Recensione Need for Speed

Yo bro!
Valerio De Vittorio Di Valerio De Vittorio(3 novembre 2015)
Dopo una pausa di un anno, la saga Need for Speed torna finalmente sugli scaffali, con un capitolo che segna un nuovo inizio per la serie di corse arcade. Sviluppato dai Ghost Games, il titolo rifonda le basi per il futuro, riscoprendo la narrazione, il tuning e le belle auto. Dopo aver esplorato in lungo ed in largo la Los Angeles fittizia di Need for Speed, vi illustriamo cosa ha confezionato quest'anno EA per gli appassionati dell'alta velocità.
Need for Speed
Need for Speed - Immagine 183280
Need for Speed - Immagine 171676
Need for Speed - Immagine 171673
Need for Speed - Immagine 171670
Need for Speed - Immagine 171667
Need for Speed - Immagine 171664
Need for Speed - Immagine 171661
Need for Speed - Immagine 168920
Need for Speed - Immagine 168917
Need for Speed - Immagine 166832

Fist bump

Il titolo Ghost Games punta ad offrirsi come l'esperienza Need for Speed definitiva. Una trama fa da collante alle sfide, ci mette nei panni di un novizio della guida clandestina. In una Los Angeles fittizia conosceremo quattro corridori, appassionati a stili diversi e ad altrettanti personaggi famosi della scena underground. Speed, Crew, Style, Tuning e Outlaw sono le 5 discipline in cui potrete dilettarvi e cercare di eccellere. Rispettivamente, la prima raccoglie gare in cui la velocità la farà da padrona, la seconda invece predilige il lavoro di squadra, ed è pensata per i giocatori disposti ad invitare i propri amici e condividere con loro le sfide.
Il modello di guida personalizzabile è davvero una bella idea

Style offre competizioni a base di derapate e gimcane, in Tuning dovrete dare fondo alla vostra "tamarraggine", personalizzando nell'estetica e nelle performance i vostri mezzi ed infine Outlaw raccoglie tutto ciò che è fuori legge, facendo degli inseguimenti con la polizia la propria quotidianità.Girovagando per la città, troverete molteplici cose da fare, suddivise appunto in queste categorie, ma saranno gli stessi protagonisti della storia a chiamarvi più volte per segnalarvi nuove missioni e sfide. Avanzerete così nella storia, che comunque non ha molto da offrire se non l'incontro con icone reali delle corse notturne, del tuning e di tutto quanto faccia underground: Magnus Walker, Ken Block, Akira Nakai, Risky Devil e Shinichi Morohoshi.
Facciamo un plauso allo stile scelto per le sequenze di intermezzo riprese con una telecamera in prima persona, che miscelano attori reali con fondali e sopratutto auto realizzate all'interno del motore grafico. Il compositing in tempo reale è davvero impressionante e vedrete i protagonisti che girano attorno al vostro bolide senza soluzione di continuità. Un risultato ottenuto grazie all'ottima implementazione del Frostbyte 3.0 e che ci ha davvero colpiti. Per il resto nulla da segnalare, la trama fa il suo dovere senza eccellere e anzi in alcuni momenti vi ritroverete a saltare i filmati, un po' troppo verbosi. Insomma, siamo qui per guidare non per ascoltare gente che parla seduta in un diner!

Guida come vuoi

Fortunatamente l'esperienza di guida è ricca, variegata e divertente. Non ci sono tempi morti, abbiamo una città da esplorare densa di cose da fare, possiamo muoverci da una missione all'altra teletrasportandoci, ma se preferite, potete anche impostare la destinazione sul vostro GPS e farvi un bel giretto. Guidando e vincendo otterrete punti REP (reputazione) che faranno salire di livello, avanzando così nella campagna principale, sbloccando nuovi potenziamenti e quant'altro. Guadagnerete anche soldi, indispensabili per fare acquisti come nuove macchine, personalizzazioni estetiche o prestazionali. In quanto a gare c'è l'imbarazzo della scelta, visto che se le tipologie inizialmente sono poche, grazie a numerose varianti e modificatori, avanzando nella campagna non abbiamo minimamente accusato noia.
Dovrete correte contro altri in competizioni sprint, o su circuito, competere a suon di punteggi derapando un tornante dopo l'altro, battere un record sul tempo, dimostrare la vostra abilità in intricate gimcane e molto altro. Alcune varianti, vi richiederanno di rimanere vicini al gruppo, ad esempio, o porranno delle restrizioni alla tipologia di mezzo, come un massimo di cavalli di potenza ad esempio. La percentuale di completamente avanzerà, evidenziando la vostra propensione verso i 5 stili differenti, portando a termine le missioni dedicate. Attenzione perché quelle legate ai fuori legge fanno storia a se, visto che il personaggio misterioso dedicato alla lotta contro le forze dell'ordine, non si mostrerà almeno per un po' e vi invierà solo degli SMS con delle sfide da soddisfare, come farsi fare una multa stellare o prolungare un inseguimento per svariati minuti.

La componente online è totalmente fusa con l'esperienza single-player e infatti ci saranno sempre altri giocatori connessi alla vostra partita, che gireranno per la medesima città in una istanza, grazie alla quale potrete sfidarli o invitarli nella vostra crew. Non si possono creare dei Club come nell'esclusiva Playstation 4 di Evolution Studios, ma in ogni partita dovrete ricreare il vostro gruppo, scegliendo tra gli amici che giocano a Need for Speed, ma unirvi a loro vi garantirà dei bonus in termini di esperienza e soldi guadagnati. Anche per questa ragione, il titolo richiederò obbligatoriamente una connessione ad internet, ma l'abbonamento Gold o Plus non è un requisito, per fortuna. Inoltre EA ha allestito dei server dedicati, così che il collegamento sia sempre affidabile. Durante le nostre prove non siamo mai stati scollegati, segno che l'infrastruttura, almeno per ora, è solida.
Need for Speed - Immagine 1
Graficamente il gioco è un piacere da guardare

Need for Speed Underground 3

Che gli Underground sia tra i capitoli di Need for Speed più amati non è certamente un segreto. Questo reboot, per quanto non ne sia un nuovo episodio, ne riprende diversi elementi, tra cui il tuning spinto. E sotto questo aspetto, gli sviluppatori hanno fatto decisamente le cose in grande. Nel garage troverete il vostro parco auto, dove potrete ospitare le vostre quattro ruote e personalizzarle nei minimi dettagli. I pezzi da montare sono molteplici, da spoiler, minigonne, specchietti retrovisori, cofani, e così via. Poi ovviamente c'è tutto un reparto dedicato alle vernici e agli adesivi, con svariati strati editabili e potrete anche salvarvi le vostre livree.

Molto interessante è poi il menu dedicato allo stile di guida, dove potrete personalizzare l'assetto del mezzo e scegliere tra un approccio orientato più alla derapata piuttosto che alla traiettoria pulita. Gli amanti della saga classica possono così personalizzare il gameplay vero e proprio perché assomigli il più possibili ad un'esperienza sì arcade ma allo stesso tempo esigente in termini di frenate ed approccio alle curve. Viceversa, se amate il drift, spostate gli slider nella direzione opposta e godetevi sgommate al limite col freno a mano tirato. Il risultato è davvero convincente e Need for Speed si comporta bene in ogni frangente, riuscendo a soddisfare diverse tipologie di giocatore.
Need for Speed - Immagine 2
I modelli delle auto sono ottimi e ampiamente personalizzabili, anche se non tutti

Quando il motore grippa

Come detto, siamo davanti ad un nuovo inizio, probabilmente anche per questo il titolo non riesce ad eccellere in tutto e per tutto, e anzi soffre di alcune limitazioni e mancanze. Partiamo proprio da qui: l'editor delle macchine sembra incompleto, visto che alcune macchine non offrono parti aggiuntive. Inoltre non è possibile esasperare l'aspetto del tuning, montando neon ed altre delizie del genere.

Per quanto riguarda l'esperienza di gameplay nude e cruda, invece, dobbiamo segnalare un effetto elastico fin troppo marcato, che rende gli inseguitori esageratamente più veloci e le macchine davanti a noi improvvisamente lentissime. Si può ottenere lo stesso risultato, ovvero mantenere una senso di sfida costante, con stratagemmi più eleganti.Sotto l'aspetto tecnico abbiamo riscontrato un uso molto intelligente del Frostbyte 3.0, con modelli dei mezzi eccellenti ed ambientazioni dettagliati, dense di elementi distruttibili.
E' necessario essere sempre collegati ad internet per giocare, ma Gold e Plus non sono obbligatori

Il tutto passa attraverso filtri davvero azzeccati, che rendono l'idea di una notte costantemente bagnata dalla pioggia. Il problema è che è sempre notte, visto che il titolo si svolge costantemente dal tramonto all'alba. Questo appiattisce un po' il tutto rovinando anche la costruzione di ambienti variegati, che nascosti dalla luce e dall'effetto bagnato sembrano tutti uguali.Inoltre il frame rate, fissato a 30 immagini al secondo, non è sempre perfetto, anche se i cali sono davvero saltuari e non è escluso che una patch pulisca questo difetto come gli ultimi bug e glitch rimasti.Infine un ultimo elemento che ci ha un po' limitato nella valutazione è la longevità.

Il gioco tiene impegnati per una manciata di ore solo per arrivare a fine storia, con numerose "faccende" accessorie a tenere compagnia gli utenti più esigenti, come la scoperta di panorami dove scattarsi una foto, di zone calde dove esibirsi in tamarrissime sgommate o di pezzi di ricambio caduti da un camion. Nonostante questo, Need for Speed non è sicuramente un gioco che passerà alla storia per durata ed offerta ludica. Ad ogni modo sono stati promessi numerosi nuovi contenuti in arrivo già nei prossimi giorni ma anche nei mesi a venire, il tutto gratuitamente. Se il supporto sarà costante e all'altezza del prodotto, allora avrete di che divertirvi anche settimane dopo il lancio.
Need for Speed - Immagine 3
Purtroppo è sempre notte e piove molto spesso, appiattendo un po' il paesaggio
7,5
Need for Speed è un buon arcade, divertente e piacevole da giocare. Il tuning è ben sviluppato, e la possibilità di personalizzare lo stile di guida è entrato nella top 10 delle nostre feature preferite. Nonostante un buon numero di sfide ed una mappa discretamente sviluppata, il gioco sembra comunque tutt'altro che infinito, mentre l'intelligenza artificiale non brilla. Altre imperfezioni tecniche, che in parte rovinano un'estetica altrimenti davvero convincente, contribuiscono a limitare una valutazione comunque positiva. Se amate il genere, Need for Speed vi offrirà ore di divertimento, e sicuramente rappresenta un promettente nuovo inizio per la serie.
voto grafica8,5
voto sonoro7,5
voto gameplay8
voto durata7,5

Need for Speed

Disponibile per: PC, PS4 , Xbox One
Need for Speed PS4 Cover
Empire
Dead To Me
Dead To Me

Un cadavere, due amiche, un segreto.

Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

The Iron Throne

Chambers
Chambers

La teoria cellulare alla base della nuova serie horror Netflix

L'alienista
L'alienista

I Mindhunter nella New York di fine Ottocento

Empire
Sniper Elite V2 Remastered
Sniper Elite V2 Remastered

Cecchini ad alta risoluzione

Assetto Corsa Competizione

1

Assetto Corsa Competizione

Manca ormai poco ad Assetto Corsa Competizione. L'abbiamo provato in anteprima ed ecco le nostre impressioni

Team Sonic Racing

1

Team Sonic Racing

Sonic torna a sfrecciare sui kart!

A Plague Tale: Innocence

2

A Plague Tale: Innocence

Il viaggio della speranza di Amicia e Hugo

Licenza di giocare...da tavolo!

2

Licenza di giocare...da tavolo!

Scopriamo le licenze che sono "esplose" anche nel mondo Tabletop!