Recensione Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio

Prequel, sequel e spin-off...di ghiaccio.
Elisa Giudici Di Elisa Giudici(14 aprile 2016)
Fa un certo effetto vedere il ritorno di Biancaneve al cinema senza Biancaneve, dopo la cacciata di Kristen Stewart e del regista di Biancaneve e il Cacciatore, originata da scandali e pettegolezzi fuori dal set.
Universal però non poteva lasciarsi scappare l'occasione di realizzare un secondo capitolo di un film tutto sommato non eccelso, certo, ma che grazie a un posizionamento strategico nel calendario di uscire primaverili aveva raccolto un discreto risultato al botteghino.
Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio
Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio - Immagine 181188
Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio - Immagine 181187
Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio - Immagine 181186
Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio - Immagine 181185
Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio - Immagine 181184
Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio - Immagine 181183
Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio - Immagine 181182
Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio - Immagine 181181
Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio - Immagine 181180
Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio - Immagine 180304
Il primo problema è stato appunto quello di riannodarsi al primo capitolo omettendone completamente la protagonista. Compito che la sceneggiatura tenta disperatamente di compiere per la prima mezz'ora di film, inondando lo spettatore di lunghi spezzoni in voice over, spiegazioni, flashback e ogni trucco narrativo atto a collegare il secondo capitolo al primo.

Per quanto tenti di farlo però, l'impresa è improba e il risultato poco naturale. A discolpa del film bisogna dire che la scelta di ambientarlo contemporaneamente prima e dopo l'ascesa di Biancaneve e la cacciata della regina malvagia crea un buco di otto anni che sta esattamente nel centro della pellicola e non è semplicissimo da doppiare.
Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio - Immagine 3
Un altro problema non da poco è introdurre con naturalezza due personaggi chiave come Freya, la sorella di Ravenna e signora del Nord (interpretata da una Emily Blunt non del tutto a suo agio nell'atmosfera quasi caricaturale del suo ruolo da principessa di ghiaccio) e Sara, l'amata del non più vedovo Cacciatore (una Jessica Chastain relegata a una parte non all'altezza del suo status e della sua bravura).

Anche qui il film fa quel che può, annaspando alla ricerca di un modo per dire al pubblico che sì, Ravenna ha una sorella potente come lei, ma che guarda caso Freya si ricorda della parente solo al momento di subentrarle nel possesso del potente Specchio magico, ignorandola completamente quando i suoi ex pupilli guidavano l'esercito di Biancaneve che marciava verso il castello di Ravenna per spodestarla.

Non mancano però aspetti che invece filano via a meraviglia, soprattutto quando il film supera l'impasse di dover ricostruire la sua linea temporale. In Primis è sempre perfetta la "jadoriana" Charlize Theron, l'unica in grado di sfoggiare con naturalezza le mise sempre più barocche del film, l'unica davvero a suo agio in una dimensione fiabesca e fantastica.
Anche la dimensione visiva del film e le sue musiche, pur figlie di tante (forse troppe) influenze da blockbuster ben più riusciti, sono più che gradevoli.
Per essere un film che deve far convinvere nella sua storia tante contraddizioni e veti ereditati dal capitolo precedente, Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio non se la cava poi nemmeno troppo male e anzi, complice una storia ormai lontanissima da quella della fanciulla avvelenata con una mela, finisce forse per essere più fresco del predecessore. Da qui ad essere un film davvero riuscito però la strada è ancora lunga e non si può non rimproverargli la sostanziale pigrizia con cui dispone di un cast stellare come se fosse formato da attori come tanti e senza particolari talenti. Per essere i più belli del reame ci vuole anche inventiva ed audacia, due caratteristiche che questa fiaba prequel e sequel di se stessa assolutamente non ha.

Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio

Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio Cover
  • Titolo Originale: The Huntsman - Winter's Tale
  • Regia: Cedric Nicolas Troyan
  • Produzione: Universal Pictures
  • Nazionalità: USA
  • Distributore: Universal Pictures International Italy
  • Sceneggiatura: Evan Spiliotopoulos, Craig Mazin
  • Genere: Avventura, Azione, Fantasy
  • Durata: 114 min.
  • Sito ufficiale
  • Data di uscita: 6 aprile 2016
  • Cast: Chris Hemsworth, Jessica Chastain, Emily Blunt, Charlize Theron, Sam Claflin, Sheridan Smith, Sophie Cookson, Colin Morgan, Nick Frost, Rob Brydon, Alexandra Roach, Sam Hazeldine
Empire
True Detective

3

True Detective

Due detective, un omicidio e un feticcio nel bosco. Suona familiare?

Das Boot

1

Das Boot

Tutti pronti per l'immersione su Sky?

Le Terrificanti Avventure di Sabrina

2

Le Terrificanti Avventure di Sabrina

Bentornata Sabrina! Più horror, più latino ma soprattutto... più Satana

Netflix

1

Netflix

Siete di nuovi su Netflix? Eccovi qualche consiglio..

Empire
Maria Regina di Scozia
Maria Regina di Scozia

Una regista femminile rivisita la storica rivalità tra due regine

L'uomo dal cuore di ferro
L'uomo dal cuore di ferro

Due film in uno per raccontare la storia di uno dei più spietati gerarchi nazisti

L'agenzia dei bugiardi
L'agenzia dei bugiardi

Una commedia chiassosa sulle dinamiche di coppia

L'agenzia dei bugiardi
L'agenzia dei bugiardi

La conferenza stampa del cast

Creed II

1

Creed II

Adonis torna sul ring, ma stavolta il vero protagonista è Rocky...