Recensione Marvel: La Grande Alleanza

Il grande ritorno dei Mutanti (e non)!
Alessandro Cossu Di Alessandro Cossu(21 novembre 2006)
OLTRE I FILM, OLTRE I FUMETTI
Dal cinema ai fumetti, passando per i libri, il passo verso il digitale è breve. Tutte le categorie di intrattenimento, ormai, si saccheggiano continuamente l'un l'altra, cercando questa o quella fonte di ispirazione; poteva forse rimanere fuori da questo business il favoloso mondo della Marvel? Ovviamente no : dopo esserci deliziati con tanti titoli a base di mutanti, dai tie-in delle pellicole cinematografiche, agli spin-off derivanti da fumetti et similia, oggi grazie alla Raven Software (che ricordiamo anche per titoli meravigliosi quali Heretic II, Star Trek Voyager e una quantità d'altri), possiamo bearci del seguito spirituale di una saga iniziata dodici mesi or sono con X Men Legends II : Rise of Apocalypse. Giocando a Marvel : La Grande Alleanza, avremo a disposizione la bellezza di più venti personaggi da interpretare, una quantità enorme di extra sbloccabili, una miriade di avversari più o meno famosi...e molto altro. Ma, come da consolidata tradizione, cominciamo dall'inizio, che è sempre la cosa migliore.
Marvel: La Grande Alleanza - Immagine 1
Ogni tanto sarà necessario anche usare il cervello, come in questo caso.
Marvel: La Grande Alleanza - Immagine 2
Volare come l'Uomo Torcia...chi non lo ha mai desiderato?
Marvel: La Grande Alleanza - Immagine 3
Wolverine è nervosetto : contro chi si scaglierà?
Il famoso e famigerato dottor Destino (conosciuto a tutti coloro che hanno sfogliato, almeno una volta, i fumetti di casa Marvel), ha dato vita – come Magneto prima di lui – ad una confederazione di mutanti e supereroi deviati, che prende il nome di “Masters of Evil”. Il primo vagito della neonata congregazione criminale, è quello di attaccare in forze una base spaziale della S.H.I.E.L.D., al comando del direttore Nick Fury. Dopo una aspra lotta, le sorti dello scontro sembrano tutte in favore dello scellerato (!) Dottor Destino (Doctor Doom nel gioco, ndAleNet), ma una repentina richiesta di aiuto da parte di mister Fury, fa teletrasportare all'istante quattro supereroi sulla nave madre della flotta : parliamo di – rullo di tamburi – Capitan America, Thor, Wolverine e l'Uomo Ragno! I quattro, sotto la guida dello stesso Fury, iniziano una aspra battaglia contro le forze del dottor Destino, cercando di riequilibrare le forze in campo; quanto raccontato fino ad ora viene narrato con un a dir poco splendido filmato introduttivo, che vale tanto oro quanto pesa! Ovviamente, però, la storia non termina qui : dopo aver salvato la flotta, i nostri eroi saranno chiamati a seguire e stanare il dottor Destino stesso, in ogni angolo dell'Universo, e non solo : viaggeranno anche attraverso dei portali dimensionali che li porteranno in altri Universi!

Questa è, in buona sostanza, la trama che si cela dietro al lavoro degli impareggiabili programmatori della Raven, patrocinati da mamma Activision.
La quantità di carne messa al fuoco in questo “Marvel : La Grande Alleanza”, è tantissima e tutta o quasi cotta al punto giusto; oltre ai già citati supereroi, fanno la parte del leone anche gli avversari : Loki, BlackHeart, Ultron, Fin Fang Foom, Mephisto, il Mandarino, Super Skrulls, Galactus...sono solo alcuni dei micidiali nemici che ci troveremo costantemente ad affrontare.
All'inizio della nostra avventura in quello che è, a tutti gli effetti, un hack'n'slash RPG sulla falsa (anzi falsissima) riga di Titan Quest, disporremo dei già citati quattro super-eroi, a livello base : Spider Man, Capitan America, Thor e Wolverine. Tuttavia, già alla fine del primo livello, se avremo guadagnato abbastanza punti massacrando nemici e raccogliendo “monete” col simbolo dell'Alleanza, saremo in grado di mutare il nostro party – che sarà comunque composto sempre da quattro personaggi – con altri personaggi, alcuni dei quali sbloccabili solo da un certo livello in avanti; così, quando ci saremo stufati di vedere Thor lanciare il suo martello, potremo chiamare a far parte della nostra squadra l'Uomo Torcia, e bearci dei suoi superpoteri a base di Fuoco & Fiamme; oppure, potremmo mandare in pensione Capitan America e vedere come se la cava la Donna Ragno insieme a Spidey. Insomma, solo la nostra fantasia ci limiterà nella scelta, poiché virtualmente, potremo calarci nei panni mutati di tutti gli eroi che abbiamo imparato ad amare.
Marvel: La Grande Alleanza - Immagine 4
Spidey sta per avere un momentaccio, con quelle sfere incandescenti.
Marvel: La Grande Alleanza - Immagine 5
Uno dei momenti topici del filmato introduttivo:non è meraviglioso?
Marvel: La Grande Alleanza - Immagine 6
Lanciare sfere di tela come Ryu e le sue “Ha-Do-Ken”in Street Fighter,sarà un vero piacere!
Con la semplice pressione di un tasto, potremo switchare da un personaggio all'altro e sfruttarne le peculiarità uniche in base alle nostre esigenze; nel frattempo, le rootine di intelligenza artificiale, invero non perfette, provvederanno a guidare gli altri tre membri della squadra, che ci seguiranno, combattendo al meglio delle proprie possibilità. A onore del vero, non è che siamo rimasti particolarmente stupiti da tale sistema di gestione : fuori dal nostro controllo, i nostri amici diventano un po' tordi, menando le mani quando serve e accalcandosi attorno a noi nei momenti di calma, correndo su loro stessi o infilandosi nei muri...letteralmente. Infatti, a fronte di un sistema grafico tutto sommato più che gradevole, abbiamo riscontrato qualche difetto di compenetrazione di poligoni, oltre ad una telecamera a volo d'uccello che vola davvero troppo basso, anche con lo zoom al minimo...eredità pesante del multiformato. In ogni caso, le animazioni dei personaggi sono più che riuscite e alcuni effetti particellari sono davvero degni di nota. Il fuoco, in particolare, è stato realizzato in maniera eccelsa, anche se, parafrasando una pubblicità, è il poter impersonare a piacimento Wolverine, Spider Man o Ice Man...che non ha prezzo, ed è questo il vero punto forte, la vera fonte del carisma di un titolo dalle mille potenzialità. Poi, volete mettere il fascino intrinseco di combinare i superpoteri dei quattro membri del team, per sferrare una super Combo?

Ottime le musiche, evocative e coinvolgenti, mentre il doppiaggio non ci è parso particolarmente invitante...anche se, per una volta, la cosa non creerà di certo alcun problema.
Le location dove vivremo la nostra avventura, che in singolo richiederà almeno una ventina di ore per essere completata, ci vedranno saltare da una nave spaziale all'altra, passando per il palazzo del Mandarino, il reame di Mephisto, e svariate altre ambientazioni, fino allo scontro finale nell'oscuro e terrificante castello del Dottor Destino.
Ma se giocare da soli è bello, giocare in quattro è meglio : è infatti possibile dividere la partita con quattro amici (ma anche due, o tre), in LAN o nel Profondo Blu, su server dedicati.
Anche sul fronte Extra, non si è badato a spese : man mano che proseguiremo con la nostra avventura, potremo sbloccare nuovi personaggi, nuovi costumi e nuovi poteri, più tutta una serie di spettacolari disegni, artwork e quant'altro possa saziare la fame degli appassionati. Se a tutto questo aggiungiamo un simpaticissimo Trivia che metterà alla prova le nostre conoscenze sul mondo della Marvel, allora il quadro – e che quadro! - è completo.
Giocare a “M:LGA”è una esperienza consigliatissima a tutti i fan della serie e anche a chi predilige, magari, uno o due eroi trasposti dal mondo di inchiostro e carta, al digitale. Forse un po' ostico per i non avvezzi al genere, ma da considerarsi un “must” per tutti gli altri.
Marvel: La Grande Alleanza - Immagine 8
Il menù iniziale : uno dei più belli a memoria di videogiocatore.
Marvel: La Grande Alleanza - Immagine 9
Per ogni personaggio, esisterà una “scheda tecnica” molto accurata.
Marvel: La Grande Alleanza - Immagine 10
I personaggi guidati dalla IA tendono a corrersi addosso...un vero peccato.
7,5
Tutti gli amanti dei fumetti della Marvel possono tornare a gioire : i loro eroi di carta sono tornati a nuova, digitale vita, con un titolo che indubbiamente sarà capace di soddisfare anche i palati più esigenti; un buon comparto grafico, accompagnato da una giocabilità tutto sommato non proibitiva, e con la possibilità, finalmente, di guidare diciotto fra i più carismatici supereroi a memoria d'uomo...è una esperienza che noi di Gamesurf consigliamo di non perdere. Non è forse vero, che da un grande potere, derivano grandi responsabilità?Alla Raven lo hanno capito molto bene...!
voto grafica7
voto sonoro7
voto gameplay7,5
voto durata7,5
0 commenti

Marvel: La Grande Alleanza

Disponibile per: Xbox 360, PS3, PC , Wii
Marvel: La Grande Alleanza PC Cover
  • Piattaforma: PC
  • Produzione: Activision
  • Sviluppo: Raven Software
  • Genere: Action RPG
  • Multiplayer Locale: Presente
  • Multiplayer Online: Presente
  • PEGI: +12
  • Data di uscita: 3 novembre 2006
Empire
Le Terrificanti Avventure di Sabrina

2

Le Terrificanti Avventure di Sabrina

Bentornata Sabrina! Più horror, più latino ma soprattutto... più Satana

Netflix

1

Netflix

Siete di nuovi su Netflix? Eccovi qualche consiglio..

Sharp Objects

1

Sharp Objects

Due omicidi, una giornalista tormentata e una tranquilla vita di provincia...

Empire
Just Cause 4
Just Cause 4

Non ci fermano nemmeno più i tornado!

RIDE 3
RIDE 3

E al terzo tentativo Milestone riesce a centrare il bersaglio!

This War of Mine: The Little Ones

8

This War of Mine: The Little Ones

Anche la Switch non si salva dagli orrori della guerra

Playstation Classic

8

Playstation Classic

Sony ci riporta negli anni '90

Darksiders 3

8

Darksiders 3

La saga di Darksiders esce dalle tenebre e si rilancia con il terzo capitolo