Recensione Risen 3: Titan Lords - Enhanced Edition

I pirati continuano a solcare i mari
Simone Rampazzi Di Simone Rampazzi(1 settembre 2015)
Dopo avervi intrattenuto con la nostra recensione di un altro titolo rimasterizzato di recente, passiamo dal fiabesco mondo di Brothers a quello più crudo e fantasy di Risen 3, capitolo di una saga che abbiamo imparato a conoscere nel tempo, fra alti e bassi, ma che è stata comunque in grado di regalarci qualche sorpresa e diverse speranze.

Nemmeno un anno fa, il nostro eroe privo di un nome aveva cominciato a solcare i mari alla ricerca di un modo per riacquistare la sua anima perduta, derubatagli durante una caccia al tesoro da un signore del male uscito da un portale malefico. Quest'anno gli sviluppatori hanno deciso di riproporre l'opera su console next-gen, permettendoci dunque di poggiare i nostri artigli famelici sulla versione Enhanced del titolo, che contiene tutti i DLC usciti fino ad oggi. Secondo voi questa versione restaurata si è comportata come dovrebbe? La risposta la troverete poco più avanti.
Risen 3: Titan Lords - Enhanced Edition - Immagine 4
Anche le texture dei personaggi sono state rifinite a dovere

Quando un nome non serve

Con il solito scopo di rinfrescarvi la memoria, l'alter ego che andrete ad impersonare in quest'avventura è un pirata che, insieme a sua sorella Patty, ha deciso di esplorare un tempio sull'Isola dei Granchi alla ricerca di un tesoro inestimabile, che sarebbe riuscito a placare la loro sete d'oro per un po' di tempo. Sfortunatamente, però, questa ricerca conduce i due personaggi ad un portale di cristallo, dal quale però esce un terribile demone scheletrico che, al posto di ricompensarlo con l'oro per averlo liberato, preferisce cibarsi dell'anima del protagonista, facendolo morire tra atroci sofferenze.

Fine della storia? Non per molto. Questo perché il mago vudù Bones riesce a riportarci in vita, grazie alle sue doti magiche, permettendoci di cominciare il nostro lungo viaggio al fine di riscattare ciò che abbiamo perduto e magari, contestualmente, acquistare una nuova e migliore identità.

I ragazzi di Piranha Bytes sono riusciti a creare un mondo profondamente ramificato e coinvolgente, nonché in grado di farci attingere a così tanti spunti, e side quest collaterali, da farci perdere nei meandri delle isole esplorabili, perfette per farci approfondire il lore del mondo in cui ci troviamo. Il nostro personaggio, per questa occasione, può entrare in contatto con diverse culture e personaggi con la stessa semplicità con cui si beve un bicchier d'acqua, ma deve fare allo stesso tempo attenzione alle molteplici creature che popolano questo mondo diversificato, visto che non tutte saranno disposte ad un dialogo pacifico prima di farci proseguire il nostro cammino.
Sotto questo punto di vista, infatti, la componente ruolistica si fa sentire ed anche se ci regala un'eroe preconfezionato nell'aspetto e nel sesso, ci permette dal lato opposto di personalizzarne quasi nel dettaglio le sue capacità e l'approccio al combattimento, come anche delineare il suo allineamento a seconda delle risposte che daremo nei dialoghi con gli npg.

Entrando ancor più nel dettaglio, potrete implementare alcuni punti caratteristica che si differenziano nelle solite aree di competenza, al fine di svilupparli per rendervi più abili nel combattimento in mischia, oppure in quello a distanza, ma potrete persino dedicare la vostra avventura alla scoperta delle arti arcane, affinando simultaneamente le vostre doti di borseggio ed eloquenza. La distribuzione di questi punti avviene spendendo punti Gloria, che acquisterete in diversa misura dopo ogni combattimento, ma a meno che non siate delle macchine da guerra in cerca dello scontro facile vi accorgerete che salire di livello, e migliorare un'abilità a discapito delle altre, sarà molto difficoltoso e particolarmente vincolante per l'evoluzione del personaggio, pertanto vi consigliamo di individuare sin dal principio come volete giocare al fine di non gettare al vento i vostri punti esperienza.

Fate attenzione però, visto che la ricerca dello scontro vi farà notare diversi problemi con la gestione della telecamera, che sembra non seguirvi correttamente mettendovi in grossa difficoltà nel momento degli scontri più complessi. Questo fattore, già negativo di suo, viene peggiorato dalla distribuzione dei mostri nel mondo di gioco, che sembrano posizionati ad hoc per essere convocati in una rissa impossibile per colpa di capriole o schivate sfortunate.
Risen 3: Titan Lords - Enhanced Edition - Immagine 2
Magari potessimo nuotare in uno specchio d'acqua così bello anche qui da noi..

Enhanced quanto?

Veniamo al nodo focale di questa nuova versione testata, ovvero l'aspetto grafico del titolo su console di nuova generazione. Ovviamente, se facciamo un rapporto con le versioni console (e non con quella PC) del gioco uscito un anno fa non possiamo fare a meno di farvi notare diversi miglioramenti, che hanno permesso agli sviluppatori di sfruttare meglio l'hardware performante d'oggi giorno per tirare fuori dal cilindro nuovi effetti grafici più appaganti, texture migliorate ed un comparto d'illuminazione decisamente più convincente. Passeggiare per le zone boschive ci ha fatto rendere conto delle migliorie, soprattutto quando abbiamo dovuto scontrarci con la vegetazione, che adesso ha un aspetto decisamente più realistico, coadiuvato dai diversi scenari marittimi che rendono il tutto uno spettacolo per gli occhi. Forse sulla fisica degli oggetti qualcosa poteva essere fatta decisamente meglio, ma a conti fatti nel suo insieme il titolo funziona, soprattutto se teniamo in considerazione il prezzo di mercato con cui viene proposto (ovvero una quarantina di euro).


In questo periodo videoludico, in ogni caso, è difficile consigliare un titolo come questo, soprattutto se pensiamo che moltissimi appassionati dei giochi di ruolo ancora stanno avendo a che fare con titoli che ricevono aggiornamenti corposi nel tempo, rimanendo sulla cresta dell'onda senza farsi disturbare da altri avversari dello stesso genere.
Risen 3: Titan Lords - Enhanced Edition - Immagine 3
Mondo dei morti, un'anima da salvare..
7,5
Questa versione del gioco ci ha decisamente soddisfatto dal punto di vista grafico e ci ha dimostrato, sotto quasi tutti i punti di vista, che una software house può impegnarsi al punto di appagare il giocatore nel modo giusto, regalandogli un offerta completa e rivisitata. Certo, il combat system è rimasto sempre quello, come anche tutto il gioco in sé, pertanto se lo avete già giocato in passato potreste avere un po' di remore nell'acquistarlo adesso a prezzo pieno. Magari più in là!
voto grafica8
voto sonoro7
voto gameplay6,5
voto durata8,5

Risen 3: Titan Lords - Enhanced Edition

Risen 3: Titan Lords - Enhanced Edition PS4 Cover
Empire
The Big Bang Theory

5

The Big Bang Theory

It all started with the Big Bang!

Chernobyl

2

Chernobyl

Sky e HBO ci mostrano senza troppi filtri il disastro nucleare più famoso della storia.

Good Omens
Good Omens

Pronti all'Armageddon più divertente di sempre?

Dead To Me
Dead To Me

Un cadavere, due amiche, un segreto.

Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

The Iron Throne

Empire
F1 2019

3

F1 2019

Formula 2, eSport e tante novità nella versione 2019 di Formula 1

Judgment

4

Judgment

SEGA inaugura una nuova saga dalle ceneri di Yakuza

Super Cane Magic ZERO

1

Super Cane Magic ZERO

Un buon action RPG dalla trama surreale

Spellforce 3: Soul Harvest
Spellforce 3: Soul Harvest

Ritornando tutti a casa

L'E3 2019 di Nintendo
L'E3 2019 di Nintendo

Nintendo sbaraglia tutti!