8,5
Ancora una volta Skylanders riesce a convincere. Gli sviluppatori di Vicarious Vision hanno lavorato nell'ottica di offrice un ottimo fan service al grande pubblico. Una storia accattivante, i poteri swap e tanto altro vi accompagneranno anche per quest'anno, con buona pace dei vostri portafogli.
voto grafica8,5
voto sonoro8
voto gameplay8,5
voto durata8

Skylanders Swap Force

Disponibile per: Xbox 360 , 3DS, PS3, PS4, Wii, Wii U, Xbox One
Skylanders Swap Force Xbox 360 Cover
Empire
Le Terrificanti Avventure di Sabrina

2

Le Terrificanti Avventure di Sabrina

Bentornata Sabrina! Più horror, più latino ma soprattutto... più Satana

Netflix

1

Netflix

Siete di nuovi su Netflix? Eccovi qualche consiglio..

Sharp Objects

1

Sharp Objects

Due omicidi, una giornalista tormentata e una tranquilla vita di provincia...

Empire
Just Cause 4
Just Cause 4

Non ci fermano nemmeno più i tornado!

RIDE 3
RIDE 3

E al terzo tentativo Milestone riesce a centrare il bersaglio!

This War of Mine: The Little Ones

8

This War of Mine: The Little Ones

Anche la Switch non si salva dagli orrori della guerra

Playstation Classic

8

Playstation Classic

Sony ci riporta negli anni '90

Darksiders 3

8

Darksiders 3

La saga di Darksiders esce dalle tenebre e si rilancia con il terzo capitolo