Recensione Quake III Arena

Redazione GamesurfDi Redazione Gamesurf (11 novembre 2000)
In guardia quindi a tutti quelli che sostenevano che il Mac come piattaforma videoludica fosse spacciato, negli ultimi mesi insieme allo sviluppo e alle innovazioni tecnologiche a cui da sempre siamo abituati, stiamo assistendo a un vertiginoso aumento delle release di giochi importanti per Macintosh!
Chi non conosce la saga di Quake della mitica id Software di John Carmack, la stessa che con Wolfenstein 3D e Doom diede inizio all’era degli sparatutto tridimensionali in prima persona? Ebbene questo è il terzo sequel di una saga che ha fatto la storia degli spara spara in 3d insieme al diretto concorrente Unreal. Ma veniamo al dunque: cosa diversifica questo episodio dai suoi predecessori? Prima di tutto il fatto che è stata abbandonata qualsiasi velleità di dare un trama articolata, e quindi la modalità per così dire "Story" è stata messa da parte per valorizzare l'aspetto puramente d'azione. Il gioco è infatti pensato per essere giocato quasi esclusivamente in multiplayer in rete, sia locale che Internet e se manca quindi di attrattive per quanto riguarda la trama le acquista per altri motivi che vedremo cammin facendo
Quake III Arena - Immagine 1
Un bel podio non fa male a nessuno
SI FA PRESTO A DIRE STORY
La storia è semplicissima quanto poco originale, vi basti sapere che fate parte di una squadra scelta tra migliori guerrieri di tutto l’universo che sono stati selezionati, rapiti e trasportati in luoghi appositamente confezionati per trucidarsi senza requie per il divertimento dell'antico popolo dei Vadrigar, i leggendari Signori dell’Arena, che provano infinito piacere nell’assistere a massacri di ogni genere o specie. Come un antico Gladiatore, il vostro compito è quindi quello di sopravvivere "Fraggando" il maggior numero di nemici possibile (grande il commento nella prima pagina del libretto di istruzioni "Fragga qualsiasi cosa che non ti assomigli") ed evitando di incappare nelle molteplici trappole di cui sono disseminate le diverse arene, come pozzi di lava, nebbie venefiche e cadute senza fine, il vincitore sarà colui che avrà raggiunto per primo il numero di uccisioni stabilito. Naturalmente nel vostro compito sarete aiutati da tutta una serie di armi come mitragliatrici, cannoni al plasma, lanciarazzi e lanciagranate (a dire il vero non moltissime, ma una più letale dell'altra) e di poteri speciali, come l'invisibilità, la possibilità di triplicare il danno inflitto agli avversari, armature e power up di vario genere. In ogni arena sono poi inseriti meccanismi di teletrasporto, pannelli respingenti che vi permetteranno di raggiungere aree altrimenti irraggiungibili
0 commenti

Quake III Arena

Disponibile per: PC, Dreamcast, MAC
Quake III Arena MAC Cover
  • Piattaforma: MAC
  • Produzione: SEGA
  • Sviluppo: ID Software
  • Genere: FPS
  • PEGI: +18
  • Data di uscita: 5 dicembre 1999
Empire
Tom Clancy's Jack Ryan
Tom Clancy's Jack Ryan

Il ritorno alle origini di uno dei personaggi più amati del grande schermo

Orange is the New Black
Orange is the New Black

Quest'estate non cambiare: stesso carcere, stesso canale!

Empire
Valkyria Chronicles 4
Valkyria Chronicles 4

Abbiamo provato Valkyria Chronicles 4, già disponibile online con una corposa demo.

NBA 2K19
NBA 2K19

La perfezione del fuoriclasse!

Fist of the North Star: Lost Paradise

5

Fist of the North Star: Lost Paradise

Hokuto no Ken incontra la formula Yakuza: abbiamo provato il titolo SEGA dedicato al portatore delle Sette Stelle.

V-Rally 4

4

V-Rally 4

V-Rally morde l'asfalto, ma senza denti...

Naruto to Boruto: Shinobi Striker
Naruto to Boruto: Shinobi Striker

Non è facile uscire dall'ombra del proprio nome