Recensione Kirby Star Allies

La pallina rosa di Nintendo si fa in quattro!
Roberto Vicario Di Roberto Vicario

Con l'arrivo di Switch, Nintendo ha semplicemente rispolverato l’amore che ha sempre provato per il multiplayer collaborativo. Dinamiche di interazione molto differenti da quelle che può offrire l’online e che, in cuor nostro, speriamo non tramontino mai.

Ed è esattamente in questa direzione che si muove il nuovo capitolo della pallina rosa creata ormai tanti anni fa da Masahiro Sakurai. Un gioco che racchiude all’interno del suo codice l’essenza classica della serie, ma che allo stesso tempo strizza l’occhio a quella componente multigiocatore citata poche righe qui sopra.

Kirby Star Allies - Immagine 1

Confusionaria compagnia

La struttura proposta ai giocatori, in quella che è a tutti gli effetti una vera e propria modalità storia, ricalca pedissequamente i canoni che hanno contraddistinto la saga  in questo suo lungo periodo di vita: livelli 2D, poteri acquisiti attraverso il risucchio dei nemici e sezioni platform da risolvere attraverso l’utilizzo dei medesimi poteri.

Il grande twist alla struttura è dato dalla possibilità, da parte di Kirby, di assoldare un vero e proprio team di 3 unità (convertite dalla folta schiera di ormai ex-nemici che popolano ogni livello), attraverso la semplice pressione di un tasto. Questi personaggi, in caso di partita in solitaria, saranno gestiti dalla CPU che attaccherà nemici non convertibili e ostacoli che si annidano all’interno di ogni stage, boss compresi.

La particolarità sta nelle combinazioni che si possono instaurare tra la nostra pallina e i personaggi all’interno del team. Attraverso il mantenimento della levetta sinistra di Switch verso l’altro, avremo la possibilità di chiedere aiuto ad uno o più membri del nostro party. Abbiamo una spada? questa potrà essere infuocata o ghiacciata, dandogli una maggiore forza di attacco e ovviamente un potere elementale con cui interagire all’interno del livello. A questo si aggiungono anche poteri unici con combinazioni piuttosto simpatiche ed inaspettate, oltre ovviamente a quelle di interazione ambientale specifiche per alcuni livelli.

Kirby Star Allies - Immagine 2

Sulla carta la cosa è molto interessante, peccato però che tutto questo viene applicato all’interno di un level design piatto che, a parte qualche piccolo spunto di genialità, non riesce mai a regalare quel guizzo a cui ci ha abituato Nintendo. A questo si aggiunge anche una difficoltà tarata verso il basso, con un livello di sfida minimo, che ci porterà a completare la storia in pochissime ore di gioco, e con l’unico stimolo di tornare sui nostri passi per raccogliere i collezionabili sparsi nei vari livelli (dei romanticissimi pezzi di puzzle che tanto mi hanno ricordato quelli che offriva il 3DS tramite street pass). Tutto questo è imputabile all’estrema facilità con cui si possono trovare i membri del gruppo necessari alla risoluzione di un particolare enigma o boss fight. 

Qualcosa cambia giocano in multiplayer, gestito attraverso un comodissimo drop in/drop out, in cui ognuno prende il controllo di un personaggio; in questo modo aumenta la condivisione e diminuisce un caos - a volte piuttosto fastidioso - che spesso non permette nemmeno di capire cosa sta succedendo esattamente sullo schermo. Di fatto, è proprio all’interno di questa variante, così come nei diversi mini giochi sbloccati - e sbloccabili durante l’esperienza di gioco - che esce la vera anima di questo Kirby: “caciarona” e collaborativa. Purtroppo però, anche in questa condizione, il level design penalizza un pochino l’esperienza, limitandola nell’ottica della profondità e delle possibilità offerte, sia sotto l’aspetto puzzle che nel combattimento.

Una pallina rosa pallido?

Anche sotto l’aspetto tecnico questo Kirby vive di alti e bassi. Da una parte abbiamo animazioni e design dei personaggi piuttosto colorati e divertenti, mentre meno definitivi - rispetto ad altri titoli Switch - i vari livelli di gioco; una qualità visiva che, diciamolo, mostra un po’ il fianco alla mancanza di creatività. Nulla da eccepire sulla colonna sonora, in linea con quello che la serie ha sempre offerto: melodie delicate ed orecchiabili.

Il gioco, infine, sfrutta il supporto degli Amiibo, ma purtroppo non abbiamo avuto modo di testarli all’interno del titolo. A questo proposito, nei prossimi giorni, demanderemo una news riguardo a quello che viene sbloccato all’interno del gioco di HAL Laboratory.

Kirby Star Allies - Immagine 3

7,5
Kirby Star Allies non è un brutto gioco, ma purtroppo soffre di alcune scelte di sviluppo che francamente non ci hanno convinto. Visti gli standard piuttosto alti a cui ci sta abituando la console di Nintendo, questo ci sembra un gioco decisamente più "normale". Un'esperienza sicuramente intrigante e simpatica per i più piccoli, ma se siete giocatori più adulti e scafati, il livello di difficoltà tarato verso il basso e un level design senza particolari guizzi, potrebbero non farvi gustare a pieno questa nuova avventura di Kirby.
voto grafica7,5
voto sonoro8
voto gameplay7,5
voto durata6,5

Kirby Star Allies

Kirby Star Allies Switch Cover
  • Piattaforma: Switch
  • Produzione: Nintendo
  • Sviluppo: Hal Laboratory
  • Genere: Platform
  • Multiplayer Locale: Assente
  • Multiplayer Online: Assente
  • PEGI: +7
  • Data di uscita: 16 marzo 2018
Empire
Sharp Objects

1

Sharp Objects

Due omicidi, una giornalista tormentata e una tranquilla vita di provincia...

Tom Clancy's Jack Ryan
Tom Clancy's Jack Ryan

Il ritorno alle origini di uno dei personaggi più amati del grande schermo

Orange is the New Black
Orange is the New Black

Quest'estate non cambiare: stesso carcere, stesso canale!

Empire
Warriors Orochi 4
Warriors Orochi 4

Se volete rilassarvi con un gioco ignorante, questo è quello che fa per voi

Child of Light
Child of Light

Il racconto di Aurora viene narrato anche su Switch

Chronicles of Crime
Chronicles of Crime

Videogioco e gioco da tavolo si uniscono in una incredibile esperienza VR!

Jump Force: Unite to Fight
Jump Force: Unite to Fight

Abbiamo provato il tutti contro tutti di Bandai Namco

The World Ends With You: Final Mix

1

The World Ends With You: Final Mix

Nintendo porta su Switch la versione mobile di un classico dell'era DS, in una versione che ci lascia estremamnente dubbiosi.