Recensione Fallout 4: Nuka World

Benvenuti nel parco divertimenti più alternativo del Commonwealth
Simone Rampazzi Di Simone Rampazzi(2 settembre 2016)
Il mondo lasciatoci in eredità dal delirio post-atomico non sarà certo uno dei migliori, ma con tutte le buone intenzioni abbiamo cercato di fare il possibile per salvarlo. Fallout 4 si è concluso con il botto grazie alla possibilità di scegliere il proprio destino tra le sotto-trame proposte e l'inserimento dei contenuti aggiuntivi ha permesso, tra alti e bassi, di poter alternare il vostro pellegrinaggio scegliendo di focalizzarsi sulla costruzione degli insediamenti (grazie a Wasteland, Contraptions, Vault-Tec ed Automatron) oppure di esplorare nuove zone grazie a Far Harbor.

L'ultimo dei sei contenuti prodotti da Bethesda per il titolo si intitola Nuka World e ci promette di catapultarci all'interno di un parco a tema irriverente, gestito da predoni sanguinari pronti a tutti per ottenere potere e zone da controllare. Cosa c'entriamo noi in tutto questo?
Fallout 4: Nuka World - Immagine 2

Nel bene e nel male

A differenza dei precedenti contenuti aggiuntivi, Nuka World cambia le regole del gioco, ponendo il protagonista a capo di una serie di bande che gestiscono il parco a tema con l'intenzione di invadere il Commonwealth. Niente più robot o modelli virtuosi di gestione degli insediamenti, adesso il vostro unico scopo sarà quello di scegliere una banda che vi rappresenti (tra le tre disponibili), affidargli il maggior numero di territori per incrementarne il potere dandogli infine, finalmente, la possibilità di invadere gli insediamenti del Commonwealth.

Dopo aver ascoltato il tipico segnale radio dal nostro Pip-Boy, verremo condotti nella zona d'ingresso del parco, che scopriremo essere interamente tappezzata di trappole e nemici utili per testare se il nostro personaggio è all'altezza della zona. Una volta raggiunto il treno in partenza, verremo coinvolti senza troppi preamboli nella main quest dopo aver sconfitto il Gran Capo di Nuka World.
Come immaginerete, il ruolo regala pochissimi privilegi al fronte degli innumerevoli oneri e rischi, primo fra tutti quello di dover tenere a bada i capi delle tre gang che abitano il parco. Trovare l'equilibrio sarà complesso e l'unica freccia al vostro arco sarà rappresentata appunto dai territori che assegnerete alla vostra preferita. Attenzione però, visto che ogni zona nasconderà una serie di magagne considerevoli, che il più delle volte dovrete risolvere con tanto piombo e poca diplomazia.

I luoghi da esplorare sono infatti ricchi di nemici a tema, moltissime nuove vesti ed armature da poter sbloccare ed indossare, accompagnate da una serie di armi uniche che troverete solo all'interno del parco. Una Galaxy Zone a tema spaziale vi farà fare la conoscenza della ragazza spaziale sulla copertina del dlc, mentre la Safari vi metterà contro strani coccodrilli antropomorfi che sembrano riprodursi alla velocità della luce. Le due sopracitate sono ovviamente soltanto degli esempi, ma insieme ad altre tre zone disponibili sapranno tenervi impegnati per una decina di ore, dandovi inoltre la possibilità di scoprire alcune side quest originali che vi faranno –addirittura- fare la conoscenza del creatore della Nuka Cola.

Cattivi fino al midollo

Una volta liberato per intero il parco giochi il vostro vice vi esorterà a parlare con un certo Shank, il quale sembra essere il tipo giusto per rendere possibile la conquista del Commonwealth da parte delle vostre bande mercenarie. Questo sistema si affianca ad una serie di quest piuttosto ripetitive, nonché molto simili a quelle svolte per le tre fazioni principali del gioco, ma le parti interessanti e maggiormente degne di nota riguardano le invasioni degli insediamenti precedentemente liberati dagli stessi predoni.

Sembra un po' il cane che si morde la coda, considerato che non è presente una reale motivazione per favorire una banda piuttosto che un'altra e probabilmente il dlc farà storcere la bocca a chi, con suo sommo piacere, ha fatto del bene la sua filosofia di vita.
In ultima analisi, ovviamente non per importanza, citiamo le diverse aggiunte che saranno accessibili nel menù di costruzione dall'officina (qualche tema ispirato alle bande di predoni presenti) insieme ad un nuovo macchinario che vi permette di creare, e mischiare, nuovi tipi di Nuka Cola tutti da scoprire.
Fallout 4: Nuka World - Immagine 3
7,5

Il contenuto che conclude i sei dlc usciti per Fallout 4 sembra trarre ispirazione da Far Harbor, senza però riuscire ad eguagliare la sua sostanza. Resta comunque da considerare l'enorme quantità di dettagli utilizzati per costruire il parco, il quale sembra far respirare in tutto e per tutto un'atmosfera cupa e distorta come quella di un parco giochi gestito da predoni. Divertente, irriverente, cattivo fino al midollo. Vi divertirete di gusto!

Fallout 4: Nuka World

Disponibile per: PC , PS4, Xbox One
Fallout 4: Nuka World PC Cover
Empire
The Big Bang Theory

5

The Big Bang Theory

It all started with the Big Bang!

Chernobyl

2

Chernobyl

Sky e HBO ci mostrano senza troppi filtri il disastro nucleare più famoso della storia.

Good Omens
Good Omens

Pronti all'Armageddon più divertente di sempre?

Dead To Me
Dead To Me

Un cadavere, due amiche, un segreto.

Il Trono di Spade

6

Il Trono di Spade

The Iron Throne

Empire
eFootball PES 2020
eFootball PES 2020

Abbiamo provato il nuovo capitolo del calcistico di Konami!

Verona Comic Fest 2019

1

Verona Comic Fest 2019

A tu per tu con i mitici Oliver Onions!

Bloodstained: Ritual of the Night

6

Bloodstained: Ritual of the Night

Il ritorno in auge di Koji Igarashi

F1 2019

9

F1 2019

Formula 2, eSport e tante novità nella versione 2019 di Formula 1

Judgment

4

Judgment

SEGA inaugura una nuova saga dalle ceneri di Yakuza