Recensione Grand Theft Auto 2

Redazione Gamesurf Di Redazione Gamesurf(18 febbraio 2000)
Grand Theft Auto arrivò quasi in sordina, la visuale dall'alto e l'aspetto da giochino non lasciavano intravedere le polemiche che lo avrebbero accolto. Eravamo nei panni di un piccolo criminale e dovevamo farci strada suon di furti e azioni malvagie; non era difficile ritenere che la cosa non sarebbe passata inosservata. Germania e Brasile proibirono la vendita del gioco, ma questa è un'altra storia... e soprattutto questo è un secondo capitolo e in quanto tale non "farà notizia": Carmageddon 2 è passato inosservato di fronte ai benpensanti ed è probabile che anche GTA 2 possa cavarsela senza clamore (e, purtroppo per lui, senza un bel po' di pubblicità gratuita)
Grand Theft Auto 2 - Immagine 1
Grand Theft Auto 2 - Immagine 2
Grand Theft Auto 2 - Immagine 3
Il gioco è, in parole poverissime, il seguito Grand Theft Auto; né più né meno. Alla Take 2 hanno lavorato bene, stando però bene attenti a non staccarsi troppo dal cliché originale
Il "novizio della malavita" vive in un città, perfettamente ricostruita e inquadrata tramite una visuale dall'alto. E' una città dominata dal crimine: tre bande si spartiscono le attività criminali, in maniera molto poco amichevole. Non è difficile, aggirandosi innocentemente per le strade, imbattersi in membri di tali bande, magari dediti a spararsi tra di loro! E' una caratteristica notevolissima della città quella di dare l'impressione di vivere autonomamente: oltre alle attività delle bande si possono notare piccoli criminali come noi dediti al furto di auto, vetture della Polizia che si aggirano in cerca di crimini da impedire, pedoni che prendono taxi al volo, un traffico credibile che si ferma ai semafori
Il miglior modo per iniziare a giocare è quello di fermare una macchina, trascinarne fuori l'occupante e fuggire rapidamente con il maltolto. Alla prima curva vi renderete conto che il controllo della macchina è tutt'altro che ottimale e vi troverete a sbattere contro il primo muro "di passaggio"... magari schiacciando gli incauti pedoni che passavano di lì. A questo punto vi accorgerete che è divertente e passerete vari minuti a scorrazzare a velocità folle per le strade della città, passando da una macchina all'altra, uccidendo tutti i pedoni che si parano sulla vostra strada e distruggendo tutte le vetture che potete. Da notare che le varie macchine hanno accelerazioni, velocità e pesi diversi e che tali comportamenti variano all'aumentare dei danni subiti: se rubate un furgone blindato avrete un mezzo molto lento ma molto robusto (e quindi in grado di assorbire molti urti prima di danneggiarsi seriamente), mentre il furto di altri mezzi più piccoli vi consentirà fughe velocissime per le strade della città
Facendo semplicemente quello che ho descritto fin qui vi troverete ad accumulare crediti, in maniera molto "arcade": ogni auto rubata ha un suo valore (non dobbiamo rivenderla.. basta rubarla ed abbiamo già il denaro), ogni danno inflitto ad un'altra auto ci dà crediti, ogni persona uccisa lo stesso. Aggirandosi per le strade capiterà spesso di imbattersi in armi abbandonate (!!!) adattissime a potenziare il nostro arsenale: troveremo sia armi da montare sulla nostra macchina (un piccolo tank), sia armi a mano che ci seguiranno anche nelle nostre scorribande a piedi. Da notare il credibile comportamento della Polizia: solo se siamo notati da una "volante" quando compiamo un crimine rischiamo l'arresto, ma al momento che ci vedono avvertono i colleghi per radio e dovremo cimentarsi in divertentissimi inseguimenti e slalom contro un nugolo di poliziotti, molto più veloci di noi
Grand Theft Auto 2 - Immagine 4
Grand Theft Auto 2 - Immagine 5
Grand Theft Auto 2 - Immagine 6
Il gioco però sarebbe abbastanza banale se ci dovessimo limitare a questo. Ci è offerta invece la possibilità di intraprendere una vera a propria carriera criminale! Come abbiamo detto prima ci sono tre bande che controllano la città; quale modo migliore per raccogliere qualche lira se non quello di fare qualche lavoretto per queste bande? Per far questo basta notare le tre freccette che circondano il nostro personaggio: basta seguirne una e verremo portati ad un telefono che ci metterà in contatto con il quartier generale della banda. A questo punto ci verrà assegnata una missione da svolgere: il classico "lavoro poco pulito". Anche qui la cosa è molto"user friendly": comparirà una freccia rosa che ci indirizzerà verso l'obiettivo della missione, una volta giunti lì ci verrà ordinato come proseguire e così via. C'è una buona varietà di missioni, ma alla fine si riducono tutte a "vai lì, prendi una macchina, raggiungi l'altro posto spara/ruba/investi, riparti e vai di là" e così via. All'inizio le bande hanno un comportamento neutrale nei nostri confronti: se svolgeremo con successo le loro missioni verremo ricompensati e la loro stima nei nostri confronti crescerà, se falliremo invece scenderà fino al punto che si rifiuteranno di assegnarci altri lavori. Non è tutto così lineare, perché ci sono particolari rapporti di odio tra le varie bande... quindi se siamo in buoni rapporti con una di esse difficilmente lo saremo anche con le altre, d'altra parte se ci mettiamo ad uccidere sistematicamente i membri di una banda avremo come risultato di farci odiare da quella banda ma di farci apprezzare da qualcun altro
Questo sulla carta fornisce l'ossatura di un gioco immediato, completo e divertente... poi però ci si imbatte in alcune scelte di design che sono quanto meno discutibilissime e che abbattono una buona parte del feeling che è in grado di fornire questo gioco. Il primo problema è dato dalla difficoltà di guida (se così si può dire): spesso, grazie alla velocità del gioco, non si fa in tempo ad accorgersi della presenza di curve o di semafori, con ovvi risultati. Inoltre il controllo è totalmente digitale e ci troveremo a danneggiare le auto e ad uccidere i pedoni in maniera sovente involontaria. Non sarebbe un grossissimo problema se non fosse che facendo così ci troviamo addosso tutti i poliziotti della città con un rapido fallimento della missione. Non solo... non è possibile salvare se non in certe situazioni particolari¨ossia bisogna andare in una chiesa a missione completata e sborsare cinquantamila crediti per poter salvare il gioco. La considero una scelta assurda, il risultato è una lunga serie di missioni incomplete perché non avevamo la possibilità di salvare al momento giusto: se così si voleva aumentare la longevità del titolo si è ottenuto solo l'effetto di renderlo frustrante! E' precisa convinzione di chi scrive che un gioco rapido e immediato come questo abbia solo da perdere da una tattica di salvataggio come quelle impiegata dai Take 2. Ma andiamo al commento!
Grand Theft Auto 2 - Immagine 7
Grand Theft Auto 2 - Immagine 8
Grand Theft Auto 2 - Immagine 9
7
Naaa! Che peccato! Un titolo molto interessante (anche se, per sua stessa struttura, tendente ad essere un po' ripetitivo) rovinato da alcune scelte di design assolutamente insensate. Avrebbe potuto essere di più e invece annega sui due clamorosi difetti che non mi permettono di consigliarne l'acquisto. Mica che sia brutto beninteso... ma di certo non si eleva sulla massa...
0 commenti

Grand Theft Auto 2

Disponibile per: PC , Dreamcast, PSOne
Grand Theft Auto 2 PC Cover
Empire
The Big Bang Theory

5

The Big Bang Theory

It all started with the Big Bang!

Chernobyl

2

Chernobyl

Sky e HBO ci mostrano senza troppi filtri il disastro nucleare più famoso della storia.

Good Omens
Good Omens

Pronti all'Armageddon più divertente di sempre?

Dead To Me
Dead To Me

Un cadavere, due amiche, un segreto.

Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

The Iron Throne

Empire
F1 2019

4

F1 2019

Formula 2, eSport e tante novità nella versione 2019 di Formula 1

Judgment

4

Judgment

SEGA inaugura una nuova saga dalle ceneri di Yakuza

Super Cane Magic ZERO

1

Super Cane Magic ZERO

Un buon action RPG dalla trama surreale

Spellforce 3: Soul Harvest
Spellforce 3: Soul Harvest

Ritornando tutti a casa

L'E3 2019 di Nintendo
L'E3 2019 di Nintendo

Nintendo sbaraglia tutti!