Recensione Renegade Racers

Redazione GamesurfDi Redazione Gamesurf (6 marzo 2000)
Le produzioni dei grandi publisher sembra siano regolate da tacite norme unanimemente accettate: una di queste è quella di avere, nella propria softeca, almeno un esponente per genere (che diventano almeno tre per gli sparatutto in soggettiva), regola plausibile e dettata da evidenti esigenze di mercato cui anche l’uomo della strada non può che dar ragione. Alla Interplay evidentemente mancava il classico gioco di guida alla Mario Kart, quel capolavoro partorito dalla geniale mente di Myamoto e che ha dato vita ad una folta schiera di inseguitori. Nell’intento di colmare questa lacuna, ancora più vistosa ora che la concorrenza si fa sempre più agguerrita anche in questa nicchia, ecco spuntare senza troppi clamori il suo asso nella manica: Renegade Racers
Renegade Racers - Immagine 1
Semafori verdi: si parte!
Il signor Buck Billionaire è un giovane ricchissimo che, annoiato dalla vita, decide di selezionare tra i rinnegati di tutto il mondo venti coraggiosi figuri che siano in grado di partecipare ad una competizione di guida, a bordo di speciali hovercraft e su circuiti sparsi in tutti gli angoli del pianeta. Questa proto-trama ci introduce quindi in un gioco di guida dallo spiccato stile demenziale che manda in pensione i tradizionali mezzi terrestri introducendo l’utilizzo di veicoli meno convenzionali, gli hovercraft appunto, ed anche gli ambienti di gioco saranno abbastanza inusuali, visto che saranno sempre presenti territori con acqua e terraferma insieme, nello stesso circuito. Non aspettatevi quindi una canonica simulazione di guida: Renegade Racers si propone come nuovo riferimento nel genere della guida demenziale
Il primo accesso al gioco non esalta: il menù principale non si abbandona in troppi fronzoli ed appare essenziale ed assai parco di opzioni, ma è solo una questione di tempo. Inizialmente c’è solo da scegliere, come al solito, la modalità di gara tra le tre disponibili: il campionato, la gara singola ed il così detto “High Score Race”, che ci consentirà di gareggiare su tutte le piste completate in campionato per alzare i punteggi record. Il campionato è la classica carrellata di circuiti che si susseguono senza soluzione di continuità, con la gara singola invece avrete accesso alle opzioni multiplayer. Qualunque scelta farete, sarete poi inevitabilmente chiamati a selezionare il personaggio con il quale gareggiare da una rosa di 12. In realtà saranno inizialmente disponibili soltanto cinque alternative, e le rimanenti andranno sbloccate con l’avanzare del gioco
0 commenti

Renegade Racers

Renegade Racers PC Cover
Empire
The Big Bang Theory

5

The Big Bang Theory

It all started with the Big Bang!

Chernobyl

2

Chernobyl

Sky e HBO ci mostrano senza troppi filtri il disastro nucleare più famoso della storia.

Good Omens
Good Omens

Pronti all'Armageddon più divertente di sempre?

Dead To Me
Dead To Me

Un cadavere, due amiche, un segreto.

Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

The Iron Throne

Empire
F1 2019

4

F1 2019

Formula 2, eSport e tante novità nella versione 2019 di Formula 1

Judgment

4

Judgment

SEGA inaugura una nuova saga dalle ceneri di Yakuza

Super Cane Magic ZERO

1

Super Cane Magic ZERO

Un buon action RPG dalla trama surreale

Spellforce 3: Soul Harvest
Spellforce 3: Soul Harvest

Ritornando tutti a casa

L'E3 2019 di Nintendo
L'E3 2019 di Nintendo

Nintendo sbaraglia tutti!