Recensione Lara Croft Go

Una piccola Lara tascabile
Fabio Cozzi Di Fabio Cozzi(27 agosto 2015)
“L'estate sta finendo”, oltre ad una canzone dei Righeira si conferma un vero e proprio dato di fatto anche quest'anno, ma per gli innamorati delle ferie (chi non lo è?!), che ancora cercano conforto in questi ultimi giorni di Agosto abbiamo recensito una chicca mobile che potrebbe allietarvi sotto il solleone.

Il titolo il questione è Lara Croft Go. Lei non ha bisogno di presentazioni, Square Enix tantomeno, e anche questa volta una nuova avventura ci aspetta, vediamo insieme come è andata.
Lara Croft Go - Immagine 1
Le trappole saranno alcuni tra gli ostacoli più frequenti

L'atlante dell'al di là

Negli anni abbiamo accompagnato Lara Croft nelle più disparate spedizioni, questa volta andremo alla ricerca di una reliquia, “L'atlante dell'al di là”. Davanti a noi si paventeranno belve feroci, tranelli e puzzle, che dovremo superare al fine di recuperare il nostro obiettivo e scappare.

Lara Croft Go si configura come un action-puzzle game per mobile device, e si presenta con una grafica 3d a scorrimento. Lara non avrà libertà di movimento a 360 gradi, bensì seguirà dei “binari” indicati a terra, lungo il quale potrà scorrere senza limitazione alcuna al fine di risolvere puzzle, uccidere nemici o semplicemente raggiungere punti di interesse.
Piuttosto interessante è risultata la fase di combattimento, non avremo mai uno scontro “aperto” con i nostri nemici, bensì dovremo fare in modo di sorprenderli da dietro o sui fianchi per evitare possano attaccarci.
Una meccanica di gioco semplice ma che lascia spazio a differenti sfumature nel gameplay, in quanto in ogni situazione dovremo studiare un percorso tagliato su misura per raggiungere il fianco o la schiena del nemico.

L'arsenale a nostra disposizione comprende l'immancabile coppia di pistole e niente più, il resto degli oggetti utili al superamento delle aree di gioco saranno disseminati nei diversi livelli, come ad esempio lance o torce, utili per sconfiggere alcuni tipi di nemici. Una scelta questa che aggiunge un piccolo gradino al tasso di sfida, non potremo mai portare con noi oggetti utili da un'area all'altra, dal primo livello all'ultimo quindi saremo accompagnati solo dalle nostre bocche da fuoco.

Non potevano chiaramente mancare dei collezionabili, in ogni area dei vari livelli (per intenderci, viene utilizzata una divisione alla “Super Mario Bros) dovremo aguzzare la vista per trovare delle urne, una volta selezionate con il nostro dito troveremo al loro interno reliquie, diamanti, rubini e altre pietre preziose.
Lara Croft Go - Immagine 2
Un'oscura ombra ci segue, di cosa si tratta?
Questi piccoli tesori ci permetteranno di sbloccare costumi aggiuntivi per la nostra eroina, che potremo selezionare comodamente già dal menù principale del gioco. Una piccola chicca dedicata agli amanti dei collezionatili, ogni area vi indicherà quanti oggetti sono presenti al proprio interno e quanti ne avete già raccolti, in maniera tale da agevolare il compito di ricerca.

Da un punto di vista tecnico non possiamo che lodare il lavoro svolto, il comparto grafico è solido, piacevole e le scelte artistiche in termini level e character design ci sono sembrate davvero azzeccate. Unica pecca potrebbe risultare la carenza di una vera e porpria trama, non sappiamo cosa sia l'atlante, perché Lara lo sta cercando, e tantomeno dove ci troviamo durante la ricerca. Piccoli dettagli che forse avrebbero aggiunto un tocco in più ad un titolo mobile davvero molto valido.

Abbiamo giocato Lara Croft Go seguendo la sua natura “mobile”, in spiaggia (pensate che redattori indefessi che siamo...), e dobbiamo ammettere che ci ha tenuto compagnia per diverso tempo (circa 2/3 ore), una volta terminato il gioco però la voglia di tornare sui collezionabili potrebbe strapparvi una nuova ora di gioco, per un totale complessivo di 4. Aldilà dell'unica pecca segnalata ci sentiamo di affermare che il titolo è davvero valido, e gli appassionati delle avventure di Lara non dovrebbero farselo scappare. Le dinamiche puzzle sono ottime, e il gioco non rallenta mai annoiando il giocatore, un ottimo prodotto dunque studiato e realizzato su misura per i nostri smartphone.
Lara Croft Go - Immagine 3
Una lancia, potrebbe essere utile per colpire nemici dalla distanza!
8

Non essendo degli appassionati dei titoli da smartphones, ci siamo avvicinati al titolo in maniera piuttosto reticente, il risultato? Non abbiamo più staccato i polpastrelli dal touch del telefono. Un avventura equilibrata, divertente, ben realizzata e sfidante, si può chiedere di più ad un titolo mobile?

Lara Croft Go

Disponibile per: iPhone , Android, iPad
Lara Croft Go iPhone Cover
  • Piattaforma: iPhone
  • Produzione: Square Enix
  • Sviluppo: Interno
  • Genere: Puzzle Game
  • Multiplayer Locale: Assente
  • Multiplayer Online: Assente
  • PEGI: +12
  • Sito ufficiale
  • Data di uscita: 27 agosto 2015
Empire
Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

Recensione episodio 8x02

Future Man

1

Future Man

Viaggi nel tempo e fantascienza in una serie tv che non si prende sul serio e gioca con le citazioni pop

Il Trono di Spade

3

Il Trono di Spade

Recap Episodio 8x01

Il Trono di Spade
Il Trono di Spade

Le fan theories più assurde e... probabili sul finale di una grande serie

Il Trono di Spade

3

Il Trono di Spade

L'ottava ed ultima stagione è ormai alle porte

Empire
Mortal Kombat 11
Mortal Kombat 11

Vittoria sfolgorante (cit.)

Server Tycoon
Server Tycoon

Intervista agli sviluppatori

Pagan Online
Pagan Online

Abbiamo testato la nuova produzione Wargaming e le sorprese sono davvero tantissime!

Vaporum
Vaporum

Ottima idea, realizzazione da dimenticare. Peccato.

Phoenix Wright: Ace Attorney Trilogy

1

Phoenix Wright: Ace Attorney Trilogy

Phoenix Wright raggiunge la maggiore età