Recensione LittleBigPlanet Karting

Corri, Sackboy... corri!
Tommaso AlisonnoDi Tommaso Alisonno (6 novembre 2012)
Ricordate l'Immagisfera? È quel mondo sospeso tra la realtà e la fantasia dove i sogni e i pensieri condensano in forme di cartone pressato e polistirolo espanso, il mondo dove vive Sackboy. Immagisfera ha già superato due crisi, grazie al suo eroe di pezza: Sackboy ha vanificato i piani di conquista dell'Architetto (in LBP) e sconfitto la minaccia del Negativitron (in LBP2), ma adesso avrà nuovamente il suo bel daffare. Condensati dai pensieri (non sempre allegri) di chi passa lunghi tempi in automobile, sull'Immagisfera sono comparsi un gruppo di personaggi denominati Arraffatori, i quali sfrecciano ovunque sui loro veicoli rubando le sfere-premio e danneggiando tutto. Solo Sackboy, saltando su un kart ad essi sottratto, potrà sbaragliarli su loro stesso terreno!

Vabbé, i presupposti di storia non sono certamente da premio Pulitzer, ma non è certo questo l'importante: la notizia è che LittleBigPlanet si da alle corse - e non solo quelle. Per quanto fosse già nota la possibilità di realizzare gare di vario genere col potente editor di LBP2, Sony ha deciso di dare a Sackboy e al suo mondo un vero e proprio gioco di kart, ovviamente “inzuppandolo” dello spirito allegro, spensierato, vario e flessibili del brand, e per fare ciò si è affidato a United Front Games (già autori di ModNation Racers) coadiuvati da San Diego Studios.
LittleBigPlanet Karting - Immagine 1
Le idee volano verso l'Immagisfera
LittleBigPlanet Karting - Immagine 2
Ecco l'eroe di mille cartoni pressati
LittleBigPlanet Karting - Immagine 3
Il gioco offre due sistemi di controllo, a seconda delle vostre preferenze
Il gioco presenta una Storia che si snoda attraverso un certo numero di “pianeti” in cui troveranno posto le varie prove, siano esse gare vere e proprie, corse ai checkpoint, arene o altre modalità più fantasiose ancora. Per superare un livello e accedere al successivo, normalmente, sarà sufficiente piazzarsi sul podio, ma naturalmente per ottenere tutti i premi previsti dalla gara dovrete raggiungerne la vetta. La modalità Storia è giocabile in cooperativa con altri giocatori - fino a 4, in locale o in rete - operazione che naturalmente aumenta notevolmente le possibilità di vittoria o comunque di progressione: è sufficiente infatti che anche uno solo dei giocatori arrivi almeno terzo per poter proseguire.

Come s'è detto, non tutte le prove saranno gare tradizionali: nel gioco trovano infatti posto anche modalità alternative di cui la più presente è certamente l'Arena. Questa consiste nel porre gli antagonisti in un ambiente circoscritto e invitarli a tempestarsi di missili, mine e quant'altro, segnando il punteggio ogni volta che un attacco va a segno: al termine del tempo prefissato, chi ha totalizzato più colpi sarà il vincitore. Ma non finisce qui: il gioco propone numerose altre modalità e mini-giochi, come duelli alla guida di carri-armati, slalom nel traffico cittadino, prove di resistenza sul tapis-roulant, missioni di trasporto uova di drago o stelle marine, fino a veri e propri scenari “boss”, da giocarsi sempre e comunque in sella a un qualche mezzo.

Più di una modalità “alternativa” propone dei comandi particolari esclusivi, ma nella maggior parte delle situazioni il controller manterrà sempre la stessa impostazione, la quale prevede un tasto per l'acceleratore (configurabile in Croce o in R2), uno per il salto/derapata (viceversa), uno per il freno/retromarcia e uno per utilizzare gli item che raccoglierete in giro. Potrete guidare il kart indifferentemente con l'analogico sinistro o con la croce direzionale, mentre l'analogico destro permetterà di dare “spintoni” agli avversari; in curva potrete “sgommare” col tasto della derapata in modo da ottenere dei piccoli sprint proporzionali alle “fiammate” che investiranno le ruote. Nei livelli in cui sono presenti oggetti da raccogliere o salti da effettuare tramite il rampino, questo ha un tasto a lui dedicato.
LittleBigPlanet Karting - Immagine 4
Inarrestabile Sackboy
LittleBigPlanet Karting - Immagine 5
Al secondo giro siamo ancora sesti, ma recupereremo
LittleBigPlanet Karting - Immagine 6
Col rampino nessun salto è troppo lungo
Durante la gara, s'è detto, potrete raccogliere vari item e power-up semplicemente acchiappando al passaggio i cosiddetti “armizzatori”. Gli oggetti si distingueranno in base al colore: i rossi sono armi “a ricerca”, i verdi sono mine e armi a traiettoria semplice (diretta o parabolica), gli azzurri sono turbo, scudi e altri power-up che interesano innanzitutto il proprio kart ma che possono colpire anche gli avversari. Un elemento importante del gioco è il fatto che qualsiasi attacco possa essere nullificato con un'altra arma: una mina può essere distrutta da un missile e viceversa, per esempio, ma non solo: quando si viene “agganciati” da un'arma a ricerca, circa mezzo secondo prima che questa arrivi a segno comparirà un'icona “scudo” che ci segnalerà il momento giusto in cui attivare una qualsiasi arma per nullificare l'attacco - a patto di averne una a disposizione, ovviamente.

Per la realizzazione grafica, United Front ha sfruttato il già testato motore di ModNation Racers, applicando però le risorse grafiche tipiche di LittleBigPlanet - è molto difficile, in verità, stabilire dove termina un gioco e dove inizia l'altro, tanto bene i due universi sono stati fusi. Che la base sia MNR si evince infatti nell'esatto momento in cui si mette mano per la prima volta all'editor, trovando ad attenderci un sistema di creazione dei tracciati praticamente identico al precedente lavoro di UF, ma subito dopo ci si accorge che i tool a disposizione, raggiungibili con l'interfaccia popit, derivano interamente da LBP2; in entrambi i casi l'editor è semplice ed intuitivo, nonché accompagnato da numerosi video-tutorial.
LittleBigPlanet Karting - Immagine 7
Salta Sackboy, salta!
LittleBigPlanet Karting - Immagine 8
Zombies on my LBP?
LittleBigPlanet Karting - Immagine 9
Certi personaggi piaceranno tantissimo a El Fundo
12

LittleBigPlanet Karting

LittleBigPlanet Karting PS3 Cover
  • Piattaforma: PS3
  • Produzione: SCE (Sony)
  • Sviluppo: Media Molecule
  • Genere: Guida, Arcade
  • Multiplayer Locale: Presente
  • Multiplayer Online: Presente
  • PEGI: +7
  • Data di uscita: 9 novembre 2012
Empire
The Big Bang Theory

5

The Big Bang Theory

It all started with the Big Bang!

Chernobyl

2

Chernobyl

Sky e HBO ci mostrano senza troppi filtri il disastro nucleare più famoso della storia.

Good Omens
Good Omens

Pronti all'Armageddon più divertente di sempre?

Dead To Me
Dead To Me

Un cadavere, due amiche, un segreto.

Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

The Iron Throne

Empire
F1 2019

3

F1 2019

Formula 2, eSport e tante novità nella versione 2019 di Formula 1

Judgment

4

Judgment

SEGA inaugura una nuova saga dalle ceneri di Yakuza

Super Cane Magic ZERO

1

Super Cane Magic ZERO

Un buon action RPG dalla trama surreale

Spellforce 3: Soul Harvest
Spellforce 3: Soul Harvest

Ritornando tutti a casa

L'E3 2019 di Nintendo
L'E3 2019 di Nintendo

Nintendo sbaraglia tutti!