Recensione Kiss: Psycho Circus - The Nightmare Child

Redazione GamesurfDi Redazione Gamesurf (10 febbraio 2001)
Ormai non Ŕ pi¨ fonte di stupore: il tanto prolifico genere degli sparatutto in prima persona, che tanto successo ha ottenuto (e ottiene) su piattaforma Windows, ha fatto breccia anche sul mercato console. GiÓ su piattaforma Nintendo 64 abbiamo visto di che cosa una console pu˛ essere capace, per non parlare di titoli di sicuro impatto usciti per PlayStation (Medal of Honor su tutti) e, soprattutto, di Sega, che giÓ con la conversione di Quake III Arena per Dreamcast ha mostrato a tutto il mondo che le nuove console sono finalmente mature per ospitare questo fortunatissimo genere. E se Kiss: Psycho Circus non Ŕ il primissimo esponente a 128 bit (primato che spetta, come detto, a Quake 3 Arena ), siamo comunque di fronte al primigenio esempio dedicato all'esclusivo gioco in singolo, in attesa di un certo Half Life..
Kiss: Psycho Circus - The Nightmare Child - Immagine 1
Il divertimento è assicurato nello "Psycho Circus"
VAI COL METAL!!!
Come il nome lascia intuire, i riferimenti ai quattro storici componenti dei Kiss non sono solo casuali, ma pregnano il gioco dal suo inizio fino alla conclusione. Ovviamente, ispirazione principale Ŕ stata senz'altro la serie a fumetti omonima. Posto che, come ai vecchi tempi, il costrutto narrativo si propone come semplice occasione per un po' di sana azione, la storia si incentra su una sorta di mistificazione dei quattro Kiss
In una battaglia epica, "I Quattro Che Sono Uno" riescono a sconfiggere il "Nightmare King", sacrificando la loro stessa vita. Tuttavia, il cattivone di turno riesce a rilasciare il seme del suo successore, il "Nightmare Child". In attesa che il piccolo incubo prenda definitivamente forma, quattro musicisti sono stati reclutati per prevenire l'irreparabile evento, e combattere l'esercito del male che va pian piano formandosi
CONCETTI TROPPO "CLASSICI"
Fin dalle prime battute di gioco, Ŕ chiaro come Kiss: Psycho Circus si proponga quale esempio di sparatutto alla vecchia maniera. Individuando in Half Life un ipotetico spartiacque nel modo di concepire l'esperienza "single player", il lavoro svolto dai Tremor/Third Low si colloca nella linea concettuale assolutamente precedente all'"evento". Questa classificazione individua componenti molto precise e, ahimŔ, in linea di massima superate
0 commenti

Kiss: Psycho Circus - The Nightmare Child

Disponibile per: PC, Dreamcast
Kiss: Psycho Circus - The Nightmare Child Dreamcast Cover
Empire
The Big Bang Theory

5

The Big Bang Theory

It all started with the Big Bang!

Chernobyl

2

Chernobyl

Sky e HBO ci mostrano senza troppi filtri il disastro nucleare pi¨ famoso della storia.

Good Omens
Good Omens

Pronti all'Armageddon pi¨ divertente di sempre?

Dead To Me
Dead To Me

Un cadavere, due amiche, un segreto.

Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

The Iron Throne

Empire
F1 2019

4

F1 2019

Formula 2, eSport e tante novitÓ nella versione 2019 di Formula 1

Judgment

4

Judgment

SEGA inaugura una nuova saga dalle ceneri di Yakuza

Super Cane Magic ZERO

1

Super Cane Magic ZERO

Un buon action RPG dalla trama surreale

Spellforce 3: Soul Harvest
Spellforce 3: Soul Harvest

Ritornando tutti a casa

L'E3 2019 di Nintendo
L'E3 2019 di Nintendo

Nintendo sbaraglia tutti!